8.2

OPPO R15 Pro, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti




Recensione OPPO R15 Pro

Finalmente OPPO arriva sul nostro mercato e, nell’attesa che Find X venga distribuito anche sul nostro territorio, abbiamo avuto l’occasione di provare a fondo un altro interessante prodotto dell’azienda cinese. Parliamo di OPPO R15 Pro.

LEGGI ANCHE: Recensioni OPPO

7.5

Confezione

La confezione di questo OPPO R15 Pro contiene all’interno un alimentatore VOOC 5V/4A, un paio di cuffie stereo (stile Apple), un cavo USB/microUSB e un cover trasparente in silicone.

9.0

Costruzione ed Ergonomia

OPPO R15 Pro è uno smartphone costruita in modo impeccabile, con un frame in metallo lucido dello stesso colore del vetro posteriore, leggermente curvo sui bordi. La nostra colorazione rossa era particolarmente appariscente e sicuramente ha contribuito a colpirci in senso positivo. Anche il lettore di impronte sulla parte posteriore (per quanto un po’ piatto e non facilissimo da individuare) è in tinta con il resto dello smartphone e il colore non risulta uniforme in tutto lo smartphone, risultando più chiaro nella parte superiore e più scuro (quasi nero) in basso. In mano lo smartphone non è certo compatto, ma non durante l’utilizzo non è comunque risultato particolarmente scivoloso o difficile da maneggiare. In più OPPO R15 Pro è anche resistente ad acqua e polvere secondo lo standard IP67. Aggiunta sicuramente non da poco.

8.5

Hardware

OPPO R15 Pro non è un top di gamma ma ha comunque un hardware ragguardevole e che gli permette comunque di competere con questa tipologia di prodotti. Abbiamo un processore Snapdragon 660 octa core da 2,2 GHz con GPU Adreno 512. Abbiamo poi ben 6 GB di RAM, 128 GB di memoria interna espandibile e possibilità di rinunciare alla memoria espandibile per inserire una seconda SIM. Lo speaker è posizionato nella parte inferiore e ha un volume ed una qualità nella media. Buona la connettività: Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 5.0, NFC e LTE fino a 300 Mbps. Non manca il jack audio e manca invece il led di notifica. Preciso e rapido lo sblocco utilizzando il lettore di impronte digitali posto sul retro. Veramente peccato per il connettore microUSB invece che USB-C.

SCHEDA: OPPO R15 Pro

8.0

Fotocamera

Solitamente quando abbiamo a che vedere con smartphone medio gamma che si credono dei top di gamma la “magagna” la troviamo nel comparto fotografico. Per quanto riguarda OPPO R15 Pro non è stato così. Il sistema di doppia fotocamera 16 + 20 megapixel ƒ/1.7 permette di fare infatti sempre scatti interessanti, con un buon lavoro dell’HDR e con una regolazione corretta delle luci e dei colori. L’interfaccia di scatto è molto semplice e non offre molte opzioni nella modalità automatica. C’è però comunque anche una modalità manuale e troviamo anche una modalità ritratto. La seconda fotocamera non ha una funzionalità di zoom o grandangolo ma viene sfruttata solo per la modalità di scontornamento dei soggetti in primo piano. E sembra funzionare bene. Con poca luce non riesce a tenere il passo con altri concorrenti top del 2018 ma si difende comunque bene e permette di realizzare degli scatti ancora buoni per i social.

Bene anche la fotocamera frontale da 20 megapixel ƒ/2.0 che supporta anch’essa la modalità HDR e la modalità ritratto. Potrete anche giocare con la modalità bellezza o con i filtri AR. I video sono invece un po’ meno convincenti. Messa a fuoco ed esposizione è corretta ma in 4K non è presente alcun tipo di stabilizzazione, che da luogo a filmati tremolanti. Entra in gioco invece la buona stabilizzazione elettronica in Full HD. Presente lo slowmotion 720p 240fps e 1080p 120fps.

