8.3

Huawei Mate 20 Lite, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Huawei Mate 20 Lite

Huawei non è certo un’azienda, soprattutto anche aggiungendo la controllata Honor, che ha badato al contenimento del numero di smartphone in commercio contemporaneamente. In quest’ottica l’immissione sul mercato di un nuovo medio gamma non è certo una notizia particolarmente interessante. Mate 20 Lite però vuole esser il re di questa fascia media e porta in dote un nome importante, quello del futuro top di gamma dell’azienda.

LEGGI ANCHE: Recensioni Huawei

7.0

Confezione

La confezione di Mate 20 Lite è una delle più classiche di Huawei. Abbiamo un cavo USB/USB-C, un alimentatore 9V/2A e un paio di cuffie stereo classiche.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Vetro posteriore e frame in metallo sono l’ingrediente principale di ormai tutti gli smartphone Huawei e questo Mate 20 Lite non fa eccezione. Il posteriore è totalmente piatto, con l’eccezione delle due fotocamere incastonate singolarmente in verticale al centro del telefono, lasciando da parte quindi la forma semaforica ormai molto di moda. In mano questo dispositivo è uno dei più grandi della sua categoria, ma nonostante tutto non è troppo scivoloso e non è meno ergonomico della media. Sul lato destro troviamo il tasto di accensione ed il bilanciere del volume. Entrambi con un buon click alla pressione.

8.0

Hardware

Abbiamo trovato varie combinazioni di hardware diverso negli ultimi dispositivi Honor in commercio e fra queste quella del Mate 20 Lite è forse la più interessante. Abbiamo un processore HiSilicon Kirin 710 octa core da 2,2 GHz, GPU Mali G51 MP4, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibili acquistando una microSD separatamente. La connettività è poi molto completa: abbiamo l’NFC, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 4.2, il jack audio da 3,5 millimetri, il lettore di impronte digitali sul retro e lo sblocco facciale. Entrambi i sistemi di sblocco sono rapidi ed efficaci, anche se con poca luce lo sblocco con il volto non è pratico quando c’è poca luce.

SCHEDA: Huawei Mate 20 Lite

7.5

Fotocamera

Mate 20 Lite è dotato di ben 4 fotocamere. Le due principali sono una 20 megapixel ƒ/1.8 e una secondaria da 2 megapixel per il calcolo della profondità di campo. La fotocamera principale non è perfetta e sopratutto con poca luce mostra i suoi limiti, rimanendo comunque più che sufficiente per l’utilizzo classico social. È però una fotocamera più che degna della fascia media e che riesce a offrire immagini definite e colori bilanciati. L’HDR automatico è presente anche se non sembra essere troppo aggressivo nell’entrare in gioco. Lo è di più invece l’intelligenza artificiale che riconosce fino a 200 scene e ne adatta i colori, spesso e volentieri accentuandone i colori. Potete comunque tenere sempre attiva questa modalità, considerando che comunque è possibile disattivarla a posteriori dopo lo scatto. Tra le modalità di scatto troviamo quella ritratto, che funziona bene e quella delle lenti AR che permette di trasformarsi in un cartone giapponese. Buono anche il sistema di doppia fotocamera frontale 24 megapixel + 2 megapixel. Non vi aspettate, visto il numero molto elevato di pixel, foto migliori della fotocamera principale, ma comunque sono risultati più che buoni per un medio gamma. Anche qui la seconda fotocamera permette di scontornare il soggetto, applicando anche effetti di luce.

I video sono registrabili in Full HD fino a 60 fps, anche se la stabilizzazione elettronica (che per qualche motivo è disattato di default) si ferma ai video a 30 fps. La messa a fuoco non è velocissima e a volte richiede un tap sullo schermo, ma la qualità è più che sufficiente e la stabilizzazione è buona.

SAMPLE: FotoVideo

8.5

Display

Il display di Mate 20 Lite è un bel 6,3 pollici di diagonale con risoluzione FullHD+, ovvero 1080 x 2340 pixel in tecnologia IPS. Non è in assoluto un display perfetto, ma nella sua categoria abbiamo davvero poco da contestare. I colori sono carichi (c’è anche una modalità “normale” nelle impostazioni”, la luminosità e alta e l’adattamento alle condizioni ambientali è molto rapido grazie al sensore di luminosità. Tra le opzioni troviamo la possibilità di nascondere la non proprio minuscola tacca, la possibilità di attivare la protezione degli occhi per la visualizzazione notturna e la possibilità di variare temperatura colore.

7.5

Software

Non ci sono novità nel software di Mate 20 Lite che quindi è sempre la stessa EMUI 8.2 già vista altrove e basata su Android 8.1 Oreo, al momento della recensione aggiornato con le patch di Luglio. Tra le funzioni più interessanti abbiamo alcune gesture, la possibilità di attivare la modalità di utilizzo ad una mano e la possibilità di modificare i temi. Infine sempre presente il Gestore telefono per gestire le notifiche ed i permessi delle singole app. Tra gli altri software menzioniamo poi il gestore file, un software per le note, la modalità Party per far suonare lo smartphone assieme ad altri Huawei e Health per tracciare l’attività fisica. Nel complesso noi continuiamo ad auspicarci un rinnovamento, sopratutto estetico, dell’interfaccia Huawei, ma è indubbio che in quanto a prestazioni e funzionalità non c’è molto altro che potremmo chiedere ad un medio gamma.

8.0

Autonomia

Mate 20 Lite incorpora una batteria da ben 3750 mAh. Considerando le ottime prestazioni energetiche del processore HiSilicon e il software sempre molto conservativo di Huawei, si riesce sempre a superare la giornata intera di lavoro intenso. È possibile spremerlo fino a due giorni di autonomia, ma solo con un utilizzo più moderato.

7.0

Prezzo

Huawei Mate 20 Lite ha un prezzo di 399€, in linea con il panorama smartphone attuale per un prodotto di fascia media. Sicuramente subirà forti sconti nei prossimi mesi, facendolo diventare ancora più appetibile.

Acquisto

Huawei Mate 20 Lite è acquistabile su ePRICE a 354€, un prezzo di partenza più interessante di quello proposto da Huawei.

Foto

Giudizio Finale

Huawei Mate 20 Lite

8.3

Huawei Mate 20 Lite

Huawei Mate 20 Lite è uno smartphone di fascia media fra i migliori in circolazione. È bilanciato sotto molti aspetti, pur senza spiccare particolarmente in nessuno, almeno rispetto alla concorrenza. Sopratutto con il prezzo in calo questo Mate 20 Lite diventerà sicuramente uno degli smartphone più venduti nella sua categoria.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Display ampio e luminoso
  • Fotocamere interessanti
  • Buona autonomia
  • Hardware completo
Contro
  • L'AI nella fotocamera non sempre convince
  • Il software non offre spunti particolari
  • Si deve scegliere fra memoria espandibile e seconda SIM
  • A parità prezzo c'è tanta concorrenza