8.6

NVIDIA Shield Tablet, la recensione (foto e video)

NVIDIAvideo Emanuele Cisotti -




Recensione NVIDIA Shield Tablet

È una console o un tablet Android? Va bene per tutti? Può sostituire un PC per il gaming? Sono sicuramente tante le domande che vi starete facendo dopo aver visto il nostro unboxing di Shield Tablet di NVIDIA. Andiamo insieme a scoprire cosa propone di interessante l’azienda che per la prima volta vende un prodotto Android direttamente a suo marchio anche in Italia.

7.0

Confezione

All’interno della confezione, oltre al tablet, troviamo i manuali, l’alimentatore da parete (con anche l’adattatore statunitense) e un cavo USB-microUSB (abbastanza lungo). Controller e cover vanno acquistati separatamente.

7.5

Costruzione ed Ergonomia

Nvidia Shield Tablet 14

Il tablet, dal punto di vista costruttivo, offre spunti altalenanti. In mano si tiene bene (nonostante il formato 16:9), da una sensazione abbastanza premium (grazie sopratutto il bordo metallico esterno), ma al tempo stesso il design non è troppo equilibrato. Frontalmente spiccano due speaker metallici ai lati, mentre sul retro, realizzato interamente in plastica leggermente gommata troviamo la grande scritta SHIELD, che nasconde un design forse un po’ anonimo. I tasti fisici posti sul lato superiore non hanno poi un buon feedback e la loro qualità stride con quella del resto del prodotto. La stessa considerazione vale per lo sportellino della microSD. Presente, sempre sullo stesso lato, anche lo slot per la penna DirectStylus 2.

Purtroppo la cover che permette di tenere il tablet “in piedi” è da acquistare separatamente. A nostro giudizio è un acquisto quasi obbligato perché, oltre a proteggere in modo elegante il prodotto, vi permetterà di usarlo al meglio in tutte le situazioni.

8.5

Hardware

Nvidia Shield Tablet 12

Shield Tablet è prima di tutto il tablet per eccellenza con Tegra K1 (ma non il primo), l’ultimo processore attualmente in commercio di NVIDIA per piattaforma Android (ma non solo). Si tratta di un SoC con quattro core Cortex A15 a 2,2 GHz e ben 192 core grafici Kepler. Abbiamo poi 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibile tramite microSD. La memoria è sufficiente, ma difficilmente riuscirete ad installare contemporaneamente più di una decina di giochi “importanti”. La connettività è Wi-Fi N, il bluetooth 4.0 ed esiste (da fine settembre in Italia) anche una variante LTE.

La penna che viene inclusa nella cofnezione, dal nome DirectStylus, permette poi di scrivere con vari livelli di pressione sullo schermo, ma non è di tipo attivo (come quella del Note). L’audio offerto dai due speaker frontali è pieno e di grande qualità. Possiamo affermare senza ombra di dubbio che sia il migliore audio mai sentito su di un tablet ad oggi. Ma non è perfetto, anzi. Specialmente il volume non è all’altezza di quello che ci si aspetterebbe da un tablet di gaming e le cuffie diventeranno probabilmente una vostra prima scelta.

