8.2

HTC U12+, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione HTC U12+

HTC ha da poco annunciato il suo nuovo top di gamma e noi siamo pronti a farvi sapere come si comporta e se riesce a tenere testa al buon nome dell’azienda e al trend positivo dei suoi ultimi prodotti.

LEGGI ANCHE: Recensioni HTC

8.0

Confezione

Non abbiamo la confezione definitiva ma troviamo all’interno comunque il suo contenuto. Un alimentatore 12V/1.25A, un cavo USB/USB-C e un paio di ottime cuffie U-Sonic USB-C. All’interno troviamo anche una cover rigida trasparente, sicuramente una gradita sorpresa.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

HTC U12+ è uno smartphone elegante e raffinato, in perfetto stile HTC. Il retro in vetro lucido ha un suo fascino e sicuramente lo avrà ancora di più la versione translucida (simile a quella che provammo per HTC U11+). Il profilo è in metallo opaco e in mano lo smartphone, nonostante le dimensioni non certo compatte, si riesce ad utilizzare abbastanza agevolmente, non risultando mai troppo scivoloso. I tasti fisici, sul lato destro, non sono più in realtà tali. Sono stati infatti sostituiti con dei “finti tasti” che in realtà corrispondono per posizione a dei sensori di pressione. Il feedback che riceviamo alla pressione è molto buono e realistico. Se per il tasto di accensione abbiamo trovato questa scelta quasi futuristica, lo stesso non possiamo dire dei tasti volume, la cui pressione richiesta è maggiore e sopratutto sono più difficili da premere in modo prolungato. Ancora presente la resistenza ad acqua e polvere secondo lo standard IP68.

8.5

Hardware

HTC U12+ è stato aggiornato dal punto di vista hardware. Adesso abbiamo il nuovo processore Snapdragon 845 octa core da 2,8 GHz con GPU Adreno 630 e questo permette anche alla connettività 4G di arrivare ora fino a 1200 Mbps. Se la RAM rimane uguale, ben 6 GB, siamo un po’ delusi dal passo indietro sulla memoria interna che ora scende nuovamente a 64 GB, sempre espandibile tramite microSD. Noi abbiamo provato la variante a singola SIM dello smartphone. Connettività sempre al top con il Wi-Fi ac, il Bluetooth 5.0, l’NFC e l’uscita video tramite USB-C 3.1. Manca purtroppo ancora il jack audio da 3,5 millimetri (difficile pensare ad un ritorno in futuro in ogni caso). Ancora presenti i 4 microfoni direzionali per la registrazione dell’audio e la soppressione del rumore e sul retro abbiamo ancora un precisissimo e rapidissimo lettore di impronte digitali.

SCHEDA: HTC U12+

8.5

Fotocamera

HTC U12+ ha adesso ben 4 fotocamere: due principali e due frontali. Troviamo sul retro una fotocamera da 12 megapixel ƒ/1.75 con stabilizzatore ottico dell’immagine e supportata dal laser autofocus. In aggiunta abbiamo anche un secondo sensore da 16 megapixel ƒ/2.6 che funge da zoom 2x, una comodità non da poco. L’interfaccia di scatto di HTC è chiara e ha i pochi comandi al posto giusto. Troviamo adesso quest’anno un nuovo selettore dello zoom che permette di fare zoom fluidi nei video, seppur il risultato non sia parso eccezionale. Parlando di funzionalità abbiamo un nuovo algoritmo HDR, sempre presente la modalità pro e dei nuovi sticker AR per aggiungere facce buffe e di animali ai vostri amici. La messa a fuoco è fulmina. Ci ha lasciato un po’ perplessi ciò che vediamo nell’anteprima di scatto. In molti casi di luce un po’ più difficile l’anteprima è spesso estremamente scura. Per fortuna poi il risultato è ben diverso. Parlando di risultati la fotocamera di HTC U12+ è senza ombra di dubbio una delle migliori fotocamere per smartphone in circolazione. Le immagini sono perfettamente bilanciate nei colori e nelle luci e anche la quantità di dettaglio è veramente notevole. Bene anche l’effetto sfocatura, ottenibile ora anche tramite la doppia fotocamera frontale da 8 megapixel ƒ/2.0. Molto buoni i selfie, anche se le foto con sfocatura sembrano avere ancora qualche problema di calibrazione della luce.

