Recensione Redmi Note 11 Pro+: il migliore (nonostante il nome)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Redmi Note 11 Pro+

Redmi realizza smartphone economici e di qualità da sempre. Ogni tanto però si vuole spingere un po' più in altro. Lo fa oggi con l'altisonante Redmi Note 11 Pro+ 5G.

PRO

  • Ottimo display a 120 Hz
  • Buone fotocamere
  • Ricarica fulminea
  • Non manca il jack per le cuffie

CONTRO

  • Android ancora alla versione 11
  • Prezzo di lancio non stracciato
  • Sensore di prossimità virtuale

Confezione

All'interno della confezione troviamo una cover in silicone trasparente, un cavo USB/USB-C e un incredibile alimentatore da ben 120W.

Costruzione ed Ergonomia

Redmi Note 11 Pro+ 5G ha un design nel complesso semplice, molto squadrato, con un modulo delle fotocamere un po' sporgente. Il retro è realizzato in vetro satinato (abbastanza piacevole al tatto), mentre il profilo è in plastica. Nonostante non spicchi particolarmente per le sue forme, apprezziamo comunque come sia ancora riconoscibilmente uno smartphone della famiglia Xiaomi. In più il telefono è anche splash proof e potrete quindi utilizzarlo in un giorno di pioggia senza molti problemi. È però importante nelle dimensioni. Non per tutte le tasche.

Che confusione! Fra Redmi Note 11, 11 Pro, 11 Pro 5G e 11 Pro+ 5G c'è da perderci la testa. Ancora di più se pensiamo che per mercati diversi smartphone con lo stesso nome hanno specifiche diverse. Xiaomi ha scelto per questo smartphone un potentissimo processore Mediatek Dimensity 920 octa core a 6 nanometri da 2,5 GHz. Abbiamo poi una GPU Mali G68 e ben 8 GB di RAM LPDDR4X. La memoria interna ammonta a 128 GB UFS 2.2. In commercio troviamo anche la più economica versione con 6 GB di RAM. Ottima la connettività: 5G, Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2 e NFC.

Sul profilo superiore dello smartphone troviamo poi ben 3 sorprese: l'emettitore ad infrarossi, il connettore per le cuffie da 3,5 millimetri e l'indicazioni dell'audio realizzato in collaborazione con JBL. Non male per un prodotto di questa fascia di prezzo. Discreta anche la vibrazione e anche il sensore di prossimità, che funziona comunque abbastanza bene pur essendo ancora una volta di tipo virtuale.

Fotocamera

La fotocamera principale è un sensore da ben 108 megapixel ƒ/1.8, mentre a supporto abbiamo una 8 megapixel ƒ/2.2 e una poco utile macro da 2 megapixel ƒ/2.4. La fotocamera principale è un sensore che indubbiamente stupisce per la sua qualità in questa fascia di prezzo. Le immagini sono nitide, con colori ben bilanciati e con una buona messa a fuoco. Il software è poi semplice da utilizzare e fluido nel suo funzionamento. Con poca luce la differenza rispetto agli smartphone di fascia superiore diventa più marcata ma la modalità notturna manuale è comunque molto incisiva, andando ad aumentare sì il tempo di scatto ma arricchendo di dettagli e luce lo scatto finale.

Discreta anche la fotocamera grandangolare, che soffre però per la sua risoluzione non certo ai vertici della categoria. Questa fotocamera si difende poi in modo sufficiente anche di notte con la modalità apposita. Non aspettatevi scatti da top di gamma, ma per il prezzo è stata una sorpresa. Discreta anche la fotocamera frontale nel foro. È una 16 megapixel ƒ/2.4.

I video sono più che sufficienti. In 4K a 30fps dalla principale e in Full HD dalla grandangolare.

Display

Redmi Note 11 Pro+ 5G mette sul piatto uno schermo SuperAMOLED da 6,67" con risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel) e possibilità di funzionare con refresh rate aumentato a 120 Hz. Lo schermo ha poi una luminosità di picco di ben 1.200 nits e il supporto all'HDR10. Come se non bastasse ad arricchire la scheda troviamo il touch sampling a 360 Hz e la protezione Gorilla Glass 5. Peccato solo che non ci sia un vero always-on display per le notifiche, ma solo un sistema che si riattiva quando toccate lo schermo. Nel complesso comunque lo schermo di questo smartphone è uno dei motivi per acquistarlo.

Software

Redmi offre su questo smartphone un'interfaccia MIUI estremamente fluida e ricca di funzionalità. Abbiamo la possibilità di mettere le app in finestra, il turbo videogiochi, una modalità bellezza per le videochiamate, gli strumenti video (che permettono anche di bloccare lo schermo e continuare ad ascoltare l'audio dei video) e un secondo spazio per diviedere l'ambito lavorativo da quello privato.

Tutto perfetto se non fosse che la MIUI è alla versione 12.5 e Android alla versione 11 (con le patch di gennaio 2022). Xiaomi è la dimostrazione che avere l'ultima versione di Android non è più indispensabile per avere uno smartphone completo, ma è comunque un forte dispiacere scoprire di dover ancora dipendere su una versione software ormai vecchia, con il rischio anche di ricevere un numero minore di aggiornamenti nel corso del tempo.

Autonomia

Redmi Note 11 Pro+ 5G ha una batteria da 4.500 mAh. Non tantissimi se pensiamo alle dimensioni dello smartphone. Questo spazio è però sfruttato per poter offrire allo smartphone una ricarica a 120W che permette di caricare lo smartphone completamente in soli 15 minuti. Un record assoluto fra tutti gli smartphone in circolazione. Anche senza tirare in ballo la ricarica rapida in ogni caso l'autonomia è risultata molto più che soddisfacente, garantendo praticamente sempre una giornata piena di utilizzo. 

Prezzo

Redmi Note 11 Pro+ 5G viene venduto a 449€ che è un prezzo veramente interessante per tutto quello che lo smartphone ha da offrire. Certo non è un prezzo stracciato, ma al momento si trova già a 377€ su Amazon, rendendolo di fatto un prodotto veramente intrigante per chiunque riesca ad arrivare al suo budget.

Foto

Giudizio Finale

Redmi Note 11 Pro+

Redmi Note 11 Pro+ 5G, al netto del suo nome inutilmente complicato, è uno smartphone estremamente concreto, che offre molto più di quello che ci si potrebbe aspettare da un dispositivo in questa fascia di prezzo. Peccato solo per il software non molto aggiornato.

Sommario

Confezione 8.5

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 8.5

Fotocamera 8

Display 9

Software 8

Autonomia 8.5

Prezzo 7.5

Voto finale

Redmi Note 11 Pro+

Pro

  • Ottimo display a 120 Hz
  • Buone fotocamere
  • Ricarica fulminea
  • Non manca il jack per le cuffie

Contro

  • Android ancora alla versione 11
  • Prezzo di lancio non stracciato
  • Sensore di prossimità virtuale

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Redmi Note 11 Pro+ 5G

Redmi Note 11 Pro+ 5G

  • Display 6,67" FHD+ / 1080 x 2400 PX
  • Fotocamera 108 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 16 MPX ƒ/2.4
  • CPU octa 2.5 GHz
  • RAM 6 GB
  • Memoria Interna 128 GB Espandibile
  • Batteria 4500 mAh
  • Android 11
Mostra i commenti