Recensione Realme 8 Pro (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Realme 8 Pro (8 GB)

Realme torna ad aggiornare la sua lineup di prodotti e lo fa partendo dal nuovo Realme 8 Pro appena presentato. Uno smartphone di fascia media con non molte novità, ma una rilevante su tutte. La fotocamera da 108 megapixel.

PRO

  • Buona fotocamera
  • Leggero e sottile
  • Dual SIM + microSD
  • Ricarica molto rapida

CONTRO

  • Macro e grandangolari non convincenti
  • Lettore di impronte non precisissimo
  • Schermo a 60 Hz
  • Design non per tutti

Confezione

Nella confezione troviamo il cavo USB/USB-C, l'alimentatore da ben 65W (anche se lo smartphone carica leggermente più lentamente) e anche una gradita cover in silicone per proteggere lo smartphone.

Costruzione ed Ergonomia

Dal punto di vista costruttivo Realme 8 Pro prende una direzione abbastanza simile a quella del suo predecessore, scegliendo una finitura plastica. Cambia però drasticamente il design che è molto più "forte" con una cover posteriore che riporta in caratteri cubitali il claim Dare To Leap. La scritta è realizzata con una finitura lucida che si contrappone a quella opaca effetto pietra del resto dello smartphone. Se il fatto che sia plastica potrebbe non convincere tutti, c'è da dire che la finitura così fatta aiuta a non trattenere nessuna impronta digitale.

Hardware

Non ci sono grandi novità nell'hardware di questo smartphone e buona parte della sua scheda tecnica rimane invariata rispetto al passato. Abbiamo il processore Snapdragon 720G octa core da 2,3 GHz (a 8 nanometri), la GPU Adreno 618 e 6 o 8 GB di RAM LPDDR4X. La memoria interna ammonta a 128 GB in ogni caso e questa memoria è di tipo UFS 2.1, abbastanza veloce, ma non veloce come alcune memorie più recenti. La memoria può essere aumentata usando una microSD, senza rinunciare all'utilizzo della seconda nanoSIM. Abbiamo poi connettività 4G, Wi-Fi ac dual band e Bluetooth 5.0. È presente il jack audio e anche il chip NFC. Veramente un peccato. L'audio è poi mono di qualità nella media. Se non si vuole utilizzare lo sblocco con il volto 2D si può usare (anche in combinazione in realtà) il lettore di impronte digitali all'interno del display: come l'anno scorso, velocità e precisione sono nella media.

L'articolo riportava che lo smartphone non è dotato di NFC (il nostro modello infatti non ne è dotato). Ci è stato confermato però che il modello di vendita ne sarà dotato.

Fotocamera

Il passo in avanti più grande fatto da Realme 8 Pro è sicuramente nel campo fotografico, grazie alla fotocamera da 108 megapixel ƒ/1.88, ereditata da smartphone di fascia decisamente superiore. A supporto abbiamo anche una grandangolare da 8 megapixel ƒ/2.25 e una 2 megapixel macro ƒ/2.4. Il quarto inutile sensore è un'altra 2 megapixel ƒ/2.4. Anche la fotocamera macro e quella grandangolare, per quanto facciano quello che promettono, non offrono però davvero un valore aggiunto per questo smartphone, offrendo una qualità troppo ridotta. Tornando al sensore principale però abbiamo a che fare con una fotocamera di tutto rispetto e quasi inarrivata come qualità in questa fascia di prezzo. Parliamo di scatti luminosi, ben definiti e con un buon bilanciamento dei colori, anche quando la luce è imperfetta. Al buio cedono un po' il passo ma la modalità notturna (chiamata super night scape) svolge comunque bene il suo lavoro, tirando fuori immagini di qualità. Lo smartphone ha poi la possibilità di sfruttare il sensore da 108 megapixel per zoom digitali di alta qualità, almeno fino allo zoom 3X. E non è solo marketing: il risultato è in effetti notevole. Discreta la fotocamera frontale da 16 megapixel ƒ/2.45, che però non stupisce quanto il sensore principale.

Buoni anche i video che si possono registrare fino al 4K a 30fps. Sono abbastanza stabilizzati, anche se per la massima stabilizzazione bisogna scendere al Full HD, dove (a 30fps) è possibile registrare anche con la fotocamera grandangolare. Presenti ancora una volte modalità "stabilizzate" in Full HD: consigliate solo se pensate di usarlo durante sessioni sportive particolarmente frenetiche. La videocamera frontale si ferma al Full HD.

Display

Lo schermo di questo smartphone rimane invariato rispetto al modello precedente. E non è affatto un male. Certo, la velocità di refresh è ferma a 60 Hz, ma in questa fascia di prezzo è assolutamente accettabile. I colori sono vivaci e il pannello da 6,4 pollici con risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel) è un piacere da guardare. Soprattutto dopo aver rimosso la pellicola pre-applicata. Indubbiamente protegge, ma peggiora anche la resa del pannello. Lo schermo supporta il DC dimming a bassa luminosità e anche l'always-on display per mostrare sempre l'orario e le icone delle app che hanno inviato notifiche.

Software

Realme 8 Pro è il primo smartphone dell'azienda ad arrivare sul mercato già aggiornato ad Android 11 e con la nuova Realme UI 2.0, che è una versione riadattata della già apprezzata ColorOS 11 di OPPO. L'interfaccia si presenta con un tema grafico leggermente diverso che può comunque essere personalizzato a piacimento con tante opzioni su questo fronte. Abbiamo poi il menù laterale e la possibilità di ridurre le app ad una sorta di icona oppure in una finestra ridotta per poi posizionarle a piacimento sullo schermo. Fra le novità anche un'opzione per limitare l'uso delle app prima di dormire o appena svegli. Il sistema è fluido, ma ammettiamo che qualche leggero lag lo abbiamo intravisto. Niente però che ostacolasse l'esperienza d'uso complessiva.

Autonomia

La batteria di questo smartphone è ancora da 4.500 mAh. Questa garantisce praticamente con ogni tipo di utilizzo un giorno pieno di autonomia. Nel caso doveste rimanere a secco poco prima di sera potrete ricaricarlo in un attimo grazie alla ricarica rapida fino a 50W, che garantisce una ricarica da 0 al 100% in 47 minuti. Veramente notevole. Una rarità in questa fascia di prezzo.

Prezzo

Il prezzo di Realme 8 Pro è di 279€ per il modello 6/128, disponibile in esclusiva su Amazon, e di 299€ per la versione 8/128. Sono prezzi un po' più bassi dello scorso anno, coerente con le scelte fatte per il modello di quest'anno. Su Amazon il modello base si trova scontato di 20€, probabilmente in offerta lancio.

Foto

Giudizio Finale

Realme 8 Pro

Realme 8 Pro è una scelta in piena continuità e non tanto una rivoluzione. C'è qualche rinuncia, ma il passo in avanti più grande qui è la fotocamera: una 108 megapixel al prezzo più basso possibile.

Sommario

Confezione 8

Costruzione ed Ergonomia 7.5

Hardware 8

Fotocamera 8

Display 8.5

Software 8

Autonomia 8

Prezzo 8

Voto finale

Realme 8 Pro

Pro

  • Buona fotocamera
  • Leggero e sottile
  • Dual SIM + microSD
  • Ricarica molto rapida

Contro

  • Macro e grandangolari non convincenti
  • Lettore di impronte non precisissimo
  • Schermo a 60 Hz
  • Design non per tutti

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Realme 8 Pro

Realme 8 Pro

  • Display 6,4" FHD+ / 1080 x 2400 PX
  • Fotocamera 108 MPX ƒ/1.9
  • Frontale 16 MPX ƒ/2.45
  • CPU octa 2.3 GHz
  • RAM 6 GB
  • Memoria Interna 128 GB Espandibile
  • Batteria 4500 mAh
  • Android 11
Realme 8 Pro (8 GB)

Realme 8 Pro (8 GB)

  • Display 6,4" FHD+ / 1080 x 2400 PX
  • Fotocamera 108 MPX ƒ/1.9
  • Frontale 16 MPX ƒ/2.45
  • CPU octa 2.3 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 128 GB Espandibile
  • Batteria 4500 mAh
  • Android 11

Commenta