8.2

Huawei P20, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Huawei P20

Quest’anno Huawei ha deciso di differenziare in modo ben più netto rispetto al passato il suo flagship P20 da quello che è il vero top di gamma: P20 Pro. Dopo aver testato quest’ultimo molto a fondo è arrivato il momento di provare anche la versione più “economica”.

LEGGI ANCHE: Recensioni Huawei

7.5

Confezione

All’interno della confezione troviamo un alimentatore 5V/4.5A, un cavo USB/USB-C e un paio di buone cuffie stereo.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Partiamo dal fatto che Huawei P20 è sicuramente uno dei top di gamma in circolazione più comodo e compatto da tenere in mano. È realizzato in metallo sul frame laterale e vetro sul retro. In Italia arriva anche la femminile colorazione rosa tenue con riflessi gialli e bianchi. L’alternativa alla colorazione Twilight del modello Pro. Lo smartphone non è purtroppo resistente ad acqua e polvere, ma è leggero e ottimamente costruito. I tasti fisici (accensione e volume) sul lato destro si premono molto bene e nel complesso non è affatto uno smartphone scivoloso. Anzi.

8.0

Hardware

Dentro questo P20 abbiamo un hardware da vero top di gamma. Troviamo il processore HiSilicon Kirin 970 octa core da 2,4 GHz con il componente dedicato all’intelligenza artificiale, 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, purtroppo non espandibile. Il carrellino non può quindi contenere una microSD, ma può comunque contenere due SIM in formato nano. Buona la connettività: LTE fino a 1200 Mbps, NFC, Wi-Fi ac, Bluetooth 4.2 e GPS assistito da GLONASS. Peccato manchi invece la porta ad infrarossi. Un’altra cosa che purtroppo è assente è il jack audio da 3,5 millimetri. Sarete quindi costretti ad utilizzare un adattatore USB-C per usare delle cuffie “classiche”. Per fortuna la porta USB-C supporta lo standard USB 3.1 e quindi può funzionare nella ormai famosa modalità desktop di Huawei collegando lo smartphone ad un monitor tramite un cavo USB-C.

SCHEDA: Huawei P20

8.0

Fotocamera

Huawei P20 è dotato di un sistema di doppia fotocamera, molto simile a quanto visto già con l’ottimo Mate 10 Pro. Abbiamo una fotocamera principale da 12 megapixel ƒ/1.8 e una seconda fotocamera monocromatica ƒ/1.6 da 20 megapixel. Possono lavorare insieme per catturare immagini a colori da 20 megapixel, oppure potrete scegliere di scendere a 12 megapixel e usare la “definizione” rimanente come una sorta di zoom ibrido 2x. In più abbiamo il nuovo laser autofocus con capacità di messa a fuoco istantanea e continua fino a 2,4 metri e il sensore di spettro colore per il calcolo della temperatura colore. Si tratta senza ombra di dubbio di una fotocamera di qualità, pur senza arrivare ai risultati visto nella variante Pro. Anche in questo modello l’intelligenza artificiale può entrare in gioco con alcuni automatismi per migliorare la foto. Abbiamo imparato che non sempre il miglioramento apportato è un vero miglioramento.

Le foto sono ricche di dettagli e con una buona definizione, un buon bilanciamento dei colori e spesso vengono scattate istantaneamente anche grazie alla messa a fuoco fulminea. Anche in questo smartphone non manca l’ottima modalità notte che permette di “riempire” la foto di luce con uno scatto prolungato da fare a mano libera. Le situazioni di luce intermedie sono invece quelle in cui P20, pur comportandosi molto bene, lascia il passo ad altri top di gamma di quest’anno. Non manca la modalità ritratto, la modalità rallentatore a 960 fps e la modalità manuale. I video vengono molto bene fino alla risoluzione di Full HD grazie alla stabilizzazione elettronica, assente invece in 4K dove i video sono eccessivamente tremolanti. Anche qui l’altisonante fotocamera da 24 megapixel posta sul frontale non ci ha entusiasmato. Non è una cattiva selfie camera ma le immagini sono spesso un po’ slavate.

SAMPLE: Foto – Video

9.0

Display

Huawei P20 è dotato di un display da 5,8 pollici FullHD+ (2240 x 1080 pixel) in tecnologia IPS. Il pannello ha una piccola tacca sulla parte superiore che interrompe la barra delle notifiche. All’interno trovano spazio una capsula auricolare e la fotocamera frontale. Il display non sarà brillante come l’AMOLED del modello Pro ma è comunque un ottimo display e senza ombra di dubbio è uno dei punti forti di questo smartphone. I colori sono poi tarabili a piacimento ed è disponibile l’ottima modalità “tonalità naturale” per adattare il tono dello schermo alla luce circostante. Infine potrete lasciare scalare la risoluzione in automatico per risparmiare un po’ di batteria.

8.0

Software

Huawei P20 viene commercializzato con Android 8.1 Oreo personalizzato (in modo abbastanza importante) con la EMUI 8.1. Non abbiamo mai nascosto un po’ di antipatia per l’interfaccia Huawei che sembra non essersi evoluta verso canoni estetici più moderni negli ultimi anni. È comunque godibile e sopratutto piena di funzionalità utili. Se non dovesse piacervi (come a noi) qui trovate una nostra guida per “aggiornarla”.

Tra le funzioni abbiamo la possibilità di sbloccare lo smartphone con il volto, la possibilità di nascondere la tacca dentro una barra nera, la modalità ad una mano, le gesture sul tasto frontale e i temi per personalizzare l’interfaccia. Immancabile il software Gestione Telefono per modificare alcune impostazioni di sicurezza e gestione dei permessi. Nel complesso il software è comunque molto fluido e non mostra mai incertezze o rallentamenti.

7.5

Autonomia

La batteria da 3400 mAh restituisce tutto sommato una buona autonomia. Non ci ha mai lasciato a piedi durante i nostri (molti) giorni di test e anzi ci ha accompagnato anche lungo molti viaggi fuori porta senza mai mostrare un vero segno di cedimento. Non avrà l’autonomia della sua controparte Pro ma si difende molto bene. Può sempre contare poi sulla ricarica rapida di Huawei. Purtroppo assente il supporto alla ricarica wireless.

7.5

Prezzo

Huawei P20 ha un prezzo in Italia di 679€, esattamente lo stesso di Huawei P10, diventando automaticamente uno degli smartphone top di gamma più economici in Italia.

Acquisto

Huawei P20 è già disponibile negli store online con forti sconti. Segnaliamo qui Amazon che lo propone a 541€, oltre 100€ di sconto sul prezzo di lancio. Decisamente niente male.

Confronto

Lista di confronti fra Huawei P20 e altri smartphone:

Foto

Giudizio Finale

Huawei P20

8.2

Huawei P20

Huawei P20 è stato lanciato un po' come la versione "povera" di P20 Pro che gli ha invece rubato la scena. In realtà non è così. P20 ha un prezzo decisamente più contenuto e pur rinunciando a qualcosa vi restituisce un prodotto che, pur perdendo qualcosa di un vero top di gamma, difficilmente vi deluderà. Anzi.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Buone fotocamere
  • Bel display
  • Elegante e ben costruito
  • Modalità desktop
Contro
  • Niente jack audio
  • La memoria non è espandibile
  • I video in 4K non godono della EIS/AIS
  • La fotocamera frontale è migliorabile

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.