6.6

LG G Pro Lite, la recensione (foto e video)

lg g pro litevideo Emanuele Cisotti -




Recensione LG G Pro Lite

I phablet sono un mercato un po’ particolare, costellato di prodotti nuovi in cui però nessuno solitamente riesce a spiccare (a noi viene in mente un solo nome particolare, a voi?). LG ha deciso di diventare ancora più aggressiva e ha messo in commercio LG G Pro Lite, un prodotto che ricorda il G Pro, ma con un prezzo e dimensioni più contenute. Basterà per rendere G Pro Lite un dispositivo interessante?

7.0

Confezione

È ormai da molto che le confezioni degli smartphone non ci stupiscono più e anche in questo caso non abbiamo molto da segnalare, se non il “solito” paio di cuffie stereo, il cavo USB-microUSB e l’alimentatore da parete.

7.0

Costruzione ed Ergonomia

LG G Pro Lite 09

Dal punto di vista costruttivo LG G Pro Lite non ha molto da invidiare ai top di gamma, anche della stessa azienda. La cover posteriore (bianca nella versione da noi provato) infatti è molto robusta, benché non particolarmente rifinita. È però comunque impreziosita da una trama tridimensionale che lo rende gradevole alla vista. I tasti fisici laterali (incluso il tasto Q personalizzabile) sono facili da premere e da raggiungere, nonostante le importanti dimensioni del dispositivo. Molto bello il tasto home frontale che funge da led multicolore ed essendo trasparente crea un bel gioco di colori quando illuminato. Peccato solo che sia troppo schiacciato e delle rare volte può capitare di mancare la pressione (con dita non esili).

6.0

Hardware

LG G Pro Lite 10

Il processore di LG G Pro Lite non è purtroppo performante come avremmo voluto. Questo perché si tratta di un Mediatek dual core (A9 però) da 1 GHz. Nonostante l’architettura più recente le prestazioni che otteniamo sono lontane dagli standard attuali (e i benchmark in parte lo dimostrano).  Abbiamo poi 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna espandibili tramite microSD. La connettività si ferma poi ai 7.2 Mbps dell’HSUPA e il bluetooth è solo 3.0. La rete Wi-Fi invece supporta lo standard N. Anche gli speaker non sono particolarmente “fortunati”. Il volume è alto, ma la qualità è lievemente compromessa. Quello che otteniamo è un suono un po’ chiuso e cupo in vivavoce. È presente l’NFC ma manca un’uscita video. Segnaliamo poi l’assenza di vibrazione e retroilluminazione per i tasti touch frontali.

6.0

Fotocamera

La fotocamera di G Pro Lite è da 8 megapixel ed è dotata di led flash. La qualità degli scatti che realizza è accettabile ma non ci possiamo proprio spingere oltre con appellattivi riguardanti la sua bontà. Le foto hanno comunque una buona quantità di rumore e anche il software non offre funzionalità di rilievo, se non la possibilità di scattare le foto con un comando vocale. I video si fermano poi a 720p.

6.0

Display

LG G Pro Lite 03

La dimensione di 5,5 pollici e la risoluzione qHD di 540 x 960 pixel non vanno propriamente d’accordo nel 2014 abbassando la densità di pixel a 200 dpi, poco per gli standard attuali. Manca poi anche il sensore di luminosità e questa va quindi regolata manualmente ad ogni occasione. Per fortuna è comunque abbastanza alta e l’angolo di visione è molto buono, così come la resa dei colori.

7.0

Software

LG G Pad Lite Screenshot HomeLG G Pad Lite Screenshot Toc Toc

LG è maturata molto dal punto di vista software, ma fa comunque un po’ dispiacere vedere come un terminale appena commercializzato sia dotata di una versione di Android non aggiornata, in questo caso la 4.1 Jelly Bean (ormai 3 versioni di Android fa). A parte questo dettaglio la personalizzazione di LG è, come già detto, ormai sinonimo di discreta qualità, anche se magari non di gusto estetico. Abbiamo la possibilità di utilizzare lo smartphone come telecomando, di prendere appunti (anche con la penna capacitiva che trova spazzo nel dispositivo) su qualsiasi schermata e infine di aprire alcune applicazioni in una finestra da poter tenere sempre in sovraimpressione. Possibile poi abilitare anche il risveglio con il “toc toc”, anche se non si è dimostrato così preciso come su G2.

Software: Browser

La navigazione web è abbastanza fluida una volta caricato il sito web, che però impiega qualche secondo in più rispetto ad altri prodotti simili a concludersi.

Software: Multimedia

G Pro Lite non è un dispositivo votato alla multimedialità e questo dispiace visto lo schermo di grosse dimensioni. Molto buono il lettore musicale ma nessun supporto a video in formato HD e full HD.

8.0

Autonomia

L’autonomia è invece uno dei punti forti di questo dispositivo. La durata si attesa ampiamente oltre la giornata lavorativa (facile concludere con oltre il 20% di batteria dove solitamente altri dispositivi ci abbandonavano).

6.0

Prezzo

Il prezzo ufficiale è di 299€, mentre quello di ePrice da cui arriva il nostro esemplare è di 269€. Il prezzo di lancio sarebbe probabilmente commisurato ad un phablet di fascia media, ma non lo rieniamo invece proporzionato alle prestazioni offerte da questo G Pro Lite.

Benchmark

Benchmark LG G Pro Lite

Acquisto

È possibile acquistare questo G Pro Lite a 269€ su ePrice nei colori bianco o nero.

Foto

Giudizio Finale

LG G Pro Lite

6.6

LG G Pro Lite

Come avrete probabilmete capito questo G Pro Lite non ha rispettato le nostre aspettative. Non ha dei punti negativi così importanti da sconsigliarvi l'acquisto, ma il prezzo di lancio è sicuro alto per quello che ha da offrire e la penna non è sicuramente un fattore che riesce a variare in alcun modo il nostro giudizio finale.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Schermo ampio
  • Compatto nelle dimensioni
  • Tasto personalizzabile
  • Software maturo
Contro
  • Tasti non illuminati e senza vibrazione
  • Processore non performante
  • Prezzo non competitivo
  • Hardware non all'altezza
LG G Pro Lite

LG G Pro Lite

confronta modello

Ultime dal forum: