8.6

Meizu M1 Note, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione Meizu M1 Note

Meizu torna sul mercato europeo con un nuovo phablet, questa volta davvero nella fascia dei prodotti economici. Si chiama M1 Note: scopriamolo insieme.

6.5

Confezione

La confezione è scarna: alimentatore da 2A e cavo USB-microUSB. Un piccolo cartoncino ci informa che le cuffie non sono incluse.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Meizu M1 Note 08

M1 Note è un prodotto esplicitamente pensato per un pubblico più giovane e con un budget ridotto, rispetto ad MX4 Pro, che ha la stessa dimensione di schermo. La scocca esterna è realizzata in un bellisismo policarbonato lucido, piacevole al tocco, con un gradevole effetto anti-scivolo, ma che però trattiene abbastanza le impronte. Il bilanciere del volume è posto sul lato destro, mentre il tasto di accensione è sul lato corto in alto.

Il peso non è particolarmente ridotto (145 grammi), ma è comunque nella media della fascia di prodotto e non costituisce un limite.

8.0

Hardware

Meizu M1 Note 06

Meizu, per questo M1 Note ha optato per un Mediatek MT6752 octa core da 1,7 GHz. Le sue prestazioni sono buone, i consumi sotto la media, anche se il calore emesso sulla scocca superiore a nostro giudizio è stato superiore ad altri prodotti dello stesso tipo. La RAM è da ben 2 GB e la memoria interna è da 16 GB (arriverà anche una variante da 32 GB). La connettività è garantita ad alti livelli, avendo il supporto alla rete LTE, alla Wi-Fi-ac e al bluetooth 4.0. Manca invece l’NFC.

Dettaglio non di poco conto è la presenza di due slot per le SIM (entrambe in formato micro), mentre è assente del tutto uno slot di espansione di memoria. L’audio fuoriesce dello speaker inferiore ad un volume ad un volume livemente superiore alla media.

SCHEDA: Meizu M1 Note

8.0

Fotocamera

S50323-101837

La fotocamera principale è da 13 megapixel e realizza degli scatti decisamente buoni per la fascia di prezzo del prodotto. Forse a volte i colori possono apparire più saturi del reale, ma comunque è un difetto marginale in un prodotto simile. L’interfaccia è quella che abbiamo già imparato a conoscere negli altri prodotti Meizu: semplice anche se con menù solo in verticale. Possibile attivare le guide, la livella e anche registrare video in slow motion (altrimenti quelli classici sono a 1080p). La fotocamera frontale è da 5 megapixel e anch’essa ha una buona qualità.

SAMPLE: Foto – Video

9.0

Display

Meizu M1 Note 01

Lo schermo è da 5,5 pollici in tecnologia IPS IGZO a risoluzione 1920 x 1080 pixel. La luminosità è buona e si regola molto bene in modalità auomatica, arrivando (con la luminosità massima) ad un contrasto molto elevato che mette in risalto tutti i colori del display, che oltretutto ha degli ottimi angoli di visione.

8.5

Software

S50323-101825S50323-101931

Ogni volta che proviamo un nuovo prodotto Meizu ci capita di trovarci di fronte ad una nuova iterazione della FlyMe OS (ovvero la versione personalizzata di Android realizzata da Meizu) con funzionalità sempre più rifinite e nuove opzioni con cui interfacciarsi. È importante sempre considerare che questa reinterpretazione di Android è probabilmente una delle più drastiche e che si discosta di più dall’idea di Android stock come lo ha pensato Google. Per tutti i pregi che la FlyMe può avere, rimane comunque un OS che non tutti gli utenti possono apprezzare.

Il sistema è costellato di gesture di vario tipo, fra cui quella per bloccare lo schermo, quella per sbloccarlo e quella per avviare un’app a scelta dal lock screen. Le funzionalità sono simili a quella degli MX4/MX4 Pro, anche se in alcuni casi appena semplificate. Non manca però lo smarttouch, un piccolo tasto virtuale che permette di gestire da un solo punto varie funzioni: aprire le notifiche, tornare alla home, andare indietro o scorrere fra tutte le app aperte.

Software: Browser

Il browser stock di Meizu si comporta molto bene, sfruttando al meglio la potenza offerta del processore, garantendo buona fluidità, anche con i siti più pesanti in versione desktop.

Software: Multimedia

Il software di Meizu garantisce una buona resa dei contenuti multimediali, che siano musica e video. L’unica accortezza è quella di posizionare il contenuto nelle cartelle specifiche di Meizu (come musica o video), altrimenti questi contenuti non saranno mostrati nelle rispettive app.

8.0

Autonomia

La batteria, non removibile, è da 3140 mAh e offre un’ottima autonomia. Non riuscirete forse a fare due giorni pieni con un uso intenso, ma arriverete sempre alla fine di qualsiasi giornata stressante di lavoro con un minimo di autonomia residua.

Prezzo

Meizu M1 Note sarà disponibile a breve sul sito ufficiale italiano a 239€.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Meizu M1 Note

8.6

Meizu M1 Note

M1 Note è stata una bella sorpresa. Si è rivelato essere un MX4 più economico, in plastica lucida. Si è rivelato uno smartphone completo, con una buona fotocamera e un bellissimo schermo. Sempre che la FlyMe OS faccia al caso vostro.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottimo schermo
  • Buona fotocamera
  • Software fluido
  • Ottime le gesture di blocco/sblocco
Contro
  • La FlyMe non è per tutti
  • Niente memoria espandibile
  • Scalda se utilizzato intensamente
Meizu M1 Note

Meizu M1 Note

confronta modello

Ultime dal forum: