8.8

Recensione OnePlus Nord: quello da comprare (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione OnePlus Nord

Qualcuno si aspettava un dispositivo più compatto, altri si aspettavano semplicemente di spendere meno, OnePlus ha deciso, a prescindere da questo, che non poteva lasciare scoperta una fascia del mercato vitale come quella della fascia media, con una fascia dei top di gamma che diventa sempre più premium e con prezzi sempre più alti.

LEGGI ANCHE: Recensioni OnePlus

8.0

Confezione

Nella sempre molto curata (seppur più economica) confezione di OnePlus Nord troviamo all’interno un alimentatore da ben 30W, un cavo USB/USB-C, una cover in silicone trasparente (con una grafica) e anche degli adesivi, nascosti in mezzo alla manualistica.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

No, OnePlus Nord non è il compatto che cercavate. Probabilmente. Eppure le sue dimensioni leggermente inferiori a quelle di OnePlus 8 in mano lo fanno sembrare ancora più maneggevole, grazie soprattutto al peso che adesso è di soli 184 grammi, oltre che allo spessore ridotto (8,2 millimetri includendo anche le fotocamere sporgenti). In mano questo OnePlus Nord trasmette un’ottima sensazione di qualità, anche grazie al vetro posteriore. I tasti hanno un buon click (sono in metallo), mentre il profilo è realizzato “solo” in plastica, ma onestamente sarà difficile accorgersene (al netto di qualche sfortunata caduta). Il design è piacevole e sicuramente il colore azzurro da noi provato è quello che lo fa “notare” di più. Rispetto alla famiglia flagship qui però forse perde un po’ di personalità, avvicinandosi ad altri prodotti concorrenti in termini di linguaggio del design.



9.0

Hardware

Ovviamente scendendo di prezzo si deve necessariamente scendere anche di “prestigio” per quanto riguarda i componenti hardware. OnePlus ha però probabilmente atteso il 2020 per il suo Nord, anche in virtù del fatto che mai come quest’anno la fascia media ha componenti tanto buoni da non sfigurare neanche contro i top di gamma. Abbiamo il processore Snapdragon 765G octa core da 2,4 GHz con GPU Adreno 620 e ben 8 o 12 GB di RAM LPDDR4X. Non c’è una valida ragione per spendere di più per 12 GB di RAM ma questa è accoppiata anche con 256 GB di memoria interna, che a qualcuno potrebbero tornare comodi. Nella versione “base” abbiamo 128 GB di memoria interna, in tutti i casi in tecnologia UFS 2.1. La memoria, come su tutti gli OnePlus, non è espandibile.

La connettività è ora 5G, abbiamo il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.1, il chip NFC e il GPS dual band. Il connettore è USB-C 2.0 e non supporta quindi l’uscita video (come praticamente nessuno dei medio gamma in commercio). Manca purtroppo il jack audio. Ce lo aspettavamo, ma un “ritorno” ci avrebbe sicuramente reso felici. Sul lato destro abbiamo l’immancabile slider della suoneria, che tanto abbiamo apprezzato su tutti gli OnePlus. L’audio è mono e la qualità ed il suo volume sono nella media per la categoria.

SCHEDA: OnePlus Nord

8.0

Fotocamera

OnePlus Nord è dotato di un sistema di quattro fotocamere principali. Abbiamo una 48 megapixel ƒ/1.75, una 8 megapixel ƒ/2.25 grandangolare, una 5 megapixel ƒ/2.4 per migliorare la modalità ritratto e una 2 megapixel ƒ/2.4 per la macro. Uno dei punti di forza di questo smartphone se parliamo di fotocamera è sicuramente la presenza di stabilizzazione ottica sul sensore principale, tecnologia che in pochi possono vantare in questa fascia di prezzo. Al netto dei due sensori più piccoli, inutili come sempre, il comparto fotografico di Nord ci ha stupito. È lo stesso di OnePlus 8, che se nella sua fascia di prezzo sembrava un po’ poco, in quella quasi dimezzata di OnePlus Nord risulta una bella sorpresa. Le foto sono nitide, con un discreto bilanciamento dei colori e con un HDR che fa molto bene il suo dovere. Anche con meno luce le immagini appaiono decisamente più gradevoli di quello che viene offerto nella fascia media. Curiosamente, nonostante la stabilizzazione, un paio di foto sono venute comunque mosse, ma crediamo sia una questione di taratura del software, visto che per il resto le immagini sono, come detto, decisamente migliori della media. In più la modalità notturna lavora finalmente molto bene: le immagini diventano leggermente più impastate a causa del rumore digitale, ma anche qui, considerando la fascia di prezzo, il risultato finale è migliore della concorrenza.

Niente di straordinario dal sensore grandangolare, che rimane utilizzabile in modo apprezzabile solo con buona luce. La vera sorpresa e ritrovare questa fotocamera anche sulla parte frontale, affiancata ad una 32 megapixel ƒ/2.45. OnePlus Nord ha quindi dedicato un’attenzione maggiore al comparto fotografico frontale rispetto ai suoi stessi top di gamma. Le foto sono molto nitide e hanno un buon bilanciamento dei colori e delle forti luci. I video si registrano fino al 4K a 30fps dalla fotocamera principale e della grandangolare. La principale può realizzare anche video in Full HD a 60fps, mentre la grandangolare passa direttamente al Full HD 30fps, unica combinazione in cui è possibile passare fra le due fotocamere durante la registrazione di un video. La qualità è veramente buona, soprattutto in 4K e la stabilizzazione, un mix fra elettronica ed ottica, funziona in modo eccellente. Stessa attenzione ai video anche dalla videocamera frontale, che per la prima volta in uno smartphone offre specifiche superiori, visto che i video possono essere registrati anche in 4K a 60fps. Anche qui abbiamo un ottimo lavoro della stabilizzazione (solo elettronica), anche se è il 30fps a dare i risultati migliori con un HDR più incisivo.

