8.6

Recensione Realme X50 Pro 5G: potenza e 5G a meno di 600€ (foto e video)

Emanuele Cisotti




Recensione Realme X50 Pro

Realme, brand economico di OPPO è diventata negli scorsi mesi rapidamente molto più presente, con lo scopo di scuotere il mercato globale con smartphone di qualità ma dal prezzo comunque accessibile. E le nostre recensioni lo dimostrano. Scopriamo oggi la nuova punta di diamante dell’azienda, ovvero il nuovo X50 Pro.

7.5

Confezione

La confezione di questo X50 Pro è una bella sorpresa. Non tanto per il contenuto generale, quanto per la potenza dell’alimentatore, che è sì grande, ma comunque compatto per un dispositivo che garantisce ben 65W di ricarica. In più abbiamo ovviamente il cavo USB/USB-C e anche una gradita cover in silicone semitrasparente.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Realme X50 Pro per essere un top di gamma ha delle dimensioni tutto sommato relativamente contenute, visto lo schermo dalla diagonale ragionevole. Non è compatto in senso assoluto però, visto che comunque è spesso 8,9 millimetri e pesa 205 grammi. La finitura posteriore del vetro satinato è comunque eccellente, sia al tocco che per migliorare la presa. Lo smartphone non ha certificazione di alcun tipo per l’impermeabilità.

9.0

Hardware

Realme X50 Pro è indubbiamente uno smartphone il cui vanto è prima di tutto la scheda tecnica. Abbiamo un processore Snapdragon 865 octa core da 2,84 GHz con processore grafico Adreno 650. Questo processore di ultimissima generazione abilita lo smartphone anche al supporto delle reti 5G. In più abbiamo ben 8 GB di RAM LPDDR5 e 128 GB di memoria interna UFS 3.0. Sarà disponibile anche una variante con il doppio della memoria interna e anche una con 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Purtroppo la memoria non è espandibile, così come non è possibile utilizzare due SIM in contemporanea (e non c’è supporto eSIM). Buona la connettività, visto che questa CPU Snapdragon porta in dote anche il Wi-Fi 6 e il Bluetooth 5.1. Buono il motore della vibrazione con un feedback netto ma corposo. La porta USB-C non supporta l’uscita video, ma ovviamente supporta quella audio, visto che non è presente il jack audio. All’interno dello smartphone è presente un sistema di raffreddamento a camera di vapore, mentre all’interno del pannello frontale è posizionato un lettore di impronte digitali ottico, mediamente veloce e preciso. Molto buono l’audio offerto dallo speaker inferiore, con il supporto della capsula auricolare superiore.

SCHEDA: Realme X50 Pro

7.5

Fotocamera

La fotocamera principale di Realme X50 Pro 5G è una 64 megapixel ƒ/1.8 senza stabilizzazione ottica. Questa differenza si vede non tanto nei video, dove comunque la stabilizzazione elettronica funziona discretamente, quanto nelle foto notturne dove lo smartphone deve allungare i tempi di scatto per riuscire a realizzare delle foto sufficienti. In ogni caso è quasi obbligatorio utilizzare la modalità notte visto che in modalità automatica le foto appaiono sempre molto scure. Di giorno invece la fotocamera si attesa su risultati nella media, con un buon dettaglio e una buona gestione delle luci. L’intelligenza artificiale invece tende a proporre risultati troppo “accesi” per i nostri gusti. C’è anche una modalità da 64 megapixel dove però l’HDR non è più disponibile. Discrete sia la fotocamera zoom 2x da 12 megapixel ƒ/2.5 che quella grandangolare da 8 megapixel ƒ/2.3. Entrambe però sono quasi inutili di notte. Inutile (o quasi) probabilmente in ogni contesto la quarta fotocamera da 2 megapixel in bianco e nero.

Non male le due fotocamere frontali: 32 megapixel ƒ/2.5 e 8 megapixel ƒ/2.2. La seconda è una simpatica grandangolare che è sempre divertente poter usare quando ci sono tanti amici che volete includere nel vostro scatto. I video vengono nel complesso bene in 4K a 60fps, anche se la modalità super stabilizzata si attiva solo in Full HD a 30fps e così anche la registrazione video tramite fotocamera grandangolare.