SCHEDA: NVIDIA Shield Tablet

8.5

Controller

Nvidia Shield Tablet 06

NVIDIA Shield Tablet Controller è un dispositivo fondamentale per godere appieno di questo tablet. Come capirete alla fine, sconsigliamo l’acquisto del prodotto se non avete intenzione di comprare anche il controller. Questo è di ottima fattura, anche se forse un po’ “ingombrante” ad un primo impatto, ma comunque ben bilanciato e proporzionato nel peso. Anche dopo lunghe sessioni di gioco non vi scontenterà. Tutti i tasti e i pad ci hanno dato un ottimo feedback. Se vogliamo essere pignoli forse solo i tasti dorsali L1 e R1 sono troppo arretrati e difficili da raggiungere. Quello che offre in più, rispetto alla concorrenza, questo controller è però il vero valore aggiunto. Sul retro troviamo un jack per le cuffie, mentre frontalmente abbiamo un tasto per accedere ad NVIDIA Shield, assieme ad un tasto back, uno home e uno play. Questi quattro bottoni sono tutti di tipo touch e può capitare (anche se molto di rado) di premerli per errore. Inferiormente è presente un pad che funge da mouse (quello grigio) che se premuto vi permetterà di confermare la vostra scelta. Non è molto preciso, ma è comunque più preciso di quello di Ouya e in generale più che sufficiente per le poche volte in cui lo userete. Ancora più in basso è presente un bilanciere per regolare il volume del gioco.

Il controller non utilizza il bluetooth per la connessione e questo è sicuramente un pregio poiché non  necessità di nessuna configurazione. Lo svantaggio è che non potrete usare questo controller su nessun altro dispositivo che non sia uno Shield Tablet.

6.0

Fotocamera

Shield Tablet è dotato di due fotocamere da 5 megapixel. L’applicazione è personalizzata da NVIDIA e gode di un certo numero di opzioni utili, come l’HDR o la regolazione dei bianchi e della luminosità. Possiamo anche differenziare punto di messa a fuoco da quello dell’esposizione e aprendo il menù sulla destra abbiamo varie modalità di uso predefinite. La qualità delle foto e devi video è però appena sufficiente. Meglio, in proprozione la fotocamera frontale che vi permetterà di ottenere una buona qualità di registrazione nelle vostre sessioni su Twitch.

SAMPLE: Foto – Video

8.0

Display

Nvidia Shield Tablet 17

Lo schermo da 8 pollici è un’unità da 1920 x 1200 pixel in tecnologia IPS. La luminosità è buona e si regola in automatico. I colori sono nitidi e anche gli angoli di visione non deludono. Non è probabilmente il miglior schermo che abbiate mai visto, ma sarà, allo stesso tempo, difficile attaccarsi a difetti specifici, visto che nel complesso è comunque una buona unità.

9.0

Software

2014-09-10 13.08.34

Android è alla versione 4.4.2 senza quasi nessuna modifica, se non per la parte di disegno e quella di gaming. Escludendo queste due categorie troviamo un file manager (ES Explorer) e Adobe Reader. Questo anche per farvi capire bene il focus che NVIDIA ha in testa per voi: il gioco. Per quanto riguarda il disegno appena estraiamo la penna si aprirà un menù contestuale da cui avvisare Write, Evernote, JusWrite e, sopratutto, Dabbler, realizzato da NVIDIA stessa. Si tratta di un raffinato programma di disegno per sfruttare al meglio DirectStylus. La precisione è massima e per fare un paragone è superiore a quella di un Note, anche se percepisce meno livelli di pressione. L’applicazione, valutata però da chi non disegna per passione, è veramente ben fatta e gli effetti grafici possibili grazie alla CPU NVIDIA permettono di rendere molto realisitici i tipi di carta differenti presenti e i diversi tipi di pennelli (spettacolare l’acquerello).

Il browser si comporta bene e offre prestazioni di rilievo. Dal punto di vista multimediale il lettore audio è il famigerato Play Music, mentre per video e foto dobbiamo rifarci alla galleria stock di Android. Installando un player video a parte risolverete buona parte dei vostri problemi (visto che Galleria non supporta quasi nessun tipo di filmato).