9.0

Display

OnePlus ha utilizzato per questo Nord uno schermo da 6,44 pollici con risoluzione FullHD+ (2400 x 1080 pixel). La tecnologia è ovviamente quella AMOLED e questo gli ha permesso anche di integrare un lettore di impronte digitali al suo interno. In più viene comunque integrata la frequenza di aggiornamento a 90 Hz che garantisce un’esperienza di utilizzo più fluida di molti concorrenti nella stessa fascia di prezzo. Lo schermo supporta poi varie modalità di utilizzo come anche la comoda modalità di lettura. Sempre ottimo anche il display ambient di OnePlus, anche se attendiamo a gloria l’arrivo di un veri always-on display. Lo schermo non è interrotto da un notch, ma c’è al suo posto un foro oblungo che contiene i due sensori fotografici frontali. A noi la soluzione è piaciuta, ma sappiamo che in tanti non apprezzano questo posizionamento.

9.0

Software

Oltre allo schermo a 90 Hz sappiamo che un altro ambito su cui OnePlus non vuole fare un passo indietro è il software. Anche qui abbiamo ovviamente la OxygenOS 10.5 completa con tutte le funzionalità che più abbiamo apprezzato anche sugli smartphone di fascia superiore. Abbiamo la dark mode, la zen mode (per “staccarsi” un po’ dallo smartphone), la personalizzazione di icone e colori e uno spazio nascosto per celare alcune app a piacimento. Con un aggiornamento del launcher OnePlus abbiamo poi anche il ritorno di Shelf con uno scorrimento verso il basso sulla home. Non manca l’avvio veloce tenendo premuto a lungo sul lettore di impronte, le app parallele per sdoppiare gli account e Game Space per offrire un “centro di gioco” unificato. OnePlus con questo software semi stock (basato su Android 10 e con le patch di giugno) continua a convincerci.

7.5

Autonomia

Se quasi tutto si poteva dire di questo smartphone basandosi sulla scheda tecnica e sull’esperienza dei passati modelli, era difficile immaginarsi però i risultati della batteria da 4.115 mAh, che ha fatto storcere il naso a qualcuno ma che ha permesso anche allo smartphone di rimanere più leggero e sottile. La batteria non è però molto più piccola di quella di OnePlus 8 e considerando anche il refresh rate a 90 Hz (invece che a 120 Hz) i risultati sono stati in realtà molto simili. È uno smartphone che con un utilizzo medio-intenso vi porterà a fine giornata anche con lo schermo impostato alla frequenza di aggiornamento più alta. Chi utilizza lo smartphone in modo più intenso potrebbe però aver bisogno di una ricarica intermedia con il rapidissimo caricatore a 30W (compatibile con Warp Charge 30T di OnePlus). Chi sceglierà i 60 Hz (ma ce n’è motivo?) ci riuscirà anche senza la carica intermedia.

8.0

Prezzo

Siamo rimasti stupiti dal prezzo di questo OnePlus: 399€ per la (più che sufficiente) variante da 8/128 GB. Non tanto perché non esistano altri buoni smartphone in questa buona fascia di prezzo, ma perché temevamo che l’aumento di prezzo dei suoi smartphone premium avesse ormai spinto OnePlus ad assumere un posizionamento più alto su tutta la linea. E invece non è stato così, realizzando il meglio della sua tecnologia ad un prezzo ragionevole e contenuto. Ci vorranno 499€ per la variante 12/256 GB, consigliata solo a chi necessita di più memoria interna. Lo smartphone è disponibile su Amazon per l’acquisto.

Foto

Giudizio Finale

OnePlus Nord

8.8

OnePlus Nord

C'è chi magari se lo aspettava diverso o più compatto, ma la verità è che OnePlus Nord è di nuovo lo smartphone da consigliare ad amici e parenti senza remore. Conoscendo i suoi pochi limiti (niente jack audio e microSD) è uno smartphone per tutti, con un bel display a 90 Hz, una buona qualità costruttiva, non esageratamente grande, con un'autonomia all'altezza, ricarica rapida e sopratutto una OxygenOS che è il vero collante di quanto detto finora.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ricarica rapida (a 30W)
  • Ottimo hardware
  • Software pulito e completo
  • Schermo a 90Hz
Contro
  • Niente jack audio
  • Memoria non espandibile
  • Foro nel display non per tutti
  • Il design è un po' anonimo
OnePlus Nord

OnePlus Nord

  • CPU
    octa 2.4 GHz
  • Display
    6,44" FHD+ / 1080 x 2400 px
  • RAM
    8 GB
  • Frontale
    32 Mpx ƒ/2.45
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.75
  • Batteria
    4100 mAh
OnePlus Nord (12 GB)

OnePlus Nord (12 GB)

  • CPU
    octa 2.4 GHz
  • Display
    6,44" FHD+ / 1080 x 2400 px
  • RAM
    12 GB
  • Frontale
    32 Mpx ƒ/2.45
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.75
  • Batteria
    4100 mAh

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.