8.3

Recensione Realme X2: più assennato, ma non meno interessante (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Realme X2

Realme ha aggredito il mercato europeo in questo 2019 con un lancio per il nostro continente che ha visto protagonista un top di gamma Realme X2 Pro e anche questo medio gamma Realme X2. Scopriamolo nella nostra recensione.

LEGGI ANCHE: Recensioni Realme

8.0

Confezione

La confezione è tutto sommato abbastanza ricca, ma non c’è comunque all’interno un paio di cuffie. C’è però l’alimentatore rapido da 30W, il cavo USB/USB-C e una gradita cover in silicone semi trasparente.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Dal punto di vista costruttivo questo Realme X2 ricorda molto il fratello superiore. Il profilo è in metallo lucido mentre il retro è protetto da un vetro leggermente curvo. Ci è piaciuta la colorazione bianco perla che abbiamo provato. Le fotocamere sul retro sono leggermente sporgenti ma non pregiudicano l’utilizzo quotidiano. È uno smartphone che non possiamo certo definire compatto, come non possiamo neanche definire leggero (182 grammi). Considerando però le dimensioni in mano sembrerà più leggero di quanto vi aspettavate a causa della distribuzione omogenea del peso. Non è resistente ad acqua e polvere.

8.0

Hardware

Realme X2 ha un hardware da smartphone di fascia medio-alta. Abbiamo il recente processore Snapdragon 730G octa core da 2,2 GHz con GPU Adreno 618, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna UFS 2.1. Rispetto al fratello Pro qui è possibile anche espandere la memoria con una microSD, grazie al carrellino triplo. La connettività è buona: abbiamo il chip NFC, il Wi-Fi ac dual Band, il Bluetooth 5.0 e la possibilità di connettersi in LTE fino a 300 Mbps. Bene il lettore di impronte digitali sotto al display, seppur sembra un po’ più lento di quello del fratello maggiore. Funziona sempre molto bene lo sblocco con il volto che però ricordiamo è meno sicuro essendo basato solo sulla fotocamera frontale. L’audio è buono ma purtroppo è solo mono.

SCHEDA: Realme X2

8.0

Fotocamera

Realme X2 è dotato di ben 4 fotocamere. La principale è una fotocamera da 64 megapixel ƒ/1.8 e a supporto troviamo una fotocamera secondaria 8 megapixel ƒ/2.2 grandangolare. I due sensori “mancanti” nella lista sono due fotocamere da 2 megapixel ƒ/2.4, una per le macro e una per l’effetto bokeh. Ancora una volta sono sensori utili nella teoria ma che vista la risoluzione irrisoria servono in realtà più a fare numero nella scheda tecnica. L’interfaccia di scatto è semplice e non offre in realtà molti “fronzoli” o opzioni fra cui giocare, se non una modalità “esperto” dove ci sono vari settaggi manuali. Il tasto per passare alla grandangolare è disposto dalla parte opposta del tasto di scatto, non proprio comodissimo. La qualità di questa fotocamera ci ha sorpreso, nonostante l’assenza di stabilizzazione ottica. Le luci sono ben bilanciate e in più casi abbiamo notato più dettagli di quelli che ci saremo aspettati. I file risultanti sono da 16 megapixel, grazie a pixel binning che “mescola” quattro pixel in uno, abbassando la risoluzione ma migliorando la definizione e la nitidezza. Con poca luce le immagini sono ok, ma è con la modalità notturna che queste immagini danno il meglio di loro: non appaiono immagini più luminose, ma appaiono però con un notevole dettaglio in più, sopratutto vicino alle fonti di luce che non tendono più a bruciare l’immagine. La grandangolare è sufficiente e l’abbiamo trovata divertente con buona luce, ma non aspettatevi miracoli.

Discreta la fotocamera frontale da 32 megapixel ƒ/2.0, ma se attivate la modalità ritratto perderete l’effetto dell’HDR peggiorando la resa finale se gli scatti sono fatti all’esterno. I video si registrano in modo abbastanza stabile e godibile in Full HD, seppur il dettaglio non sia in realtà moltissimo. In 4K aumenta il dettaglio ma si perde la stabilizzazione elettronica e conviene quindi usare questa modalità solo se lo smartphone è fermo.

8.5

Display

Lo schermo di questo Realme X2 è un 6,4 pollici SuperAMOLED FullHD+ (1080 x 2340 pixel) di ottima qualità. È ben tarato e ha due modalità fra cui scegliere. È anche luminoso quanto basta per lasciarsi apprezzare in ogni condizione di luce. La grande differenza rispetto al modello Pro è sicuramente l’assenza della frequenza di aggiornamento elevata a 90 Hz, che si ferma quindi agli standard 60 Hz. Nel complesso stupisce comunque in positivo per la fascia di prezzo e il piccolo notch della fotocamera in alto non disturba particolarmente. Peccato per la pellicola preapplicata, buona nel complesso ma che trattiene molta polvere sui bordi. Manca infine una modalità always-on display completa, visto che quella fornita mostra solo l’ora e le notifiche per le chiamate perse e gli SMS.

7.5

Software

Non ci sono vere novità software rispetto agli altri Realme testati o anche rispetto ai vari OPPO. Abbiamo qui la ColorOS 6.1 che personalizza estetica e funzionalità rispetto ad Android 9.0 Pie che troviamo come base (qui aggiornato al momento con le patch di settembre). Benché il software sia ancora un po’ lontano da buona parte degli utenti occidentali, confermiamo però che il tema scelto da Realme per questa ColorOS è più gradevole di quello OPPO. Ricordiamo anche una volta alcune funzioni interessanti di questo software: possibilità di clonare app social o di chat, lo spazio gioco per massimizzare le prestazioni di gioco, le gesture di navigazione e la possibilità di avviare l’assistente Google premendo per un secondo il tasto di accensione.

7.5

Autonomia

La batteria di questo Realme X2 è da ben 4000 mAh, ovvero la stessa del modello Pro. Nonostante questo le prestazioni che abbiamo riscontrato sono state inferiori alle aspettative (che erano di un’autonomia uguale o superiore). Si riesce ad arrivare a fine giornata quasi sempre, ma nelle giornate più intense potreste aver bisogno di utilizzare l’alimentatore rapido da 30W dopo cena se avete un dopo cena prolungato. La ricarica si completa in poco più di un’ora. È comunque una autonomia nella media, ma vista la capacità ci saremmo aspettati un po’ di più.

8.0

Prezzo

Realme offre il suo X2 in vendita a 299€, un prezzo molto contenuto, ancor più della concorrenza. Non si tratta del prezzo “stracciato” della sua variante Pro, ma indubbiamente è un’alternativa molto interessante. È possibile acquistarlo quindi a 299€ nell’unico taglio di memoria 8/128 su Amazon.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Realme X2

8.3

Realme X2

Realme X2 è uno smartphone medio gamma venduto ad un prezzo estremamente conveniente. Rispetto al fratello maggiore gli manca forse una funzione distintiva, ma ha comunque un hardware estremamente completo, offrendo anche tanta RAM, tanta memoria interna, in questo caso anche espandibile.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Prezzo contenuto
  • Tanta memoria
  • Schermo ampio e luminoso
  • Ricarica rapida da 30W
Contro
  • Lo sblocco con l'impronta non è perfetto
  • L'autonomia è solo ok
  • Software non ricchissimo
  • È un'azienda nuova

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.