Software: Gaming

Sono molte le finezze che NVIDIA ha integrato in questo Shield Tablet per rendere piacevole l’utilizzo per quanto riguarda il mondo del gaming. Collegandola ad un cavo HDMI (tramite l’apposita porta) ci viene chiesto di avviare la modalità console. Questa chiuderà ogni altro processo di Android e disabiliterà lo schermo (per preservare batteria). In questa modalità potrete scegliere il gioco da avviare e poco altro, ma in realtà premendo il tasto home sul controller si aggira l’interfaccia passando alla home classica di Android. Oltre a questo nel software NVIDIA Hub troviamo un’ampia selezione di giochi disponibili per questo dispositivo. I giochi proposti non sono poi molti, specialmente quelli di grande qualità. Noi ci sentiamo di consigliare Modern Combat 5, Ashplat 8, Zombie Driver, Dead Trigger 2, il preinstallato Trine 2 e l’amatissimo (in redazione) Bombsquad.

Si apre poi un mondo infinito per i giocatori più incalliti tenendo premuto il tasto back del controller di Shield Tablet. Si avvierà un popup da cui gestire tante impostazioni di registrazione schermo (come includere un box con le vostre facce riprese dalla fotocamera frontale o abilitare/disabilitare il microfono). Oltre a questo potrete anche attivare la registrazione continuativa, in cui avrete sempre in memoria il video degli ultimi 5 minuti di gioco. Infine, e questa è la vera chicca, sarà anche possibile avviare una sessione su Twitch direttamente dal tablet.

Da non sottovalutare poi la possibilità, sempre che possediate una scheda video NVIDIA, di sfruttare GameStream che vie permetterà di giocare in streaming video ai vostri titoli preferiti PC su console (rimanendo sotto la stessa rete Wi-Fi). Una funzionalità che richiede requisiti precisi (come velocità di rete e scheda video) ma che per molti può essere da sola la motivazione per acquistare questo dispositivo.

8.0

Autonomia

La batteria è da ben 6700 mAh, un quantitativo più che sufficiente per garantire un paio di giornate piene di autonomia con uso medio. Passando alla modalità “gioco” però le cose ovviamente cambiano. Noi abbiamo comunque registrato qualcosa come 4 ore di gioco continuato con due controller in uso e uscita video tramite HDMI.

7.5

Prezzo

NVIDIA Shield Tablet costa 299€ un prezzo tutto sommato interessante, a cui però vanno aggiunti 59€ per il controller e 29€ per la cover, due accessoli che consigliamo caldamente.

Acquisto

NVIDIA Shield Tablet è disponibile su ePRICE a 299€, come sono disponibili sullo stesso sito anche cover e controller.

Benchmark

benchmark nvidia shield tablet

Foto

Giudizio Finale

NVIDIA Shield Tablet

8.6

NVIDIA Shield Tablet

NVIDIA Shield Tablet è stata una bellissima scoperta. Il tablet è di qualità in quasi ogni suo aspetto (tralasciando la fotocamera). L'acquisto di cover e controller sono, secondo noi, due passi quasi obbligati. Se acqusitate il solo tablet avrete comunque in mano un ottimo dispositivo per le operazioni più comuni (documenti e navigazione), ma potreste comunque risparmiare qualcosa cercando alcuni prodotti della concorrenza. È come dispositivo di gioco che questa Shield Tablet dà il meglio di sé. La console è prestante, comoda da trasportare e ben studiata nel suo software, potente, ma al tempo stesso quasi invisibile. Al momento la vera pecca di Shield Tablet risiede nel parco giochi ancora troppo risicato e che, sopratutto, con solo un paio di eccezioni, non supporta il multiplayer con due (o più) controller. Se però sapete a cosa andate incontro e non vedete l'ora di giocare a GTA Vice City o Half Life 2 in mobilità, correte a cercare una Shield Tablet.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottima integrazione con il controller
  • Funzione di registrazione studiata nei minimi dettagli
  • Hardware prestante
  • Penna DirectStylus inclusa nel prezzo
Contro
  • Controller e cover da acquistare a parte
  • Fotocamere incosistenti
  • Il volume poteva essere più alto
  • Pochi giochi ottimizzati (quasi nessuno con multiplayer locale)
NVIDIA Shield Tablet

NVIDIA Shield Tablet

confronta modello

Ultime dal forum: