8.4

Meizu MX6, la recensione (foto e video)

Meizu MX6 Emanuele Cisotti -




Recensione Meizu MX6

Meizu ha aumentato molto nell’ultimo anno la frequenza di uscita dei suoi dispositivi e così nel giro di pochi mesi, solo considerando i dispositivi top, abbiamo visto Pro 5, Pro 6 e ora anche l’atteso MX6.

LEGGI ANCHE: Recensioni Meizu

Confezione

Non abbiamo avuto modo di provare la confezione finale che non dovrebbe però essere dissimile da quella degli altri top, con cavo USB-USB Type-C, auricolari e alimentatore 12V/2A.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Meizu MX6 - 6

Dopo aver assistito alla repentina decrescita delle dimensioni della famiglia Pro (crollata fra il modello 5 e il 6) abbiamo oggi a che vedere con un display da 5,5″ e quindi dimensioni nella media per i prodotti (grandi) di questa categoria. Lo smartphone è finemente realizzato con una scocca metallica stondata, ma comunque molto comoda e che si regge bene in mano senza diventare troppo scivoloso. Sul retro delle piccole bande in plastica servono a lasciare libere le antenne di connettersi e anticipano di qualche mese (visto che le avevamo già viste su Pro 6) il prossimo iPhone 7. Tenendolo in mano ad occhi chiusi questo smartphone sembrerà davvero un iPhone. Che piaccia o no. A noi non è dispiaciuto, lo ammettiamo. Bello, ben costruito, anche se ovviamente poco ispirato (o a voler esser cattivi: molto ispirato).

7.5

Hardware

Meizu MX6 - 8

Meizu ha optato per un Mediatek Helio X20 MT 6797 deca core da 2,3 GHz con GPU Mali T880 MP4. Abbiamo poi ben 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, che forse, essendo non espandibili, potrebbero stare un po’ stretti in un top di gamma. Presente invece il supporto per due SIM (in formato nano) ed è possibile connettersi ad internet in LTE fino a 300 Mbps, ma è assente la banda a 800 MHz. Molto bene il Wi-Fi ac e presente il Bluetooth 4.1. Assente invece il chip NFC. Molto bene il lettore d’impronte digitali sulla parte frontale, estremamente preciso nel rilevamento e rapido nello sbloccare il telefono. Il volume garantito dallo speaker inferiore è buono, così come la qualità del suono.

SCHEDA: Meizu MX6

7.5

Fotocamera

2016-08-12 15.28.15

Meizu fa un passo indietro in questo MX6 e capisce che forse il numero di megapixel (era arrivata a 21 megapixel) non è l’unico parametro da considerare e include una fotocamera da 12 megapixel realizzata con pixel di dimensione maggiore per catturare più luce (1.25 µm). I risultati sono interessanti e abbiamo delle foto di buona qualità con una buona luce, alcune paragonabile ai più blasonati top del momento. Ci sono comunque ancora alcune debolezze che gli impediscono di scintillare nell’albo dei cameraphone, come alcuni problemi del calcolo dell’esposizione quando decidiamo noi il punto di messa a fuoco o alcuni artefatti quando la luce non è ottimale. Nel complesso è comunque una fotocamera godibile. Stessa considerazione è valida per la fotocamera frontale da 5 megapixel e per i video, che è possibile registrare fino alla risoluzione di 4K.

SAMPLE: FotoVideo

8.5

Display

Meizu MX6 - 1

Lo schermo è un 5,5 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel) in tecnologia IPS. Questo componente è sicuramente uno dei cavalli di battaglia di questo smartphone che garantisce a chiunque lo utilizzi un’esperienza d’uso ottimale, grazie ad un ampio display molto luminoso, con dei bei colori e con un vetro esterno molto oleofobico. Soffre un po’ invece negli angoli di visione che diventano scuri rapidamente inclinando la diagonale di visione.

8.5

Software

2016-08-12 15.28.002016-08-12 15.26.26

Non ci sono in pratica novità software rispetto a Pro 6. Sempre presenti tutte le funzioni (interessantissime) del tasto mTouch frontale, l’app per la sicurezza, il toolbox con strumenti utili e il pallino SmartTouch da abilitare su ogni schermata, che vi permetterà di accedere a una serie di comode gesture. Possibile poi abilitare il dual window su alcune app, di programmare accensione e spegnimento e sempre molto ben fatte le varie app multimediali. La versione da noi provata è quella con il firmware internazionale, ovvero quello che avrete acquistando (quando disponibile) MX6 in Italia. Non avrete quindi i permessi di root e l’account FlyMe, ma guadagnerete una traduzione in italiano, il Play Store e sopratutto l’assenza di problemi con le notifiche.

Come avete capito quindi nessuna novità ma molte conferme: la FlyMe (basata su Android 6.0 Marshmallow) si conferma un sistema fluido, semplice da usare e appagante. Potrebbe però non piacere a chi cerca un’esperienza d’uso simile ad Android stock.

7.0

Autonomia

La batteria da 3060 mAh vi porterà a fine giornata, ma solo se non stresserete al massimo il vostro dispositivo. Un risultato accettabile, anche considerando la presenza della ricarica rapida mTouch, ma non certo sensazionale.

Prezzo

Non c’è ancora un prezzo ufficiale per MX6, che comunque dovrebbe aggirarsi fra i 300 e i 350€, diventando una scelta interessante in questa fascia di prezzo.

Foto

Giudizio Finale

Meizu MX6

8.4

Meizu MX6

Meizu MX6 non cambia in alcun modo le carte in tavola ed è "solo" un altro prodotto della lineup Meizu. Ma non fraintendeteci: finalmente gli utenti che stavano cercando un top di gamma Meizu da 5,5 pollici con buon display, buona fotocamera e buon hardware, sono stati finalmente accontentati. Peccato per la banda da 800 MHz e l'assenza di memoria espandibile.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ben costruito
  • Bel display
  • Software molto fluido
  • Ottimo lettore di impronte digitali
Contro
  • Manca la frequenza LTE a 800 MHz
  • Memoria non espandibile
  • Non ci sono novità software e nel design
  • Qualche incertezza nella fotocamera
Meizu MX6

Meizu MX6

confronta modello

Ultime dal forum: