LG G4, la recensione (versione coreana) (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione LG G4

Anche LG ha svelato qualche settimana fa la sua carta. Il suo nome è G4. Abbiamo avuto modo di stressare a dovere la variante coreana di questo smartphone. Ci sono ancora delle differenze che ci impediscono di esprimere una giudizio definitivo, ma abbiamo comunque molto da dire.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

LG G4  - 13

LG G4 è un telefono dalle dimensioni superiori alla media. È, anche per il 2015, l’unico top di gamma fra le grandi aziende ad aver scelto uno schermo da 5,5 pollici e, per quanto l’ottimizzazione dello spazio sia ottimale, rimane comunque un dispositivo importante. LG mantiene il design del suo smartphone quasi invariato, senza tasti frontali o laterali e spostando quindi tutta “l’attenzione” sul retro. Qui troviamo il tasto di accensione, la fotocamera e i tasti del volume. Sarà impossibile non notare poi il fatto che la cover posteriore è realizzata in pelle. Potremmo aprire un discorso infinito su questa scelta e, considerando sempre che è una scelta spesso soggettiva, a noi la soluzione è piaciuta. Non la sceglieremo forse come soluzione definitiva, ma in un mondo di smartphone sempre più somiglianti è una scelta molto interessante, sopratutto in Italia dove c’è grande attenzione allo stile.

La pelle fa sì che si abbia un’ottima presa sul telefono e l’idea che trasmette è di elegenza e qualità. Lo svantaggio nel breve termine è che la pelle è poco resistente a graffi ed urti e i segni inizieranno a raccogliersi rapidamente. Sul lungo termine però una cover in pelle vissuta avrà sicuramente il suo fascino, sempre considerando poi che sarà possibile sostituirla senza problemi. Certo, esistono anche le varianti con cover in plastica, ma a nostro giudizio quelle in pelle danno molto più carattere al dispositivo. Ma mai come in questo caso: “i gusti sono gusti”.

9.0

Hardware

LG G4  - 5

All’interno di questo smartphone troviamo il nuovo processore Snapdragon 808 hexa-core di Qualcomm. Abbiamo quattro core Cortex A53 da 1,8 GHz e due core Cortex A57 da 1,4 GHz. Nelle sessioni più impegnative lo smartphone tende a scaldare in modo sensibile nella parte superiore della scocca posteriore, ma comunque entro livelli che riteniamo nella norma. Abbiamo poi 3 GB di RAM e 32 GB interni per l’installazione di app e il trasferimento dei file. Non manca neanche lo slot microSD, che nelle ultime generazioni degli smartphone sta diventando sempre più un miraggio.

La connettività è garantita dal supporto alle reti LTE fino a 300 Mbps, alla Wi-Fi a/b/g/n/ac e dal Bluetooth 4.1. Non manca NFC e GPS supportato da GLONASS. Lo speaker sul retro fa veramente tantissimo rumore. La qualità non sarà la migliore mai udita su di uno smartphone, ma considerata la posizione e la dimensione dello speaker non possiamo assolutamente lamertarci. Non perderete mai una telefonata. A meno che non teniate lo smartphone in modalità vibrazione, visto che la vibrazione poco vigorosa ci ha fatto perdere alcune telefonate, indipendentemente che il telefono fosse sul tavolo o in tasca.

SCHEDA: LG G4

8.5

Fotocamera

La fotocamera principale di LG G4 è da 16 megapixel (adesso gli scatti sono in formato 16:9) e assieme a questa abbiamo tutta una serie di interessanti tecnologie. Viene mantenuto l’autofocus laser e lo stabilizzatore ottico, che però adesso compensa il doppio del movimento rispetto a prima. L’effetto si vede in tempo reale durante lo scatto e aiuta veramente moltissimo ad avere immagini molto dettagliate e con contorni ben definiti anche in condizioni di luce non semplici. La nuova tecnologia riguarda il sensore di spettro di colore, di cui abbiamo già parlato. A voi interessa solo sapere se funziona. Sì, funziona, anche se ci sono ancora dei “ma” da valutare. Abbiamo riscontrato un bilanciamento del bianco quasi sempre fedele e questo aiuta a realizzare sempre immagini migliori. I “ma” sono due: bisogna sempre attendere almeno un secondo in più prima di scattare affinché la fotocamera bilanci correttamente il bianco (se avete fretta comunque la foto sarà sempre buona, ma magari non perfettamente bilanciata) e abbiamo notato in alcune situazioni una correzione del colore quando anche in realtà la luce naturale o artificiale aveva creato un’ambiente differente.

Molto buono il software poi, che adesso si arricchisce di una modalità esperto che permette di trarre il meglio da ogni scatto, permettendoci anche di realizzare foto in formato DNG (ovvero foto raw). LG G4, anche se con software non definitivo per il nostro mercato, ha già conquistato comunque i nostri cuori per quanto riguarda il comparto fotografico. Balza direttamente nella lista dei migliori smartphone per scattare foto.

SAMPLE: Foto – Video (Full HD – 4K)

9.5

Display

LG G4  - 9

Lo schermo di LG G4 è ottimo. Ottima definizione, nessun over sharpening come invece visto su LG G3. La tecnologia è IPS Quantum e la risoluzione è sempre l’altissima QHD: 2560 x 1440 pixel. Lo schermo è semplicemente ottimo e se proprio vogliamo cercare di trovargli un difetto potrebbe essere la luminosità minima che forse poteva essere leggermente più bassa. Rispetto agli altri smartphone non è poi possibile variare la tonalità dei colori del display.

8.0

Software

2015-05-15 13.46.392015-05-15 13.48.40

Android è aggiornato alla versione 5.1 di Lollipop, diventando così il primo smartphone al mondo lanciato con questa versione di Android. Il sistema è estremamente fluido e ogni funzione è proprio dove ci si aspetta di trovarla. Non c’è stato un grande passo in avanti in termini di funzioni rispetto al precedente anno e le più grandi novità sono il nuovo Smart Bulletin che include anche gli Smart Settings (che applicano delle impostazioni automatiche in base alla posizione), lo smart picker del calendario e il supporto a MirrorLink.

Troviamo ancora la personalizzazione della barra delle funzioni, il multiwindows, QSlide per le app in finestra e QMemo+. Sono presenti anche i tasti di scelta rapida tenendo due volte i tasti del volume a schermo spento, che adesso, nel caso della fotocamera, permette anche di scattare una foto istantaneamente.

La grande differenza rispetto a G3, a G Flex 2 ed al passato, però è il grande lavoro di ottimizzazione del software, fluido e impeccabile in ogni occasione. Sembra che la promessa collaborazione con Qualcomm per lanciare per la prima volta uno smartphone con Snapdragon 808 forse non fossero solo “parole”.

Software: Browser

Al momento il browser presente è solo Chrome, ma nella versione finale sarà presente un browser di LG.

Software: Multimedia

Ottimo il comparto multimediale. Il lettore musicale pertte di modificare l’equalizzazione e cercare video del brano in ascolto su YouTube. Buono anche il lettore video che sfrutta anche la leggera curvatura del display per offrire un’esperienza di visione eccezionale.

Autonomia

È ancora presto per esprimere un giudizio sull’autonomia offerta dalla batteria removibile da 3000 mAh. Con un utilizzo intenso può essere necessaria una seconda ricarica verso l’ora di cena, mentre con un utilizzo “non stress” riuscirete senza problemi a completare una giornata. Valuteremo meglio questo fattore nella versione italiana, visto che in quanto ad autonomia il modello coreano ha prestazioni diverse quando si è connessi alla rete 4G/3G.

7.0

Prezzo

LG G4 viene venduto in Italia a 699€. Un prezzo alto, ma comunque inferiore ai suoi diretti concorrenti: Samsung Galaxy S6, HTC One M9 e Apple iPhone 6. Se da un lato il prezzo è quindi in linea, è comunque svanito l’effetto stupore del prezzo di G3 al momento del suo lancio.

Acquisto

LG G4 è disponibile in preordine a 686€ in tutte le colorazioni su ePRICE.it.

Foto

Giudizio Finale

LG G4

LG G4

Lo avrete capito, non vogliamo ancora esprimere un giudizio definitivo ma questa settimana con G4 ci ha lasciato positivamente colpiti. Ottima fotocamera, ottimo schermo e buon software. Quest'ultimo però non si è evoluto così tanto, ma è nettamente migliorato in quanto a fluidità. Aspettiamo la versione italiana per il parere definitivo.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottima fotocamera
  • Ottimo schermo
  • Hardware completo
  • Software molto fluido
Contro
  • Poche nuove funzioni
  • Il retro divide i pareri
  • Il prezzo si è allineato
  • La vibrazione non si sente