6.8

Huawei Ascend Y600, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione Huawei AScend Y600

Vi ricordate di Huawei Ascend Y530? Noi molto bene. È stato uno degli smartphone che più ci ha stupito in positivo lo scorso anno. Principalmente per il suo prezzo irrisorio (intorno ai 120€), che vi permetteva comunque di acquistare uno smartphone tutto sommato interessante e adatto per buona parte degli utilizzi che un utente medio può fare. Ci siamo avvicinati quindi con curiosità a Y600, smartphone che ricalca molto del suo hardware, ma porta con se anche interessanti novità.

7.0

Confezione

All’interno della confezione di Y600 troviamo l’alimentatore da parete, un paio di cuffie stereo “classiche” e il cavo USB-microUSB.

7.0

Costruzione ed Ergonomia

Huawei Ascend Y600 6

Dal punto di vista estetico Y600 non brilla particolarmente per design. Frontalmente può essere confuso per un’altra pletoria di smartphone Huawei, mentre il retro fa il verso al popolare Galaxy S III di Samsung. Le plastiche di cui è costruito sono abbastanza rigide e lo smartphone è nel complesso robusto e gradevole al tatto, anche se forse troppo liscio e stondato, abbastanza almeno per creare il classico effetto “sapone” di alcuni smartphone. Le dimensioni generose poi non aiutano certo questo dettaglio. I tasti fisici, accensione e volume, sono posti a destra e hanno un buon feedback alla pressione.

Nel complesso uno smartphone che non brilla per design ed ergonomia, ma che comunque non tradisce le sue radici super-low cost.

6.5

Hardware

Huawei Ascend Y600 5

Da uno smartphone low cost non ci possiamo certo aspettare un hardware particolarmente recente o potente. E così è anche per Y600. Abbiamo una CPU Mediatek MT6572 dual core da 1,3 GHz, 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna, espandibile tramite microSD. È possibile anche utilizzare la memoria della scheda esterna come memoria principale, anche se noi abbiamo avuto problema in questo “passaggio”. La connettività della prima SIM è HSUPA. Sì, prima SIM, perché è presente un secondo slot (entrambi in formato SIM “classica”) per utilizzare un secondo numero in contemporanea. La gestione della doppia SIM è quella “classica” di Mediatek.

La connettività è poi completata dalla Wi-Fi b/g/n, dal bluetooth 3.0 (meglio del 2.1, ma non supporta il low energy per tutti i vari wearable) e il GPS. L’audio è fornito da uno speaker posto posteriormente che garantisce un volume superiore alla media, anche se non di qualità particolarmente elevata.

SCHEDA: Huawei Ascend Y600

6.0

Fotocamera

La fotocamera da 5 megapixel purtroppo, rispetto a Y530, perde il led flash. L’interfaccia è abbastanza semplice e offre tre modalità di scatto: classica, panorama e scatto con il sorriso. Nelle impostazioni è possibile abilitare la geolocalizzazione, modificare l’esposizione, attivare lo scatto veloce e anche utilizzare degli effetti in tempo reale. I video vengono registrati a 720p, mentre la fotocamera frontale (al limite della sufficienza) è VGA (ok per le chiamate, meno per le foto). Nel complesso le foto con buona luce ci hanno soddisfatto, almeno per quanto riguarda la fascia degli smartphone low cost. Il fuoco purtroppo è fisso, quindi non vi aspettate di fare delle macro, ma piuttosto delle foto panoramiche (nel senso di riprendere panorami).

SAMPLE: FotoVideo

6.5

Display

Huawei Ascend Y600 4

Lo schermo, sempre confrontandolo con Y530, è cresciuto, e siamo ora arrivati a 5 pollici con risoluzione 480 x 854 pixel. Nel complesso la risoluzione è anche accettabile, sempre considerando il prezzo del telefono. La luminosità è discreta e si regola in automatico (cosa non scontata per i modelli più economici). Il vetro esterno purtroppo trattiene molto le impronte e riflette anche molto la luce, rendendo necessario a volte coprirlo con la mano per vedere, quando siete all’esterno.

6.5

Software

2015-01-08 11.07.412015-01-08 11.07.47

Android è aggiornato alla versione 4.2.2 di Jelly Bean. Curioso il fatto di non trovare l’interfaccia Emotion UI (di Huawei) in questo smartphone e “curioso” il fatto che la versione di Android sia addirittura antecedente a quella dello smartphone precedente. È presente, al contrario, un’interfaccia semi-stock con il classico drawer e i toggle rapidi in una tendina separata, fra cui troviamo un paio di aggiunte, come i profili, l’attivazione dei dati e il timeout del display, da classica implementazione Mediatek. Nelle impostazioni è possibile gestire il comportamento delle due SIM e anche programmare l’accensione e lo spegnimento programmato. Non ci sono poi molte altre sorprese all’interno del sistema, se non qualche app preinstallata da Huawei. Fra queste segnaliamo Backup, Da fare (una lista di cose da fare) e Meteo.

Software: Browser

Il browser è quello di Android stock, ma troviamo anche Chrome preinstallato. Da parte nostra l’utilizzo di quest’ultimo è altamente consigliato visto che il browser stock ha dimostrato di avere qualche problema nel render di alcuni siti web.

Software: Multimedia

Dal punto di vista multimediale abbiamo, oltre alle app di Google incluse di serie, l’applicazione Musica e Player Video. La prima è una versione appena modifica di quella (bruttissima) presente nel codice sorgente di Android, mentre la seconda è una specie di raccoglitore dei soli video presenti in galleria. Purtroppo non supporta in modo soddisfacente la visione di video in formato Full HD. È presente la radio FM ed il registratore vocale.

7.5

Autonomia

L’autonomia, grazie alla batteria da 2100 mAh (un bel passo avanti rispetto alla 1700 precedente) riesce a coprire in quasi tutti i casi, anche di utilizzo più intenso la giornata. Questo anche perché operazioni particolarmente pesanti come il gaming sono probabilmente fuori dall’attenzione di chi acquisterà questo smartphone.

7.0

Prezzo

Huawei Ascend Y600 viene commercializzato in Italia a 159€. Il prezzo non è esattamente “brillante”, ma è comunque solo 10€ più alto del predecessore (usciro però 1 anno fa!).

Acquisto

Huawei Ascend Y600 si è per fortuna svalutato fin dal momento del suo arrivo in commercio, cosa non propriamente facile per gli smartphone più economici. Potete acquistarlo a 108€ sul sito ePRICE.it.

Benchmark

benchmark huawei ascend y600

Foto

Giudizio Finale

Huawei AScend Y600

6.8

Huawei AScend Y600

Huawei Ascend Y600, preso come dispositivo a sé stante, ci ha convinto a sufficienza da permetterci di suggerirlo a chiunque avesse un budget di circa 100€. Il mercato però, rispetto all'anno scorso è cambiato e in un anno ci saremmo aspettati qualche miglioramento in più. Probabilmente sarebbe bastato il doppio della RAM per renderlo più appetibile. Per il resto, considerandolo come un dual SIM, è comunque un acquisto interessante visto il prezzo a cui può essere acquistato.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Prezzo molto ridotto
  • Supporto dual SIM
  • Schermo ampio
  • Solido nella costruzione
Contro
  • Hardware sottotono
  • Fotocamera senza flash e senza autofocus
  • Prestazioni ridotte
  • Schermo riflettente
Huawei Ascend Y600

Huawei Ascend Y600

confronta modello

Ultime dal forum: