Motorola Moto G (2015), la recensione

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Motorola Moto G (2015) (XT1550)

Anno nuovo, Moto G nuovo. Con qualche mese di anticipo rispetto allo scorso anno arriva sul mercato la variante 2015 di uno dei telefoni Android più popolari degli ultimi anni. Scopriamolo insieme nella recensione completa.

PRO

  • Resistente all'acqua
  • Ottimo Moto Display
  • Fotocamera buona con buona luce
  • Buona autonomia

CONTRO

  • 8 GB di memoria non sono molti
  • La versione con più memoria è più cara
  • Ricarica lenta
  • Scarse prestazioni fotografiche al buio

Confezione

Confezione povera, in stile Motorola. All'interno troverete solo il cavo USB-microUSB e i manuali.

Costruzione ed Ergonomia

Moto G (2015) non è super sottile e neanche super leggero. Nonostante tutto in mano trasmette un'idea di eleganza, grazie sopratutto alla sua back cover con una fitta trama a righe. La bontà costruttiva dovrebbe essere in teoria migliorata, vista la resistenza all'acqua, ma noi abbiamo trovato invece lo smartphone assemblato in modo leggermente più approssimativo, con una cover che fa qualche piccolo rumore e i tasti fisici con un feedback alla pressione abbastanza inconsistente.

Non fraintendeteci però, l'introduzione della resistenza all'acqua secondo lo standard IPx7 è a nostro giudizio un balzo in avanti enorme. Finalmente abbiamo uno smartphone economico, di qualità e adatto anche ai più giovani, o comunque a tutti quelli che non vogliono preoccuparsi di utilizzarlo in condizioni più difficili.

Hardware

Il processore è uno Snapdragon 410 quad core da 1,4 GHz. Nella versione ufficialmente lanciata in Italia abbiamo 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna. Un peccato che non si stata proposta direttamente la variante con il doppio di RAM e di memoria interna, scelta probabilmente voluta per continuare comunque a proporre uno smartphone nella fascia dei 200€. La memoria interna si esaurisce piuttosto rapidamente installando un po' di app.

La connettività è LTE fino a 150 Mbps, la Wi-Fi è b/g/n, il Bluetooth è 4.0 e manca, di nuovo, l'NFC. Buono il GPS, anche se segnaliamo un comportamento un po' anomalo della bussola. Gli speaker sono ancora posti frontalmente e il volume è buono, sia per le suonerie che per la musica/video. La qualità invece è solo discreta.

SCHEDA: Motorola Moto G (2015)

Fotocamera

La fotocamera principale è da 13 megapixel, è dotata di un doppio led flash e ha un'apertura di f/2.0. Questa fotocamera ha, come i più famosi antagonisti dei supereroi, due facce: una diurna (buona) e una notturna (cattiva). Con buona luce infatti otteniamo scatti di buona qualità, ricchi di dettagli, con colori fedeli e aiutati da un funzionale HDR automatico. Di notte invece, benché la definizione non sia male, le foto si riempiono di una enorme quantità di rumore e si hanno problemi di messa a fuoco (anche usando il flash).

L'interfaccia di scatto Motorola poi continua a non convincerci. Spesso sono necessari troppi secondi per cambiare le impostazioni e la messa a fuoco con il tocco è macchinosa.

SAMPLE: Foto - Video

Display

Il display è sempre da 5 pollici, sempre in risoluzione HD (1280 x 720 pixel) e sempre in tecnologia IPS. La qualità non è cambiata dallo scorso anno. Questo è sicuramente un bene visto che il display del precedente modello ci era piaciuto, ma allo stesso tempo ci dispiace non aver trovato veri passi in avanti nel modello di quest'anno. Si conferma quanto detto: buoni colori, buona luminosità, anche se forse angoli di visione migliorabili.

