Lenovo Moto G4 Play, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Lenovo Moto G4 Play

Quest'anno Lenovo ha deciso che la famiglia Moto G doveva avere ben tre rappresentanti. Dopo aver recensito quindi Moto G4 e Moto G4 Plus, ecco arrivare sul mercato anche la versione più economica della famiglia, ovvero il nuovo Moto G4 Play.

PRO

  • Buona autonomia
  • Compatto e comodo
  • Supporto dual SIM
  • Software fluido

CONTRO

  • Audio leggermente sottotono
  • Ricarica molto lenta
  • Mancano le gesture più utili
  • Manca NFC, giroscopio e bussola digitale

Confezione

La confezione di Moto G4 Play è molto scarna. L'unico accessorio è l'alimentatore con filo incorporato. Vi sarà impossibile utilizzare il cavo o l'alimentatore separati. L'alimentatore è poi un vetusto 5V/0.55A.

Costruzione ed Ergonomia

Lenovo Moto G4 Play è compatto e comodo da tenere in mano. È spesso 9,9 millimetri e pesa 137 grammi ma nel suo complesso è uno smartphone che in tasca non si farà affatto sentire, anche grazie alle sue forme molto stondate che comunque non lo rendono mai troppo scivoloso. È realizzato in plastica e la cover posteriore removibile lascia libero accesso alla batteria e ai vani per le due SIM.

Hardware

G4 Play è dotato di un processore Snapdragon 410 quad core da 1,2 GHz con processore grafico Adreno 306. Questa accoppiata inizia a mostrare i segni dell'età ma si comporta ancora in modo egregio per quanto riguarda le funzionalità più comuni. La RAM è da 2 GB e la memoria interna ammonta a 16 GB ed è espandibile utilizzando una microSD, senza in questo modo comunque mai impedire di utilizzare la funzionalità di dual SIM. Sufficiente la connettività. Abbiamo il Wi-Fi b/g/n monobanda, il Bluetooth 4.1, mentre manca invece il chip NFC. Non è presente neanche il led di notifica, sostituito invece dal Moto Display.

Assenti anche il giroscopio e la bussola digitale, mentre invece c'è la radio FM. Lo speaker è "condiviso" con la capsula auricolare e offre prestazioni altalenanti. È più che sufficiente in vivavoce anche se al massimo volume tende a gracchiare e a far vibrare il telefono. Con i contenuti multimediali invece si comporta discretamente: la qualità è solo sufficiente ma c'è abbastanza volume per guardare un video in compagnia. Abbiamo poi notato un comportamento anomalo del software che a volte tende a limitare il volume, altre volte no.

Fotocamera

Le qualità della fotocamera principale da 8 megapixel ƒ/2.2 sono più che sufficienti per uno smartphone di questa categoria. Le immagini con buona luce sono più che sufficienti, anche se la velocità di scatto e di messa a fuoco non è fulminea e l'HDR automatico non ci è parso troppo efficace. Di sera gli scatti richiedono un po' di mano ferma ma sono ancora utilizzabili per i social network, benché le immagini risultino comunque abbastanza impastate. I video vengono registrati in Full HD e la fotocamera frontale è una 5 megapixel.

SAMPLE: Foto - Video

Display

Lo schermo è un 5 pollici IPS con risoluzione HD (1280 x 720 pixel). Si tratta di un pannello discreto e onesto per questo tipo di prodotto, benché inclinandolo tenda un po' al giallo e nel complesso appaia lievemente slavato. Molto buono il trattamento oleofobico frontale che garantisce una perfetta visibilità in praticamente ogni condizione di utilizzo. Bene la luminosità e la sua regolazione in automatico.

Software

Android su questo Moto G4 Play è aggiornato alla versione 6.0.1 Marshmallow ed è offerto in una configurazione praticamente stock, ovvero con Android così come Google lo ha concepito. Le uniche modifiche che troviamo riguardano il supporto dual SIM e l'app Moto che integra al suo interno solo due funzionalità di quelle che probabilmente potreste già conoscere: Moto Display per mostrare l'arrivo delle notifiche anche a schermo bloccato (ma non ci sono funzionalità di attivazione al movimento) e la modalità di utilizzo ad una mano che va a rimpicciolire lo schermo. Mancano purtroppo le gesture per avviare la fotocamera e la torcia.

Nel complesso il software è semplice essendo basato su una versione stock di Android e nel complesso abbastanza fluido nell'eseguire praticamente tutte le operazioni più comuni.

Autonomia

La batteria removibile da 2800 mAh garantisce allo smartphone anche fino a 2 giorni di autonomia in caso di utilizzo medio e sempre un giorno completo con un utilizzo intenso. Peccato per la ricarica estremamente lenta con l'alimentatore in dotazione.

Prezzo

Lenovo Moto G4 Play al momento è commercializzato su ePRICE in versione Europa ad un prezzo di 132€, interessante se consideriamo le possibilità di questo smartphone.

Benchmark

[benchmark ids="1755, 2139, 1929, 1608"]

Foto

Giudizio Finale

Lenovo Moto G4 Play

Lenovo Moto G4 Play è sicuramente meno brillante di altre soluzioni più economiche che solitamente chiamiamo genericamente "cinesi", ma non per questo è meno degno di attenzione. Considerando il valore aggiunto dell'assistenza sul territorio questo Moto G4 Play si difende bene sotto molti punti di vista.

Sommario

Confezione 4.5

Costruzione ed Ergonomia 7.5

Hardware 7

Fotocamera 7

Display 7.5

Software 7.5

Autonomia 8

Prezzo 7.5

Voto finale

Lenovo Moto G4 Play

Pro

  • Buona autonomia
  • Compatto e comodo
  • Supporto dual SIM
  • Software fluido

Contro

  • Audio leggermente sottotono
  • Ricarica molto lenta
  • Mancano le gesture più utili
  • Manca NFC, giroscopio e bussola digitale

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Lenovo Moto G4 Play

Lenovo Moto G4 Play

  • Display 5" HD / 720 x 1280 PX
  • Fotocamera 8 MPX ƒ/2.2
  • Frontale 5 MPX ƒ/2.2
  • CPU quad 1.2 GHz
  • RAM 2 GB
  • Memoria Interna 16 GB Espandibile
  • Batteria 2800 mAh
  • Android 6.0 Marshmallow

Commenta