8.3

Recensione Redmi Note 10 Pro: quello che cercavate ad un prezzo contenuto (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Redmi Note 10 Pro

Redmi è sicuramente uno dei brand (in questo caso di possesso di Xiaomi) più arrembanti nel mondo della telefonia. Questo Redmi Note 10 Pro è un po’ il capostipite di questa azienda e oggi ve lo raccontiamo nel dettaglio.

LEGGI ANCHE: Recensioni Redmi

7.5

Confezione

All’interno della confezione troviamo un cavo USB/USB-C, un alimentatore da ben 33W e anche una cover in silicone trasparente opaca.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Redmi Note 10 Pro è indubbiamente uno smartphone elegante, ma allo stesso tempo semplice. Il profilo è realizzato in plastica ma il retro è in vetro e non trattiene esageratamente le impronte. Piacevole il fatto che il design sia in linea con il linguaggio dell’azienda cinese e non una proposta ancora diversa come spesso succedeva in passato. Lo smartphone è poi anche resistente agli spruzzi, non certo una cosa scontata in questa fascia di prezzo. In mano lo smartphone è ancora una volta (cosa comune visto gli standard attuali) dalle grande dimensioni, ma comunque non è troppo scivoloso.



8.0

Hardware

Redmi Note 10 Pro ha un buon hardware per la sua fascia di prezzo, anche se il processore Snapdragon 732G non è certo una soluzione dell’ultima ora. Si tratta comunque di un processore a 8 nanometri octa core da 2,3 GHz con GPU Adreno 618 accompagnato da 6 o addirittura 8 GB di RAM. La memoria interna è invece da 64 o 128 GB in tecnologia UFS 2.2 ed è espandibile con un terzo slot di espansione tramite una microSD. La connettività non è 5G, ma arriva comunque al 4G+. Abbiamo il Wi-Fi ac dual band e il Bluetooth 5.1. Non manca il chip NFC e abbiamo anche il jack audio da 3,5 millimetri, la porta ad infrarossi e anche un eccellente lettore di impronte digitali posizionato sul fianco destro dello smartphone. Unica nota (come sul fratello minore) è un sensore di prossimità non particolarmente preciso e che in alcune occasioni non spegne lo schermo quando portiamo lo smartphone all’orecchio (nel caso premete voi il tasto di spegnimento). L’audio è poi stereo e la seconda uscita è tramite uno speaker dedicato e non tramite la capsula auricolare.

SCHEDA: Redmi Note 10 Pro

7.5

Fotocamera

Uno dei punti chiave di questo smartphone è sicuramente la sua fotocamera da ben 108 megapixel, mai vista in questa fascia di mercato. È indubbiamente una bella sorpresa e gli scatti che abbiamo realizzato lo confermano. Certo, non basta certo la risoluzione alta a scattare belle foto ma di sicuro il sensore più recente aiuta. Abbiamo poi una 8 megapixel grandangolare ƒ/2.2 e una 5 megapixel tele-macro ƒ/2.4. Chiude il quartetto una inutile 2 megapixel ƒ/2.4 per l’effetto bokeh. Le immagini sono nitide e dettagliate e la gestione dei colori funziona bene. Unica nota non ci hanno molto convinto le foto zoom 2x, che avrebbero dovuto godere della maggiore risoluzione del sensore principale. Con poca luce le foto rimangono più che buone e la modalità notturna è efficace quasi solo al buio, situazione in cui aiuta a tirare fuori più luce. Nel complesso comunque, con un minimo di mano ferma visto che non c’è stabilizzazione ottica, questa fotocamera riesce a tirare fuori foto di qualità superiore alla media in praticamente tutte le circostanze. Ed è questo quello che conta, no? Simpatica la funzionalità per modificare lo sfondo delle foto in modalità ritratto e tutto sommato accettabile anche la fotocamera macro, anche se la risoluzione è sempre un po’ troppo contenuta.

La fotocamera selfie da 16 megapixel ƒ/2.5 è incastonata in un minuscolo foro nel display. Scatta foto sufficienti per la categoria, ma non riesce a pareggiare con la fotocamera principale. I video si possono registrare in 4K a 30fps e hanno un’eccellente qualità, anche se la stabilizzazione è decisamente imperfetta. Molto meglio in Full HD, sia dalla principale che dalla grandangolare.

8.5

Display

Lo schermo è indubbiamente uno dei punti forti di questo Redmi Note 10 Pro, partendo dalle dimensioni, ben 6,7 pollici, e arrivando poi alla risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel) e alla tecnologia AMOLED. È veramente un bel pannello, ben tarato, i bordi sono abbastanza simmetrici e il foro della fotocamera, come dicevamo, è veramente molto piccolo. Supporta anche l’HDR10 e soprattutto il refresh rate a 120 Hz, che benché non ci sia un’indicazione chiara abbiamo verificato scendere in automatico nelle app (come YouTube) dove questa elevata velocità non servirebbe. Dalle impostazioni è possibile abilitare una modalità always-on che però si attiva solo per pochi secondi e non è davvero “always”. Potrete anche attivare una funzionalità di accensione dei bordi, che però si accenderanno solo in contemporanea con il risveglio del display per l’arrivo di una notifica.

8.0

Software

Redmi Note 10 Pro arriva sul mercato con Android 11 aggiornato al momento con le patch di marzo 2021 e ovviamente personalizzato con la MIUI 12.0 (in futuro 12.5). Un software molto completo e molto ricco di impostazioni. In questo caso abbiamo funzioni come i doppi account, le app in finestra o la possibilità di personalizzare con i temi. Non manca il game turbo per migliorare le prestazioni e diminuire le distrazioni quando si gioca. Ci sono molte app preinstallate e qualche pubblicità, però facilmente disattivabile. Il software è compatibile con il Widevine L1 per i contenuti HD dai servizi di streaming e soprattutto ha prestazioni eccellenti, al contrario del modello “non Pro” che invece ci aveva un po’ lasciato l’amaro in bocca.

8.0

Autonomia

Lo smartphone ha a disposizione una batteria da 5.020 mAh che garantisce senza problemi un giorno intero di carica senza ricariche intermedie. Veramente un bel risultato, anche se non pensiamo che sia lo smartphone giusto per due giorni di autonomia se lo utilizziamo con lo schermo impostato a 120 Hz. La ricarica poi è molto rapida grazie all’alimentatore da 33W.

8.0

Prezzo

Redmi Note 10 Pro di Xiaomi è in vendita a partire da 299€. In questo momento il modello base 6/64 è scontato a 269€, mentre quello top da 8/128 è scontato da 349€ a 329€, rendendo di fatto per niente appetibile la versione 6/128 che ha un prezzo stabile a 329€. Il prezzo di questo smartphone non è stracciato ma è corretto. Pochi altri riescono a offrire così tanto a così poco.

Foto

Giudizio Finale

Redmi Note 10 Pro

8.3

Redmi Note 10 Pro

Redmi Note 10 Pro è il prodotto che ci aspettavamo da Redmi. Poco prezzo: tanto hardware. Ma non solo. Perché assieme alla fotocamera da 108 megapixel e allo schermo AMOLED da 120 Hz c'è di più: un'esperienza d'uso piacevole e che non tralascia di dettagli, come il jack audio, la memoria espandibile, l'NFC, l'audio stereo e il software MIUI. Peccato per il bug al sensore di prossimità, risolvibile però con un aggiornamento.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Costa poco
  • Buona fotocamera
  • Buona autonomia
  • Ottimo schermo
Contro
  • Niente 5G
  • Qualche bug con il sensore di prossimità
  • Video in 4K non esaltanti
  • Always-on non Always On

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.