Software

Android è già aggiornato alla versione 5.1.1 di Lollipop. La personalizzazione Motorola, come probabilmente saprete, è quasi sempre accomunabile a quella stock dei Nexus di Google. Abbiamo infatti home, drawer e notifiche di Android "puro", con tanto di Google Now direttamente presente nella prima pagina a sinistra della home. Quest'anno però Motorola ha portato alcune novità. Fra queste quella più interessante è senza ombra di dubbio l'introduzione del sistema Moto Display. Senza bisogno di un led di notifica le notifiche verranno mostrate sul display (a telefono bloccato) e quando lo si solleverà sarà possibile leggere il contenuto delle notifiche con un rapido tocco.

Il sistema è molto fluido e nel complesso la personalizzazione Motorola è una discreta via di mezzo adatta sia agli smanettoni che ai neofiti (forse un po' più ai primi). Benché tutto il software giri bene è innegabile che il doppio della RAM avrebbero dato una spinta importante alla velocità di esecuzione dei compiti più impegnativi.

Software: Browser

Il browser presente è Chrome. La navigazione è fluida e soddisfacente anche con i siti più pesanti.

Software: Multimedia

Il comparto multimediale, come ogni Nexus (che questo però non è, ricordiamo), è delegato interamente alle app di Google. La musica si riproduce agilmente tramite Play Music, mentre i video vanno riprodotti tramite la galleria di Motorola, derivata (e migliorata) da quella di Android.

Autonomia

La batteria da 2470 mAh offre un'autonomia decisamente buona e superiore alla media. Riuscirete in ogni occasione ad arrivare a fine serata, ma comunque l'autonomia residua non vi permetterà di realizzare un secondo giorno pieno di utilizzo.

Prezzo

Motorola Moto G (2015) viene venduto in Italia a 229€, anche se Vodafone lo vende senza vincoli (e senza blocchi) a 199€. Il prezzo possiamo considerarlo quindi quasi invariato rispetto allo scorso anno, anche se non ci sono ancora informazioni precise sulla commercializzazione del modello con più memoria nel nostro paese (il prezzo sarà comunque di 249€, anche se non si sa sa ci sarà anche qui lo sconto di Vodafone).

Acquisto

Potete comprarlo in bianco o nero a 219€ su ePRICE.it o a 199€ su Vodafone.it.

[eprice url="http://www.eprice.it/smartphone-MOTOROLA/d-7791497"]

Confronti e speciali

Qui trovate una serie di speciali e confronti realizzati dal nostro team, successivamente alla recensione. Questa sezione viene aggiornata con regolarità.

Benchmark

[benchmark ids="1063, 0639, 0894, 0668"]

Foto

Giudizio Finale

Motorola Moto G (2015)

Motorola Moto G è un piccolo passo avanti sulla carta, ma impermeabilità, fotocamera migliorata e buona batteria rendono questo Moto G (2015) meglio di quanto si potesse sperare. Il modello con 16 GB memoria interna è sicuramente più interessante, anche se la concorrenza in quella fascia di prezzo è sempre più agguerrita.

Sommario

Confezione 6

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 7

Fotocamera 7.5

Display 8

Software 7.5

Autonomia 8

Prezzo 7

Voto finale

Motorola Moto G (2015)

Pro

  • Resistente all'acqua
  • Ottimo Moto Display
  • Fotocamera buona con buona luce
  • Buona autonomia

Contro

  • 8 GB di memoria non sono molti
  • La versione con più memoria è più cara
  • Ricarica lenta
  • Scarse prestazioni fotografiche al buio

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Motorola Moto G (2015) (XT1550)

Motorola Moto G (2015) (XT1550)

  • Display 5" HD / 720 x 1280 PX
  • Fotocamera 13 MPX ƒ/2.0
  • Frontale 5 MPX
  • CPU quad 1.4 GHz
  • RAM 1 GB
  • Memoria Interna 8 GB Espandibile
  • Batteria 2470 mAh
  • Android 5.1 Lollipop

Commenta