7.8

Recensione Realme 6: massima fluidità, minimo prezzo (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Realme 6

Realme, ovvero il brand più economico di OPPO, sta spingendo molto l’acceleratore negli ultimi mesi e dopo aver provato 5 Pro a fine 2019 è già arrivato il momento di portare sotto la lente il nuovo Realme 6.

LEGGI ANCHE: Recensioni Realme

8.0

Confezione

Nella confezione gialla di questo Realme 6 troviamo un cavo USB/USB-C, una cover in silicone trasparente e sopratutto un alimentatore da ben 30W (5V/6A). Una vera rarità per smartphone di questa fascia.

7.0

Costruzione ed Ergonomia

Realme 6 segue la strada dei suoi predecessori e apprezziamo questa scelta di non cambiare linguaggio visivo ad ogni iterazione. Realme 6 si presenta quindi con un retro leggermente curvo ai lati con le fotocamere allineate in un angolo. Peccato per la leggera sporgenza che queste fotocamere creano rispetto al resto della scocca. Bello il riflesso perlato della colorazione bianca in nostro possesso. Il profilo invece è argentato opaco. Lo smartphone in mano si utilizza abbastanza agevolmente, anche se spessore e peso non sono particolarmente contenuti. Realme ha scelto ancora una volta per questa serie di smartphone di utilizzare materiali plastici per la scocca e il profilo. Al tatto questa scelta si nota, anche e sopratutto per il rivestimento oleofobico scarso e che fa sì che lo smartphone si sporchi velocemente. Apprezzato il fatto che lo smartphone sia dichiarato resistente agli spruzzi, seppur senza nessuna certificazione specifica. Abbiamo una discreta connettività, con l’LTE fino a 300 Mbps, il Wi-Fi ac a doppia banda, il Bluetooth 5.0, la radio FM e il jack audio da 3,5 millimetri.

8.5

Hardware

Realme 6 opta per un processore della famiglia Mediatek, per la precisione il recensione Helio G90T octa core da 2,05 GHz con processore grafico Mali G76 MC4. Una scelta votata alla potenza e alle prestazioni, che si vedono sia nell’utilizzo quotidiano che nei benchmark (AnTuTu raggiunge ben 286.000 punti). Abbiamo poi, almeno nel modello da noi testato, ben 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna UFS 2.1. Questa memoria oltre ad essere veloce è anche espandibile utilizzando una microSD e senza rinunciare alla seconda nanoSIM, essendo dotato di un carrellino triplo. Non mancano jack audio e radio FM. Il lettore di impronte digitali non è stato poi rimosso ed è ancora presente, anche se ora sul lato destro del telefono. È abbastanza rapido e preciso, nonostante la posizione non sia la più comoda per tutti. L’audio è mono e viene fornito dal singolo speaker inferiore. Il volume è comunque abbastanza buono, nonostante la qualità del suono solo nella media. Presente il chip NFC, al contrario di quanto detto in video. Oltre alla versione da noi testata Realme 6 è disponibile anche nei tagli da 4 GB di RAM, con rispettivamente 64 e 128 GB di memoria interna. Probabilmente i due modelli più economici sono anche i più interessanti per chi si approccia a questo prodotto.

SCHEDA: Realme 6 (8 GB)

7.5

Fotocamera

Realme 6 riceve un bell’aggiornamento sul piano della fotocamera che ora è una nuova 64 megapixel ƒ/1.8 che scatta in pixel binning a 16 megapixel. Questo sensore è supportato da una fotocamera da 8 megapixel ƒ/2.3 grandangolare e da due sensori da 2 megapixel ƒ/2.4: il primo per le foto in modalità macro e il secondo è un sensore in bianco e nero che dovrebbe essere utilizzato per migliorare le foto con effetto bokeh. Questo set di fotocamere ha due facce. Il primo è quello degli scatti con ottima o buona luce: in questo caso le immagini si hanno positivamente sorpreso, come era successo anche sul modello precedente. Le immagini hanno i colori ben bilanciati e un alto livello di dettaglio. Con meno luce la situazione cambia velocemente e gli scatti diventano solo sufficienti, cosa comunque più che accettabile per uno smartphone di questa categoria. Al buio totale le immagini sono poco interessanti e purtroppo la modalità notturna rende sì le immagini più luminose ma enfatizza i difetti dovuti al rumore digitale. La fotocamera grandangolare ha una qualità solo sufficiente per un po’ di scatti divertenti ma non molto di più. La fotocamera frontale è una discreta 16 megapixel ƒ/2.0 che realizza foto interessanti, sempre in rapporto alla fascia di prezzo. Peccato che la scarsa protezione oleofobica si traduca del display anche in una fotocamera spesso sporca.