Molto bene anche i video in 4K (anche a 60fps) molto stabili, anche se la stabilizzazione elettronica (che fa veramente miracoli) funziona solo fino al Full HD 30fps. Un peccato considerando i risultati di altri concorrenti. Presente ancora lo zoom audio, che aumenta la sensibilità del microfono nella direzione in cui si fa zoom e l’audio spaziale 3D.

SAMPLE: Foto – Video (4K4KFull HD frontale)

8.0

Display

HTC U12+ è dotato di un bel display da 6 pollici in formato 18:9 e risoluzione QHD+ (2880 x 1440 pixel). È uno dei pochi nuovi top di gamma a non avere il notch soluzione per integrare la capsula auricolare e la fotocamera frontale riducendo i bordi. Lo schermo è abbastanza luminoso per essere visibile all’esterno, ma non fra i più luminosi in circolazione. La tecnologia utilizzata è sempre la Super LCD 6. Forse avremmo preferito una risoluzione inferiore, visto che qui non viene sfruttata per la realtà virtuale, e una luminosità superiore. Buona la taratura dei colori, supportato anche l’HDR e presente l’ambient display per ricevere le notifiche sullo schermo a telefono bloccato.

8.0

Software

Rispetto ad HTC U11+ non sembrano esserci vere novità in ambito software. Troviamo ancora una volta un sistema Android 8.0 Oreo quasi stock con poche implementazioni da parte dell’azienda. Abbiamo come al solito dei completissimi temi e il menù laterale BlinkFeed per le notizie ed i social network. Abbiamo notato un tracollo però della qualità dei contenuti: oltre a molte pubblicità abbiamo spesso ricevuto notifiche di “breaking news” totalmente clickbait (su presunte morti famose, news politiche inventate o gossip) oppure totalmente false. Meglio disattivare questa funzionalità. Aggiornato anche Edge Sense, adesso alla versione 2, che permette ora di configurare varie configurazione diverse di strizzata/tocco. Il tutto sembra stia diventando un po’ troppo complesso e articolato, con alcune funzioni, come il doppio tocco, un po’ difficili da attivare. Ci piace però l’idea dell’Edge Launcher con le scorciatoie rapide dal lato. La barra scorrevole sui tasti di sistema ora è ancora più interessante anche considerando che è rimasto l’unico modo per fare screenshot. Una cosa che risulta veramente sorprendete è l’incredibile velocità del sistema: sempre al massimo in termini di velocità e gestione del multitasking.

7.5

Autonomia

La batteria di questo HTC U12+ è una 3500 mAh, un passo indietro rispetto a U11+ e purtroppo, nonostante il nuovo processore, in certe circostanze si nota. Durante il nostro test siamo riusciti a concludere quasi sempre la giornata di lavoro, seppur incontrando dei consumi energetici decisamente repentini nei momenti più concitati e in un caso anche a richiedere una ricarica verso cena. Per fortuna è supportato il Quick Charge 3.0, mentre non è supportata la ricarica wireless.

7.5

Prezzo

HTC U12+ è, e sembra quasi assurdo, uno degli smartphone top di gamma dei brand più conosciuti a costare meno. Parliamo di 799€ che sono comunque una cifra importante, ma quantomeno invariato rispetto a HTC U11+ (il cui prezzo era invece aumentato). La gradita novità è che HTC sta tornando nei negozi fisici, dove avrete anche modo di trovare questo U12+.

Acquisto

HTC U12+ è prenotabile in versione doppia SIM sul sito ufficiale di HTC a 799€.

Foto

Giudizio Finale

HTC U12+

8.2

HTC U12+

HTC U12+ è un buon telefono e abbiamo ritrovato in lui molte delle cose che apprezziamo di HTC, come per esempio il software e l'ottima fotocamera (ora con quattro sensori!). I passi in avanti rispetto al modello precedente ci sono, ma poi non così tanti (e compensati da qualche passo indietro). Qualche aggiornamento software potrebbe comunque sistemare alcuni difetti di gioventù.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Hardware al top
  • Ottima fotocamera
  • Buon riconoscimento del volto
  • Impermeabile IP68
Contro
  • Autonomia (e memoria interna) minore del predecessore
  • Il software non offre funzionalità di rilievo
  • Niente jack audio
  • Niente ricarica wireless