Recensione POCO M3 (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione POCO M3

Xiaomi spinge sull'acceleratore e lancia sul mercato il suo primo smartphone POCO come brand indipendente. Parliamo di POCO M3, uno smartphone dalla fascia bassa ma che vuole comunque lasciare il segno. Scopriamolo nella recensione completa.

PRO

  • Prezzo contenuto
  • Ampio display
  • Software completo
  • Autonomia eccellente

CONTRO

  • Fotocamera solo sufficiente
  • Prestazioni imperfette
  • Trattiene le impronte e un po' scivola
  • Manca l'NFC

Confezione

La confezione di POCO M3 è particolarmente ricca e non solo per gli standard degli smartphone economici. Troviamo al suo interno infatti un alimentatore da 22W, un cavo USB/USB-C, una cover in silicone trasparente e addirittura una pellicola protettiva per il display da applicare.

Costruzione ed Ergonomia

POCO M3 è realizzato in plastica dura ruvida e questa è una novità non da poco, in un mercato che tenta a tutti i costi di imitare le finiture più pregiate, a volte fallendo miseramente. Meglio, come ha fatto qui POCO, andare al sodo e realizzare una scocca ruvida ma resistente e distintiva. Ci ricorda un po' smartphone di altri tempi: non vuole far finta di essere un top di gamma, ma lo fa con stile. La parte ruvida (forse un po' scivolosa) è spezzata da un blocco lucido che include anche le fotocamere in un angolo, ma che prosegue comunque per la larghezza dello smartphone. Pesa 199 grammi che non sono pochi in assoluto, ma che non sono neanche tanti per uno smartphone di queste dimensioni. Anche lo spessore non è trascurabile: 9,6 millimetri.

Hardware

L'hardware di questo smartphone è nel complesso buono, anche più delle nostre aspettative per la fascia di prezzo. Abbiamo un processore Snapdragon 662 octa core da 2 GHz, una GPU Adreno 610, 4 GB di RAM LPDDR4X e 64 o 128 GB di memoria interna espandibile tramite microSD (senza rinunciare alla doppia SIM). Una curiosità: la memoria da 64 GB è UFS 2.1 e quella da 128 GB è UFS 2.2. Noi abbiamo provato la seconda versione e come prestazioni non abbiamo notato differenze sostanziali. Anzi, come vedremo, POCO M3 non è un fulmine. Ma c'era da aspettarselo vista la fascia di prezzo.

Abbiamo il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.0, la radio FM, la porta infrarossi e il lettore di impronte digitali sul fianco destro, abbastanza rapido e preciso. Quello che manca è il chip NFC, veramente un peccato. L'audio è comunque stereo, supportato quindi dalla capsula auricolare.

Fotocamera

Ovviamente anche POCO M3 non ha resistito al fascino del "multicamera" e offre quindi ben tre fotocamere principali: una 48 megapixel ƒ/1.8 e due 2 megapixel ƒ/2.4. Una è utile per migliorare l'effetto sfocatura e una è per le macro. Entrambi hanno confermato una scarsa utilità. Il sensore principale è invece decisamente più interessante, ma non è riuscita a stupirci. In condizioni di luce perfette sa fare il suo, con immagini godibili, ma quando la luce cala un po', oppure ci sono delle forti luci nella scena la situazione cambia rapidamente e l'alta risoluzione non può nulla contro un'immagine un po' granulosa e poco definita. Anche quando pensavamo di aver fatto degli scatti superiori alla media è capitato di rimanere delusi ricontrollando i risultati. Anche di sera la modalità notturna non riesce a salvare il risultato. In più, forse a causa di un bug, l'HDR automatico si disattiva dopo ogni utilizzo. I video si registrano in Full HD a 30fps e la qualità è solo sufficiente. Allo stesso modo il sensore frontale (nel notch a goccia) da 8 megapixel non ha dato i risultati sperati.

Display

POCO M3 ha a disposizione uno schermo da ben 6,53 pollici FullHD+ (1080 x 2340 pixel) in tecnologia IPS. È uno schermo discreto e che nell'utilizzo quotidiano stupisce per la buona luminosità e i colori vivaci. L'angolo di visione è solo sufficiente e inclinandolo si perde qualcosa in termini di fedeltà di colore. Probabilmente per risparmiare qualcosa in termini di batteria abbiamo poi dovuto rialzare a mano la luminosità che in automatico si abbassava un po' troppo. Per il prezzo è comunque un pannello che si fa apprezzare.

Software

All'interno di questo smartphone Xiaomi ha incluso Android alla versione 10 e aggiornato con le patch di ottobre. Abbiamo ovviamente sempre la MIUI, qui alla versione 12 e tutte le sue personalizzazioni e funzionalità, condite dal Poco Launcher, che offre un launcher delle applicazioni diverso da quello di Xiaomi e con alcune funzioni interessanti, come quella per nascondere alcune app o per ordinarle per il colore della loro icona. Abbiamo poi la modalità scura automatica, i temi, il turbo videogiochi e anche la possibilità di clonrare le app. Simpatica anche la novità della MIUI 12 per aprire le applicazioni in finestre ridimensionabili. Le prestazioni sono discrete, ma non aspettatevi uno smartphone fulmineo. Ci sono un po' di rallentamenti nello scroll rapido o nell'apertura rapida di app. Va fatto notare, ma anche qui rapportandolo al prezzo, tutto diventa più accettabile.

Autonomia

La batteria è una corposa 6.000 mAh che garantisce praticamente senza problemi due giorni di utilizzo continuato con una singola carica o quasi uno e mezzo con un utilizzo più intenso. Indubbiamente le prestazioni non da top di gamma e la grande batteria hanno garantito risultati eccellenti. La ricarica rapida è a 18W, anche se l'alimentatore in dotazione lo ricordiamo è da 22W.

Prezzo

POCO M3 ha un prezzo di 159€ nel taglio da 64GB e di 179€ per quello da 128 GB. Sono prezzi molto contenuti e che in tutta onestà offrono poche alternative agli Xiaomi in questi ultimi anni. I prezzi sono poi già stati ribassati in passato e di nuovo lo saranno di sicuro nei mesi a venire. Entrambe le varianti sono disponibili su Amazon.

Foto

Giudizio Finale

POCO M3

POCO M3 è uno smartphone economico e quindi ovviamente quando si scende sotto ai 200€ a qualcosa si deve rinunciare. In ogni caso non c'è un ambito in cui sia disastroso e si difende bene in vari ambiti. I suoi punti di forza? Il software molto completo e l'autonomia straordinaria.

Sommario

Confezione 8

Costruzione ed Ergonomia 7.5

Hardware 8

Fotocamera 6.5

Display 7.5

Software 8

Autonomia 8.5

Prezzo 8

Voto finale

POCO M3

Pro

  • Prezzo contenuto
  • Ampio display
  • Software completo
  • Autonomia eccellente

Contro

  • Fotocamera solo sufficiente
  • Prestazioni imperfette
  • Trattiene le impronte e un po' scivola
  • Manca l'NFC

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
POCO M3

POCO M3

  • Display 6,53" FHD+ / 1080 x 2340 PX
  • Fotocamera 48 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 8 MPX
  • CPU octa 2 GHz
  • RAM 4 GB
  • Memoria Interna 64 / 128 GB Espandibile
  • Batteria 6000 mAh
  • Android 10

Commenta