7.7

Recensione Realme 5 Pro: la nuova base di partenza (foto e video)

Emanuele Cisotti




Recensione Realme 5 Pro

Realme è ufficialmente arrivata in Italia e dopo aver recensito X2 e X2 Pro è arrivato il momento di parlare anche dello smartphone più economico della famiglia: Realme 5 Pro.

LEGGI ANCHE: Recensioni Realme

8.0

Confezione

All’interno della confezione di Realme 5 Pro troviamo un alimentatore da 20W per la ricarica rapida: una vera sorpresa per uno smartphone di questa fascia di prezzo. Troviamo poi anche ovviamente il cavo USB/USB-C, ma anche una custodia in silicone trasparente per utilizzare lo smartphone al meglio.

7.0

Costruzione ed Ergonomia

Realme 5 Pro è uno smartphone dalla costruzione indubbiamente semplice, con profilo e scocca posteriore in plastica. La plastica sul retro ha però una serie di geometrie che riflettono la luce in modo diverso. Si fa sicuramente notare, cercando di farsi perdonare la sua scarsa resistenza all’unto delle impronte. Lo smartphone è comunque abbastanza robusto e in mano si utilizza abbastanza bene senza mai risultare troppo ingombrante o troppo pesante.

8.5

Hardware

L’hardware di questo smartphone è molto interessante, perché nonostante il prezzo lo posizioni indubbiamente come uno smartphone di fascia bassa, la scheda tecnica racconta una storia totalmente diversa. Abbiamo infatti un processore Snapdragon 712 octa core da 2,3 GHz, una Adreno 616, 6 GB di RAM, 128 GB di memoria interna UFS 2.1 e la possibilità di espandere la memoria tramite microSD, senza rinunciare allo spazio per le due nanoSIM. Discreta la connettività: LTE fino a 300 Mbps, Wi-Fi ac, Bluetooth 5.0 e jack audio da 3,5 millimetri. Non manca neanche la radio FM che in tanti (sopratutto sugli smartphone economici) ancora apprezzano. Audio dallo speaker posto inferiormente nella media e possibilità di sbloccare il display, oltre grazie al lettore di impronte digitali sul retro, anche grazie allo sblocco 2D del volto tramite fotocamera frontale. Funziona molto bene ma ricordatevi che non è assolutamente il metodo più sicurot per sbloccare lo smartphone.

SCHEDA: Realme 5 Pro

8.0

Fotocamera

Realme 5 Pro è dotato di ben 4 fotocamere. Un record assoluto nella fascia bassa degli smartphone. La principale è l’ormai famosa 48 megapixel con lente ƒ/1.8 che scatta a 12 megapixel sfruttando il principio del pixel binning. Abbiamo poi una 8 megapixel ƒ/2.2 grandangolare e due fotocamere da 2 megapixel ƒ/2.4, una per le macro e una per l’effetto bokeh. Confermiamo l’impressione che questi due sensori siano frutto solo di una scelta di marketing e non di una reale necessità. L’interfaccia di scatto è abbastanza semplice, anche se alcune voci (come la modalità notte o quella panoramica) sono nascoste in un sottomenù. Anche il tasto per attivare la grandangolare non è molto comodo, essendo posizionato molto lontano dal tasto di scatto, vicino al quale c’è un tasto zoom 2x (che però non corrisponde ad uno zoom ottico). Fra le altre funzionalità abbiamo lo scatto a piena risoluzione (48 megapixel) e il riconoscimento automatico delle scene (possibilità grazie a componenti per l’intelligenza artificiale nel processore).

La vera sorpresa però è per come scatta le foto: decisamente meglio rispetto a quasi qualsiasi altro smartphone economico che abbiamo provato di recente. Le immagini di giorno hanno un buon dettaglio una buona gestione delle luci e anche un buon bilanciamento del colore. Anche le foto con poce luce non sono però da buttare e anzi, benché la nitidezza scenda, rimangono ancora molto godibili. Discreto anche il grandangolo, che però perde molti più dettagli (vista anche la risoluzione) quando cala la luce. I video sono meno interessanti, si registrano in un tremolante 4K, oppure in un più stabile (perché stabilizzato elettronicamente) FullHD. Abbiamo anche una sufficiente fotocamera frontale da 16 megapixel ƒ/2.0 incastonata frontalmente in un piccolo notch.