8.5

Display

Realme X50 Pro utilizza un ottimo pannello da 6,44 pollici con risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel) e tecnologia AMOLED. Lo schermo non ha curvature hai lati e per questo sarà molto apprezzato da tutti quelli che non apprezzano questa caratteristica, ormai comune a buona parte degli smartphone top di gamma in circolazione. In più abbiamo un’ottima luminosità massima e supporto all’HDR10+. Ma il vero tratto distintivo rispetto agli smartphone della sua fascia di prezzo è la velocità di aggiornamento a 90Hz del pannello, che garantisce un’ottima fluidità percepita durante l’utilizzo. Non mancano il supporto all’always-on display (personalizzabile e con le icone delle app che hanno notifiche) e la protezione oculare per abbassare la tonalità di blu la sera per proteggere la vista. Lo schermo è interrotto in alto a sinistra da un foro allungato che contiene due fotocamere. Poiché questa dimensione superiore è giustificata dalla tecnologia ritengo il tutto trascurabile, ma so per esperienza che non sono in pochi a non apprezzare un’interruzione simile all’interno del display.

8.0

Software

Realme X50 Pro 5G che abbiamo provato era dotato di Android 10 aggiornato con le patch di marzo. È disponibile sul sito indiano una patch aggiuntiva che porta il software ad una versione più nuova. Sicuramente questo aggiornamento sarà disponibile a breve anche tramite download OTA direttamente dal dispositivo. Il software è la classica personalizzazione Realme, che a sua volta è una personalizzazione dell’interfaccia OPPO per Android. È godibile, seppur con ancora qualche aspetto da “smussare”, ma niente che mini l’esperienza d’uso complessiva. Abbiamo tra le funzionalità più interessanti la possibilità del tema scuro (anche programmabile), la possibilità di clonare alcune app, lo spazio gioco, l’assistente vocale rapido nel tasto di accensione e le gesture di navigazione. Non manca la barra laterale per accedere rapidamente alle funzioni preferite e la modalità di navigazione con una mano.

7.5

Autonomia

La batteria di questo smartphone Realme è da 4.200 mAh. Tanti, ma non tantissimi considerando spessore e peso e considerando anche il fatto che come abbiamo visto nelle altre recensioni il display a 90 Hz ha consumi abbastanza elevati. Sconsigliamo infatti di impostare questa voce su 90Hz fissi, ma piuttosto se volete provare l’esperienza di grande fluidità di scegliere l’opzione automatica. Difficile arrivare a fine giornata con una singola carica con i 90Hz sempre attivi. Molto meglio a 60 Hz, dove si riesce invece a concludere la giornata senza particolari pensieri. Ottima la ricarica a 65W, che sostanzialmente è l’attuale record di velocità fra tutti gli smartphone in circolazione. Manca la ricarica wireless ma perdoniamo questa carenza.

8.5

Prezzo

Realme è sicuramente l’azienda che ha realizzato i prezzi più interessanti per questo 2020. Realme X50 Pro ha infatti un prezzo di 599€, che diventano 669€ per il modello 8/256 e 749€ per quello 12/256. Prezzi veramente aggressivi che dimostrano come con qualche rinuncia si possa ancora fare un buon smartphone top di gamma a prezzi ragionevoli. Realme X50 Pro si può preordinare sul sito ufficiale.

Foto

Giudizio Finale

Realme X50 Pro

8.6

Realme X50 Pro

Realme X50 Pro è uno smartphone che punta tutto sulla scheda tecnica: processore, connettività 5G, schermo a 90Hz e ricarica a 65W. Gli mancano un po' di cose che qualcuno potrebbe trovare fondamentali come la seconda SIM, il jack audio o la memoria espandibile. Ma se per voi questi non sono degli scogli insormontabili allora dovreste sicuramente tenerne di conto. A questo prezzo è uno dei migliori.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Elegante e ben costruito
  • Ricarica molto rapida
  • Schermo a 90 Hz
  • Potente
Contro
  • Foto al buio poco interessanti
  • Memoria non espandibile
  • Mono SIM
  • Niente jack audio
Realme X50 Pro 5G

Realme X50 Pro 5G

8.6

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,44" FHD+ / 1080 x 2400 px
  • RAM
    8 GB
  • Frontale
    32 Mpx ƒ/2.5
  • Fotocamera
    64 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4200 mAh