SAMPLE: Foto – Video

8.5

Display

OPPO R15 Pro è dotato di un pannello AMOLED da 6,28 pollici in 19:9 con risoluzione Full HD+ (2280 x 1080 pixel). Si tratta di uno schermo che ha tutti i numeri per stupire. È grande, occupa l’89% della parte frontale dello schermo, è luminoso e ha dei colori molto vivaci. E personalmente ci ha stupito. Si tratta di uno dei punti di forza di questo smartphone, esaltato anche dai colori molto vivaci della ColorOS di OPPO.

8.0

Software

OPPO R15 Pro è basato sulla ColorOS 5.1 e Android 8.1 Oreo. L’ultima volta che avevo provato questa implementazione il software era pensato in modo molto importante per il pubblico asiatico, sia in termini di funzionalità che di estetica. Benché ColorOS non si possa certo dire un software stock o simil-stock ho trovato i passi in avanti di questa interfaccia per avvicinarsi al gusto occidentale molto importanti. Il sistema è molto colorato (vi stupisce?) ma adesso ci sono vari temi più moderni e anche le funzionalità implementate sono più vicine a quelle degli smartphone venduti da noi da molto più tempo.

Nonostante questo ci sono implementazioni caratteristiche che fanno si che alcuni paradigmi di Android siano per molti versi stravolti in questa interfaccia. Fra tutte spiccano le notifiche, che non vengono mostrate nella barra delle notifiche finché questa non viene trascinata verso il basso e neanche nel blocco schermo (nonostante in questo caso ci sarebbe un’opzione per l’attivazione). È presente anche lo sblocco facciale che funziona bene ma non sblocca direttamente lo schermo (necessita comunque di un trascinamento verso l’alto). Lo spazio a fianco del notch è utilizzato in modo intelligente quando lo smartphone viene ruotato in orizzontale, permettendo anche di inserire delle scorciatoie di app che si aprono popup sul contenuto aperto. Purtroppo siamo riusciti a far funzionare il tutto solo con YouTube.

Tra le funzionalità più interessanti citiamo i temi, l’accelerazione dei giochi, la possibilità di clonare le applicazioni di messaggistica e social e la modalità ad una mano (attivabile solo dalla notifiche). Il sistema è fluido e rapido e non ha mai mostrato segni di rallentamento, oltre ad averci fatto scoprire ogni giorno qualche chicca nuova. È però un’esperienza diversa dalla classica Android che vediamo spesso in queste pagine. Per molti potrebbe essere anche un punto forte.

7.5

Autonomia

La batteria da 3430 mAh si è comportata bene e ci ha portato anche nei giorni di lavoro più intensi alla fine della giornata. Magari non con abbastanza per un’altra intera giornata. Ottima la presenza della ricarica VOOC di OPPO che permette di caricare in modo estremamente rapido.

6.5

Prezzo

OPPO R15 Pro è disponibile da oggi da Mediaworld per 649€. Si tratta di un prezzo interessante nel listino OPPO ma comunque non certo alla portata di tutti. Vuole battagliare con i top di gamma e in tal senso il prezzo ne è una dimostrazione. Dal punto di vista di buona parte dei componenti si difende comunque bene nel tentativo di giustificare il suo prezzo.

Foto

Giudizio Finale

OPPO R15 Pro

8.2

OPPO R15 Pro

OPPO R15 Pro è un ottimo modo per tornare sul mercato europeo per OPPO. È un medio gamma di qualità, con vari spunti da top di gamma e un'esperienza d'uso interessante, seppur diversa da quella di molto altri smartphone Android. Il prezzo di lancio però non è contenuto.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Buon display
  • Software completo e fluido
  • Impermeabile e ben costruito
  • Fantastica la colorazione rossa
Contro
  • La gestione delle notifiche non è per tutti
  • Si deve scegliere fra seconda SIM e microSD
  • Porta microUSB
  • Prezzo di lancio alto