7.5

Display

Realme 6 è dotato di un pannello da 6,5 pollici in tecnologia IPS e risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel). La grande novità rispetto al passato è il pannello che supporta la frequenza di aggiornamento a 90Hz, che aumenta sensibilmente la sensazione di fluidità del display e che migliora quindi l’esperienza d’uso complessiva dello smartphone. C’è anche un’opzione per far sì che lo smartphone decida in automatico se utilizzare i 60 o i 90 Hz, ma ci è sembrato un po’ conservativo nelle scelte, seppur non ci sia un modo per essere sicuri di quale sia la frequenza di aggiornamento scelta. Lo schermo supporta poi il 120Hz touch sensing che garantisce una migliorata velocità di risposta al tocco. Manca purtroppo una modalità di awlay-on display per le notifiche. La luminosità del display è discreta e l’effetto che si ha grazie ai pochi bordi attorno al pannello lo rendono di sicuro affascinante. Peccato per il trattamento oleofobico davvero scarso che vi costringerà a pulire più spesso lo schermo dello smartphone.

7.5

Software

Android è aggiornato alla versione 10 e nel momento della recensione troviamo le patch di marzo. L’intera interfaccia è poi personalizzata secondo la RealmeUI 1.0 che in sostanza è una versione appena ridisegnata della ColorOS di OPPO, ovvero l’azienda che produce questo smartphone. È un’interfaccia forse un po’ fumettosa ma comunque funzionale a chiara nell’utilizzo. Offre varie funzioni, come la possibilità di utilizzare il tasto di accensione per avviare Google Assistant, le gesture di navigazione (comodo e veloci), la modalità ad una mano, i temi o lo spazio gioco. Non ci sono funzioni particolari che la concorrenza non offra, ma la fluidità del sistema, amplificata dallo schermo a 90Hz sono un vero piacere da guardare. Peccato per l’assenza del codec Widevine L1: i contenuti in streaming possono quindi essere riprodotti sono a risoluzioni inferiori all’HD.

7.0

Autonomia

La batteria è una corposa 4.300 mAh e questo si ripercuote infatti in dimensioni e peso non tra i più contenuti in circolazione. I risultati che abbiamo ottenuto, utilizzando lo smartphone con lo schermo a 60Hz o con l’impostazione automatica sono sufficienti per arrivare a fine giornata, anche se l’utilizzo più intenso potrebbe far sì che dobbiate utilizzare la ricarica rapida verso l’ora di cena per concludere la giornata per intero. Per fortuna abbiamo in dotazione un alimentatore da ben 30W. Con lo schermo impostato a 90Hz invece la ricarica “riparatoria” diventa sostanzialmente uno step obbligato durante la vostra giornata.

7.0

Prezzo

Come detto Realme 6 è disponibile in tre tagli di memoria: 4/64, 4/128 e 8/128. Si parte da 229€, si sale a 249€ e si arriva a 299€ per la versione in prova in questa recensioni. I prezzi sono giusti, anche se non stracciati. La versione 8 GB di Realme 5 Pro costava per esempio 279€. Lo schermo a 90Hz ha probabilmente alzato i costi di produzione. In ogni caso si posiziona all’interno di quei prodotti economici ma con hardware da vero medio gamma e che mettono in seria difficoltà concorrenti più blasonati.

Foto

Giudizio Finale

Realme 6

7.8

Realme 6

Realme 6 migliora il precedente modello sotto vari aspetti, anche se il vero passo in avanti è lo schermo a 90 Hz. Per il resto le differenze, seppur presenti, potrebbero non essere poi così marcate. Rimane un prodotto concorrenziale ad un prezzo interessante per molti.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Schermo a 90Hz
  • Ottime prestazioni
  • Dual SIM + microSD
  • Ricarica rapida
Contro
  • Display e retro trattengono le impronte
  • Batteria sottotono
  • Software migliorabile
  • Foto al buio poco interessanti
Realme 6 (8 GB)

Realme 6 (8 GB)

7.8

  • CPU
    octa 2.05 GHz
  • Display
    6,5" FHD+ / 1080 x 2400 px
  • RAM
    8 GB
  • Frontale
    16 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    64 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4300 mAh

Domande e risposte

📸 Come fa le foto Realme 6?
Realme 6 è dotato di ben 4 fotocamere. La principale è una 64 megapixel che fa ottime foto di giorno e foto accettabili la sera. Abbiamo poi anche una grandangolare da 8 megapixel.
📱 Com'è lo schermo di Realme 6?
Realme 6 ha a disposizione un display da 6,5 pollici IPS. La risoluzione è molto buona e anche la luminosità. Peccato che trattenga molto le impronte digitali.
🔋 Quanto dura la batteria di Realme 6?
Realme 6 monta una batteria da 4.300 mAh che garantisce una buona autonomia. L'utilizzo dello schermo a 90 Hz abbassa però di molto l'autonomia. La ricarica è rapida a 30W.
💶 Qual è il prezzo di Realme 6 in Italia?
Realme 6 è disponibile in tre tagli di memoria. Quello 4/64 GB ha un prezzo di 229€. Esistono poi da 4/128 GB e 8/128 GB, con prezzi di 269€ e 299€.
🇮🇹 Quando esce Realme 6 in Italia?
Realme 6 è già disponibile in Italia da inizio aprile 2020 con prezzi da 229 a 299 euro.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.