7.5

Display

Non sarà un AMOLED ma il display da 6,3 pollici FullHD+ (1080 x 2340 pixel) di questo Realme 5 Pro si fa veramente apprezzare con dei buoni colori e una buona luminosità. L’unica critica che potremmo fargli è che forse, come per il retro, trattiene un po’ troppo le impronte digitali sul vetro. Per il resto si tratta di un buon pannello in formato 19:9 con bordi del display che arrivano vicini ai bordi della scocca, dando un bell’effetto fullscreen. Tra le funzionalità aggiuntive segnaliamo la protezione notturna per ridurre le luce blu emessa quando si legge prima di andare a dormire. Peccato per l’assenza di un always-on display, che assieme all’assenza del led di notifica vi rende impossibile sapere se ci sono notifiche da leggere senza riaccendere il display.

7.5

Software

Non ci sono novità sul software di questo smartphone che infatti è sempre ColorOS 6 basato su Android 9, aggiornato al momento della recensione ad Android 9.0 Pie. Le funzionalità di questa ColorOS 6, che si differenzia da quella di OPPO per un tema leggermente più godibile, sono le stesse quindi e fra queste segnaliamo la possibilità di navigare tramite le gesutre (invece che i tre tasti touch sotto al display), uno spazio giochi per minimizzare le distrazioni durante il gioco, una modalità scura (con un po’ di bug e pertanto in beta), la possibilità di duplicare alcune app per usare due account e un gestore telefono generico per tenere sotto controllo lo stato dello stesso. Abbiamo poi la possibilità di associare una pressione prolungata del tasto di accensione a Google Assistant o di far “comparire” un piccolo pallino per eseguire dentro lo schermo. Un paio di cose da segnalare: il supporto a Widevine solo L3 (quindi niente contenuti HD in streaming) e le app Hot Apps e Hot Games preinstallate.

8.0

Autonomia

Realme 5 Pro ha a disposizione una batteria da 4.035 mAh, che non si sente nel peso e che offre discrete prestazioni. Non ha però raggiunto i risultati attesi e non è uno smartphone che possa riuscire ad arrivare a due giorni di utilizzo. Nella maggior parte dei casi riuscirete comunque a scavallare la giornata completa, ma in certi contesti di utilizzo intenso di noterà comunque scendere la batteria un po’ più velocemente di quanto avremmo sperato. Per fortuna è presente la ricarica VOOC Flash Charge 3 da 20W che vi permette di ricaricare rapidamente il vostro smartphone.

7.0

Prezzo

Realme 5 Pro viene venduto ad un prezzo di 229€ sul mercato italiano ed è già disponibile all’acquisto su Amazon. Diventano 279€ per la variante con il doppio della RAM (ovvero 8GB). Prezzi molto aggressivi e che vogliono aggredire fin da subito il mercato della fascia più bassa, dove spesso la concorrenza è più agguerrita.

Tutte le migliori offerte per Realme 5 Pro

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Realme 5 Pro

7.7

Realme 5 Pro

Realme 5 Pro è un ottimo componente all'interno della neo-arrivata famiglia di prodotti Realme. Il prezzo è contenuto e il pacchetto è molto completo. Abbiamo un hardware da medio gamma, una fotocamera da mediogamma e un software non bellissimo ma completo. Si fa apprezzare anche per il suo display e ha una grande batteria, che però non stupisce.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Fotocamere sopra la media
  • Hardware potente e completo
  • Dual SIM + microSD
  • Ricarica rapida
Contro
  • Display e retro trattengono le impronte
  • Batteria non sorprendente
  • Software migliorabile
  • Manca l'NFC
RealMe 5 Pro

RealMe 5 Pro

  • CPU
    octa 2.3 GHz
  • Display
    6,3" FHD+ / 1080 x 2340 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    16 Mpx Ć’/2.0
  • Fotocamera
    48 Mpx Ć’/1.8
  • Batteria
    4035 mAh

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.