8.5

Recensione Redmi Note 9 Pro: nel caos Xiaomi è quello da comprare (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Redmi Note 9 Pro

Xiaomi ha da poco rinnovato la sua linea Redmi con l’arrivo di un’intera famiglia di prodotti Note 9 Pro il cui lancio in Italia è previsto per la prossima settimana. Oggi vi parliamo di Redmi Note 9 Pro, il primo di questa famiglia sul nostro banco di prova.

LEGGI ANCHE: Recensioni Redmi

Confezione

Non abbiamo avuto modo di testare la confezione di questo Redmi Note 9 Pro.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Indubbiamente Redmi Note 9 Pro è uno smartphone importante come dimensioni e che si unisce a un altro gran numero di prodotti che Xiaomi ha posizionato nella stessa fascia. È uno smartphone che si utilizza agevolmente solo con due mani, ma che comunque non ha particolari difetti per come è stato concepito. Anche la fotocamera posteriore leggermente sporgente è comunque abbastanza sottile e centrata, in modo che lo smartphone non traballi sui tavoli. In più il profilo è metallico e il retro è in vetro, anche se ovviamente il peso non è certo dei più contenuti: 209 grammi. Segnaliamo solo come purtroppo il retro trattenga abbastanza le impronte digitali.



9.0

Hardware

Redmi Note 9 Pro ha un hardware molto interessante, sopratutto per la sua fascia. Abbiamo un processore Snapdragon 720G octa core da 2,32 GHz, con GPU Adreno 618 e ben 6 GB di RAM. La memoria interna ammonta a 64 GB ed è disponibile anche una versione con 128 GB di memoria interna. In ogni caso la memoria è di tipo UFS 2.1 ed è espandibile utilizzando una microSD e senza dover mai rinunciare alla seconda nanoSIM. Discreta la connettività: abbiamo l’LTE fino a 600 Mbps, il Wi-Fi dual band, il Bluetooth 5.0 e anche il chip NFC, assente dalla variante “gemella” Redmi Note 9S. Abbiamo anche un piccolo led di notifica, ma è troppo piccolo per essere davvero utile. Abbiamo poi anche la radio FM, l’emettitore ad infrarossi e il jack audio. Un pacchetto completo che raramente troviamo in uno smartphone. Il lettore di impronte digitali è di tipologia “classica” ed è posizionato sul lato destro. Si raggiunge con semplicità e sblocca lo smartphone rapidamente.

SCHEDA: Redmi Note 9 Pro

8.0

Fotocamera

Come molti degli smartphone sul mercato attualmente anche Redmi Note 9 Pro ha un set di ben 4 sensori fotografici. Il principale è una fotocamera da 64 megapixel ƒ/1.9 (non stabilizzata), accompagnata da una comoda fotocamera da 8 megapixel ƒ/2.2 grandangolare, la cui apertura e risoluzione la rendono comunque più uno strumento di divertimento che uno strumento di lavoro. Il terzo sensore è una fotocamera macro da 5 megapixel ƒ/2.4 e l’ultimo è un sensore da 2 megapixel ƒ/2.4 che aiuta il sistema a scattare foto migliori in modalità ritratto.

Con buona luce siamo rimasti veramente sorpresi dei risultati finali, che sono al pari dei più blasonati top di gamma, con ottima definizione, ottimi colori e buon bilanciamento del bianco, oltre che un HDR efficace. La qualità del sensore grandangolare invece è decisamente solo sufficiente, mentre si sente la mancanza di uno zoom ottico. I limiti si vedono in situazioni di luce più complessa, anche se comunque lo smartphone continua a regalare scatti assolutamente più che accettabili. Al buio le foto mostrano un po’ di rumore digitale di troppo, che però viene invece gestito in modo eccellente nella modalità notturna, che è assolutamente buona per uno smartphone di fascia media. Sufficienti anche i selfie dalla fotocamera frontale da 16 megapixel ƒ/2.5 posizionata nel foro all’interno del display.

Molto buona anche la qualità dei video in 4K (a 30fps) da questa fotocamera, anche se non è pensata per l’utilizzo in movimento visto che manca qualsiasi sorta di stabilizzazione (presente solo in Full HD a 30fps).

8.0

Display

Redmi Note 9 Pro utilizza un display da 6,67 pollici in tecnologia IPS e risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel). È un buon display e si difende discretamente anche all’esterno, anche se ovviamente non può competere come risultato finale con i più blasonati AMOLED. I bordi sono come sempre abbastanza risicati e in alto troviamo il foro della fotocamera frontale centrato. Non è presente una modalità always-on, scelta comprensibile visto la scelta di utilizzare un pannello IPS.

8.0

Software

Abbiamo visto proprio ieri le novità della MIUI 12. Dovremo però aspettare ancora qualche mese e per adesso dovremo “accontentarci” della MIUI 11 basta su Android 10 (con le patch di aprile al momento della recensione). Ovviamente la nostra è un’esagerazione visto che la MIUI 11 offre già un’esperienza d’uso all’altezza per un dispositivo simile, con un sistema molto rapido e tutto ciò che vi aspettereste ad uno smartphone Android, in questo caso personalizzato con una grafica moderna, personalizzabile e molto fluida. Tra le funzionalità che meritano una menzione possiamo parlare della modalità scura, della possibilità di registrare lo schermo e della possibilità di sbloccare alcune applicazioni. Non siamo incappati in bug particolari e tutto ha funzionato come ci aspetteremmo da uno smartphone Xiaomi. Peccato solo per l’assenza di certificazione Widevine L1: in parole povere i contenuti in streaming dalle varie piattaforme non potranno essere riprodotti in HD.

8.5

Autonomia

La batteria da ben 5.020 mAh garantisce a questo smartphone un’autonomia eccellente. Parliamo di oltre una giornata di lavoro con utilizzo intenso, permettendoci di non doverci davvero preoccupare di trovare una presa di corrente durante anche le più stressanti giornate di lavoro. Se invece vorrete proseguire per oltre la singola giornata potrete sfruttare la ricarica rapida da ben 30W.

Prezzo

Redmi Note 9 Pro ha un prezzo di 269€, assolutamente in linea con la lineup molto economica di Xiaomi/Redmi. Con le varie offerte (fra cui anche quella del lancio) è sicuramente un prodotto da non farsi sfuggire. È disponibile per l’acquisto anche su Amazon.

Foto

Giudizio Finale

Redmi Note 9 Pro

8.5

Redmi Note 9 Pro

Redmi Note 9 Pro è lo smartphone equilibrato, dal giusto prezzo e che alla fine in questo 2020 mancava nella fittissima lineup Xiaomi. Al momento è quello da consigliare per chi non ha paura dei padelloni e vuole un dispositivo che gli duri nel tempo senza grosse rinunce.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Schermo grande e godibile
  • Foto sopra la media
  • Non manca IR, jack audio e radio FM...
  • ... e neanche microSD e seconda SIM
Contro
  • Schermo non OLED
  • Niente zoom ottico nella fotocamera
  • Widevine L3 per i video (non in HD)
  • Dimensioni non per tutti
Redmi Note 9 Pro

Redmi Note 9 Pro

8.5

  • CPU
    octa 2.3 GHz
  • Display
    6,67" FHD+ / 1080 x 2400 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    16 Mpx
  • Fotocamera
    64 Mpx ƒ/1.9
  • Batteria
    5020 mAh

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.