Recensione Realme 9 Pro+: occhio alla fotocamera

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Realme 9 Pro+

Realme è indubbiamente una delle realtà più interessanti degli ultimi anni: arrembante e aggressiva come nessuna altra azienda, con proposte di smartphone molto interessanti a prezzi competitivi. Scopriamo insieme oggi Realme 9 Pro+, il nuovo top di gamma economico dell'azienda.

PRO

  • Potente
  • Fluido e scattante
  • Buona fotocamera
  • Ricarica rapidissima

CONTRO

  • Video sottotono
  • Selfie camera non entusiasmante
  • Niente espansione di memoria
  • Grandangolare sottotono

Confezione

Nella confezione gialla troviamo una cover in silicone semi-trasparente, un cavo USB/USB-C e un alimentatore da ben 60W.

Costruzione ed Ergonomia

Realme 9 Pro+, almeno nella variante scura da noi provata, è uno smartphone elegante e semplice senza nessuna pretesa di stupire. In ogni caso i dettagli sono comunque curati e non sfigura a fianco di smartphone di fascia più alta e soprattutto molto più costosi. Sembrerebbe essere interamente realizzato in plastica (non abbiamo dettagli precisi su questo), ma la qualità costruttiva in mano è comunque molto buona. È spesso appena 7,99 millimetri e pesa 186 grammi, un peso nel complesso contenuto per uno smartphone di questo tipo. Purtroppo non offre nessuna certificazione per la resistenza ad acqua e polvere.

Hardware

Realme 9 Pro+ è a tutti gli effetti uno smartphone top di gamma, visto che monta all'interno uno dei processori più potenti di Mediatek: il Dimensity 920 a 6nm octa core con frequenza fino a 2,5 GHz. La GPU è una Mali G68 MC4 e abbiamo 6 o 8 GB di RAM, oltre che 128 GB di memoria purtroppo non espandibile. È invece "espandibile" la RAM sfruttando la funzionalità software di Realme che va a "rubare" un po' di memoria interna per questo scopo. La connettività è 5G su entrambe le nanoSIM, abbiamo il Wi-Fi ac e il Bluetooth 5.0. Non manca l'NFC e neanche il lettore di impronte digitali integrato all'interno del display che funziona bene ed è molto rapido. C'è anche il jack audio per le cuffie.

Molto bene per la presenza della camera di vapore per tenere le temperature dello smartphone il più contenute possibile anche durante le sessioni di gioco e bene anche per la presenza di un motorino della vibrazione finalmente degno di questo nome e che restituisce un ottimo feedback. L'audio infine è stereo anche se qualità e volume sono comunque solo nella media.

Fotocamera

Il comparto fotografico è sicuramente forse un po' il fulcro dell'esistenza stessa di questo dispositivo (in rapporto quantomeno alla lineup dell'azienda). Questo perché all'interno troviamo lo stesso sensore IMX766 da 50 megapixel che troviamo anche in alcuni top di gamma ben più costosi. Si tratta di un sensore con apertura ƒ/1.8 e abbiamo anche la stabilizzazione ottica dell'immagine. Il tutto è accompagnato poi da una fotocamera grandangolare da 8 megapixel ƒ/2.3 e da una 2 megapixel ƒ/2.4 per l'effetto bokeh.

Il risultato è che le foto risultati sono nel complesso molto buone, ricche di dettagli e soprattutto soffrono molto meno le situazioni con poca luce rispetto ad altri smartphone concorrenti. La messa a fuoco e la velocità di scatto sono poi eccellenti. Quello che invece non convince appieno in tutte le foto è la gestione delle luci e dei colori quando la luce è più intensa. In alcuni scatti si vedono infatti delle zone molto illuminate tendenti più al giallo e un po' "bruciate". Un difetto non trascurabile, ma che nel complesso comunque non pregiudica la qualità di buona parte degli scatti.

Discrete le foto con la fotocamera grandangolare che però soffre ovviamente per la bassa risoluzione. Bene invece lo zoom digitale 2X che sfruttando l'alta risoluzione del sensore principale riesce a creare un ottimo ritaglio. Discrete, ma senza spunti di eccezionalità le foto dalla fotocamera frontale da 16 megapixel ƒ/2.5.

I video si possono registrare in 4K dalla fotocamera principale, ma non a 60fps. La stabilizzazione è sufficiente, ma non eccezionale e se vi muovete in modo concitato i video saranno inevitabilmente mossi. Con la videocamera grandangolare la risoluzione si ferma al Full HD, andando a pregiudicare la qualità finale del filmato.

Display

Lo schermo di questo smartphone è un ampio 6,43 pollici con risoluzione FullHD+. È realizzato con tecnologia SuperAMOLED e supporta il refresh rate a 90Hz. C'è un automatismo che abbassa il refresh rate a 60Hz in alcune app, ma altrimenti viene tenuto fisso a 90 Hz. Si tratta di un bel display, luminoso e ben contrastato interrotto solo dal piccolo foto della fotocamera frontale.

Software

Realme 9 Pro+ arriva sul mercato già aggiornato ad Android 12 e con le patch di dicembre 2021. L'interfaccia è la Realme UI 3.0 derivata dall'ultimo software OPPO. Tutto il software è scattante ed è impreziosito da alcune chicche funzionali, come le finestre mobili, la barra laterale rapida e il game toolkit. Come sempre poi il livello di personalizzazione è molto alta, permettendo di scegliere anche fra i tantissimi temi per l'always-oni display o cambiando l'animazione del lettore di impronte digitali.

Autonomia

La batteria inclusa in questo smartphone è una capiente 4.500 mAh che garantisce sempre una intera giornata di utilizzo, anche se intenso. Non è però uno smartphone che punta a garantirvi due giorni pieni di autonomia. Abbiamo però la ricarica ultra rapida a 60W (chiamata SuperDart). Potrete quindi anche evitare di caricare il telefono la notte e dare giusto una "botta" di ricarica prima di uscire per la giornata di lavoro. Non c'è la ricarica rapida.

Prezzo

Il prezzo di Realme 9 Pro+ è di 399€ nel taglio 6/128, che diventano 439€ per quello 8/256, forse il più interessante. Prezzi corretti ma non stracciati. Crediamo però che l'azienda (come fatto molte volte in passato) potrebbe proporre forti sconti sui suoi smartphone nel corso dei mesi.

Foto

Giudizio Finale

Realme 9 Pro+

Realme 9 Pro+ è un altro smartphone Realme perfettamente inquadrato nel suo ruolo: smuovere le acque e portare sul mercato un dispositivo concreto ma accessibile. Qui puntando molto sulla parte fotografica (che comunque non è perfetta) e sulla ricarica ultra rapida. Con qualche offerta potrebbe diventare irresistibile.

Sommario

Confezione 8

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 8.5

Fotocamera 8

Display 8.5

Software 8

Autonomia 8

Prezzo 7.5

Voto finale

Realme 9 Pro+

Pro

  • Potente
  • Fluido e scattante
  • Buona fotocamera
  • Ricarica rapidissima

Contro

  • Video sottotono
  • Selfie camera non entusiasmante
  • Niente espansione di memoria
  • Grandangolare sottotono

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Mostra i commenti