Recensione OPPO Reno 8 Pro: il prezzo della bellezza

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione OPPO Reno 8 Pro

Dallo scorso anno la linea Reno ha preso una nuova strada: voler aggiornare la sua fascia media con prodotti che siano prima di tutto molto belli. Ed è da qui che secondo noi si è partiti per realizzare questo Reno 8 Pro. Scopriamolo nella nostra recensione completa.

PRO

  • Ottima qualità costruttiva
  • Sottile e leggero
  • Software fluido e scattante
  • Prestazioni processore al top

CONTRO

  • Grandangolare sottotono
  • Niente sensore zoom
  • Video non a 60fps
  • Prezzo troppo alto

Confezione

All'interno della confezione azzurra di OPPO Reno 8 Pro troviamo un cavo USB/USB-C e un alimentatore da ben 80W. Purtroppo non è più inclusa la cover, presente fino alla scorsa generazione.

Costruzione ed Ergonomia

OPPO Reno 8 Pro è a nostro parere lo smartphone più bello mai lanciato negli ultimi anni. Non c'è ombra di dubbio sul fatto che l'apprezzamento estetico sia un fattore totalmente soggettivo, ma quello che è invece oggettivo è comunque la cura per i dettagli nel design di questo smartphone e la qualità dei materiali scelti. Sul retro troviamo un vetro Gorilla Glass 5 che curva dolcemente per creare il piccolo "altopiano" dove sono alleggiati tutti i sensori della fotocamera. Il profilo laterale in alluminio è poi quasi del tutto piatto e segue nello spessore il vetro posteriore, aumentando quindi in prossimità delle fotocamere. Pesa solo 183 grammi (pochi per i materiali scelti) ed è spesso appena 7,3 millimetri. In più è anche IP54, ovvero resistente agli spruzzi (ma non a immersioni accidentali). La totale impermeabilità lo avrebbe reso perfetto, ma per il resto OPPO Reno 8 Pro è un eccellente lavoro di ingegneria e di design.

L'hardware di questo OPPO Reno 8 Pro è da smartphone di fascia medio alta. Abbiamo il nuovo processore Mediatek Dimensity 8100-MAX a 5 nanometri, octa core da 2,85 GHz e con processore grafico Mali G610 MC6 a supporto. Le prestazioni di questo processore ci hanno sorpreso. Riesce a mantenere preformance massime per oltre 10 minuti, per poi abbassarle a circa l'80% e mantenerle costanti su questo valore, senza ulteriore thermal throttling. Questo è poi il primo smartphone di fascia media con il processore proprietario MariSilicon X per le foto di OPPO.

Abbiamo poi un unico taglio, quello con 8 GB di RAM LPDDR5 e 256 GB di memoria UFS 3.1, entrambe velocissime. Non c'è il supporto per le microSD, ma c'è quello per la doppia nanoSIM. Ottima la connettività: 5G, Wi-Fi 6, Bluetooth 5.3 e chip NFC. Non c'è purtroppo il jack audio. Buono però l'audio stereo garantito dallo speaker inferiore e dal supporto della capsula auricolare.

Fotocamera

OPPO Reno 8 Pro ha a disposizione una fotocamera da 50 megapixel ƒ/1.8, una 8 megapixel grandangolare ƒ/2.2 e una poco utile 2 megapixel ƒ/2.4 macro. Si tratta di un kit fotografico capitanato da un sensore principale di tutto rispetto, seppur ora senza stabilizzazione ottica. La grandangolare perde di risoluzione rispetto al suo predecessore e si nota, così come si nota l'assenza di una fotocamera zoom. Gli scatti realizzati dal sensore principali sono buoni in quasi ogni condizione di luce, ma si sente l'assenza della stabilizzazione ottica con scatti a volte un po' lenti in codizioni di luce non perfette, andando quindi a rischiare di "danneggiare" la foto con un micro movimento. Anche il bilanciamento del bianco non è sempre perfetto quando la luce non è ottimale, anche se in questi casi si può agire correggendo la foto dopo lo scatto. OPPO ha lavorato bene sugli scatti notturni. La modalità notturna realizza scatti definiti, non troppo "rumorosi" e anche in modalità automatica si ottengono immagini praticamente identiche e di qualità.

La fotocamera grandangolare è sufficiente di giorno, ma non molto di più. Di notte le foto sono invece deludenti. Più che discreta la fotocamera frontale da 32 megapixel ƒ/2.4, con un ampio campo visivo per poter includere tutti i vostri amici nei vostri selfie. La registrazione video è possibile in 4K, ma non a 60fps, abbastanza un controsenso visto quella che vorrebbe essere l'indole fotografica dello smartphone. I video sono discreti, ma anche questi con un bilanciamento dei colori non perfetto. Con poca luce i video sono sorprendentemente luminosi, ma la stabilizzazione è insufficiente (come per la quasi totalità degli smartphone senza stabilizzazione). Pertanto meglio registrare solo stando fermi, per quanto possibile.

Display

OPPO Reno 8 Pro ha a disposizione un ampio display da ben 6,7 pollici in tecnologia OLED. Lo schermo è piatto, a differenza del modello dello scorso anno, andando quindi probabilmente ad incontrare il gusto di un pubblico più ampio. Il display ha una risoluzione di 1080 x 2412 pixel e ha una luminosità di picco di 950 nits, supportando anche lo standard HDR10+. Lo schermo supporta un refresh rate di 120 Hz che può abbassarsi in automatico a 60 o 90 Hz in base al tipo di app aperta. Il display è protetto da un vetro Gorilla Glass 5 e supporta un ottimo e molto personalizzabile always-on display.

Software

OPPO Reno 8 Pro arriva sul mercato con Android 12, aggiornato con le patch di luglio 2022 e personalizzato con l'interfaccia ColorOS 12.1. Ritroviamo qui tutte le caratteristiche principali del software di OPPO, fra cui anche l'estrema possibilità di personalizzazione, la barra laterale per le app e le scorciatoie rapide, la modalità a schermo diviso con le gesture, le app flottanti e l'aumento virtuale della RAM. La novità software di questo smartphone è indubbiamente la presenza delle air gesture che permettono di compiere alcune operazioni, come mettere in pausa un video o rispondere ad una telefonata muovendo le mani nell'aria davanti al telefono. Simpatico, ma difficilmente userete davvero queste funzioni nell'utilizzo quotidiano, se non al massimo per mettere in pausa un video quando avete la mani sporche in cucina. Il sistema operativo scorre comunque molto fluido e non abbiamo notato alcun problema o rallentamento durante l'utilizzo.

Autonomia

OPPO Reno 8 Pro è dotato di una batteria da 4.500 mAh. Grande, ma non enorme in assoluto. Nonostante questo l'autonomia è stata sicuramente convincente, permettendoci di arrivare sempre a fine giornata con qualsiasi tipologia di utilizzo. In più abbiamo anche il supporto alla ricarica rapida a 80W che garantisce una ricarica completa in 32 minuti (dichiarati). Questo vuol dire che per molti utenti può bastare una piccola carica ogni giorno e mezzo per non doversi più preoccupare di caricare il telefono la notte (se questo per voi ha senso). Non c'è purtroppo la ricarica rapida, che forse avremmo sperato di trovare.

Prezzo

OPPO Reno 8 Pro viene venduto in Italia a 799€ (qui su Amazon), lo stesso prezzo del suo predecessore Reno 7 Pro. Un prezzo alto, soprattutto considerando alcune specifiche "in meno" per questo modello. La verità è che l'inflazione sta colpendo duramente anche il mondo dello smartphone e così anche questo Reno 8 Pro, parte di una famiglia comunque mai troppo economica. Fino al 30 settembre verrete omaggiati di un paio di eccellenti Enco X2 e di un Watch Free, portando il costo dello smartphone a circa 550€, sempre che a voi questi gadget servissero davvero. Altrimenti potreste aspettare qualche ribasso di prezzo dei prossimi mesi.

Foto

Giudizio Finale

OPPO Reno 8 Pro

OPPO Reno 8 Pro è a nostro parere lo smartphone più bello in circolazione. E se su questo entra il giudizio soggettivo, nulla si può dire sulla cura dei dettagli e sulla qualità costruttiva. Ottimo il software e prestazioni notevoli del nuovo processore Mediatek. Il prezzo però lo blocca. Nonostante il periodo di prezzi crescenti OPPO ha sparato troppo in alto per Reno 8 Pro.

Sommario

Confezione 7.5

Costruzione ed Ergonomia 9.5

Hardware 8

Fotocamera 7.5

Display 8.5

Software 8

Autonomia 8

Prezzo 5.5

Voto finale

OPPO Reno 8 Pro

Pro

  • Ottima qualità costruttiva
  • Sottile e leggero
  • Software fluido e scattante
  • Prestazioni processore al top

Contro

  • Grandangolare sottotono
  • Niente sensore zoom
  • Video non a 60fps
  • Prezzo troppo alto

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
OPPO Reno8 Pro

OPPO Reno8 Pro

  • Display 6,7" FHD+ / 1080 x 2412 PX
  • Fotocamera 50 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 32 MPX ƒ/2.4
  • CPU octa 2.86 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 256 GB Espandibile
  • Batteria 4500 mAh
  • Android 12
Mostra i commenti