8.0

Oppo N1, la recensione

Oppo N1video Emanuele Cisotti -




Recensione Oppo N1

Oppo N1 è sicuramente uno smartphone degno di nota e i motivi sono tanti: prezzo contenuto, schermo enorme, fotocamera ruotante o retro tocuh. Scegliete voi. Ma basteranno tutte queste funzionalità a rendere Oppo N1 un telefono speciale? La risposta è retorica sarebbe “no”. Vediamo allora se c’è dell’altro.

10.0

Confezione

La prima grezza confezione di cartone contiene al suo interno ben tre altre confezioni che rendono il packaging di Oppo N1 un vero “gioiello” rispetto a qualsiasi altra cosa si sia mai vista sul nostro banco di prova. Abbiamo una piccola confezione che contiene O-Click (un telecomando bluetooth) e la sua batteria. Abbiamo poi la flip cover in un altra scatola e infine la confezione del telefono. Molto elegante e che al suo interno contiene gli auricolari stereo in-ear di ottima fattura, l’alimentatore, i manuali e la puntina per rimuovere il carrello della microSIM. Benché la confezione sia solo una piccola parte del prodotto siamo convinti che per un’azienda nuova come Oppo, questo possa essere comunque un forte punto di attrattiva per gli utenti.

LEGGI ANCHE: Unboxing Oppo N1

6.0

Costruzione ed Ergonomia

Oppo N1 04

N1 è enorme. Non c’è molto da fare. Se non vi bastasse sapere che lo schermo è da 5,9 pollici, l’opera di contenimento delle dimensioni è comunque fallita (o inesistente). Probabilmente a causa della fotocamera rotante, le dimensioni di N1 appaiono eccessive. Le proporzioni sono comunque ben realizzate, ma utilizzarlo con una sola mano è utopia.

Costruttivamente però comunque il prodotto è da elogiare. La plastica rigida è molto piacevole al tatto e l’assemblaggio è impeccabile. Tutto lo smartphone è circondato poi da un bordo metallico (sempre bianco) che al tatto dona un grandissimo senso di “alta qualità”. La qualità costruttiva salva il dispositivo da un voto “non sufficiente” per quanto riguarda la sua ergonomia.

7.0

Hardware

Il processore è un ottimo Snapdragon 600 di Qualcomm quad-cora da 1,6 GHz e processore grafico Adreno 320. La RAM è da 2 GB, mentre la memoria interna disponibile è da 16 o 32 GB, purtroppo non espandibile. La Wi-Fi non supporta i nuovi standard a/ac, mentre il Bluetooth invece è di tipo 4.0. E’ presente NFC, ma manca la radio FM e sopratutto non è presente la connettività dati LTE, che ci saremmo aspettati da un top di gamma per il mercato europeo. Manca anche un uscita video via cavo (ovvero HDMI o MHL).

D’altra parte abbiamo invece il retro touch (chiamato O Touch) e uno speaker mono, posto inferiormente, molto potente.

LEGGI ANCHE: Focus O-Click – Focus O Touch

9.0

Fotocamera

Oppo N1 12

La fotocamera ruota di 206°. E questo lo sapevate già. Ma, per fortuna, c’è dell’altro. La fotocamera è da 13 megapixel realizzata da Sony (per tutte le altre specifiche potete leggere il nostro speciale dedicato). Le foto che scatta (molto rapidamente) sono di qualità e con un paio di tentativi riuscirete anche a catturare foto ferme e con un discreto numero di dettagli anche in condizioni di luce sfavorevole. Ottima la presenza di due led flash: uno dei due infatti permette di attivare la luce fissa che al buio per le macro è un vero valore aggiunto. Buoni anche i video a 1080p e disponibili anche i video in slow motion. La funzione HDR è molto “potente” e permette di scattare foto molto belle (ma ovviamente con una gamma di colori falsata) in qualsiasi occasione e non solo quando avreste usato solitamente questa modalità, tra l’altro disponibile anche nei video. Interessante anche l’interfaccia di scatto, con alcune funzioni molto interessanti, ma che manca di altre funzionalità “professionali”.

LEGGI ANCHE: Focus fotocamera Oppo N1

9.0

Display

Oppo N1 01

L’enorme schermo di Oppo N1 non raggiungerà la perfezione (o quasi) di HTC One o LG G2, ma poco ci manca. La luminosità è molto buona e la sua regolazione automatica sembra essere migliorata con l’ultimo aggiornamento firmware. La risoluzione è di 1920 x 1080 pixel. Molto alta, ma quasi obbligata per uno schermo di queste dimensioni (la densità è comunque molto alta: 373 dpi).

9.0

Software

Color OS Oppo N1 DrawerColor OS Oppo N1 Musica

Oppo N1 è dotato di una personalizzazione chiamata ColorOS, che, nonostante contenga il termine “OS” nel nome, non è molto altro che una delle solite personalizzazioni grafiche dei produttori.

L’ultimo aggiornamento ha però portato anche la lingua italiana

Rispetto alla concorrenza cinese questa interfaccia però ci ha convinto molto di più. Non stravolge particolarmente l’esperienza d’uso di Android ma aggiunge un sacco di tasselli aggiuntivi, come un’area per le gesture, i comandi rapidi espandibili nella barra delle notifiche o degli effetti meteo live che “interagiscono” con lo schermo (che si appannerà – e dovrete spannarlo – o con le icone che si bagneranno per la pioggia). La grafica è un po’ fumettosa e, proprio come molte controparti sempre asiatiche, è presente un enorme numero di temi da poter applicare. L’ultimo aggiornamento ha però portato anche la lingua italiana, rendendolo di fatto comunque molto user-friendly anche per noi. Nel complesso il sistema è comunque molto fluido e molto gradevole, ma se non dovesse bastarvi sappiate che Oppo N1 è ufficialmente supportato come smartphone su cui installare la CyanogenMod dall’azienda stessa. Ne parleremo poi in un articolo a parte, ma essendo una feature ufficiale ci tenevamo ad inserirla fra i “pro”.

L’esperienza della ColorOS comunque è molto positiva ed è molto distante dai software “cinesi” in cui si ha l’impressione proprio che siano “asia-centrici”. In questo caso l’esperienza d’uso è quella classica di Android (con tanto di Play Store).

Software: Browser

La navigazione non sarà perfetta, ma l’esperienza è comunque una delle migliori mai viste con Chrome (unico browser preinstallato). Lo scroll è perfetto. E’ presente invece ancora qualche imperfezione nello zoom, ma a nostro parere si nota comunque molto il buon lavoro fatto dall’azienda per ottimizzare il sistema per rendere fluida la navigazione web.

Software: Multimedia

Il comparto multimediale è condito di buoni software. Abbiamo un riproduttore video abbastanza semplice, ma che supporta buona parte dei formati e un player musicale molto raffinato con una grafica molto curata e piacevole. Anche la galleria ci è piaciuta molto: raggruppa infatti le foto automaticamente per giorno in modo da rendere meno caotica la stessa.

8.0

Autonomia

La batteria è da 3.610 mAh. Facile quindi immaginare come sia possibile superare agilmente la classica giornata d’uso completa. Difficile però comunque completarne due. Noi ci siamo comunque visti costretti a caricarlo tutte le sere per poter contare su una giornata piena di autonomia, che comunque non vi lascerà a piedi con un uso medio.

Confronti

9.0

Benchmark

Benchmark Oppo N1

Prezzo

Lo smartphone è in vendita a 449€ sul sito Europeo di Oppo. Questo è sicuramente un prezzo difficile da battere considerate le sue caratteristiche. Bastano poi 30€ in più per portarsi a casa la versione da 32 GB (consigliata).

Foto

Giudizio Finale

Oppo N1

8.0

Oppo N1

Oppo N1 ci ha lasciati spiazzati i primi giorni di utilizzo per le sue dimensioni, ma ci ha poi invece convinto per solidità (sia hardware che software), bontà della fotocamera, del suo schermo e anche per la freschezza e le funzionalità di ColorOS (che non avevamo mai provato). Ha un paio di mancanza hardware che potrebbero fermare qualcuno dal fare l'acquisto, ma per il resto è un telefono che darà grandi soddisfazioni.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Software solido e ben costruito
  • Confezione molto ricca
  • Buona fotocamera
  • Buono schermo
  • Prezzo aggressivo
  • Supporto CyanogenMod
Contro
  • Ingombrante e pesante
  • Niente connettivitĂ  4G
  • Nessuna uscita video via cavo
  • O Touch implementato male