8.1

Recensione Honor View 20: il prezzo dell’anticipazione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Honor View 20

Honor View 20 era stato presentato in realtà già a fine 2018 per il mercato Cinese, con un lancio europeo successivo che lo ha visto entrare nel mercato con circa un mese di ritardo. È un prodotto che inaugura un trend che vedremo molto nel 2019: il foro nel display. Non si tratta di un vero foro, ma quanto piuttosto dell’intromissione da parte della fotocamera (quindi circolare) all’interno del display, cercando una soluzione diversa alla direzione intrapresa da tutti i produttori, ovvero quella di aumentare sempre più la superficie frontale dei display.

LEGGI ANCHE: Recensioni Honor

6.5

Confezione

Lo smartphone è all’interno di una confezione che contiene anche un cavo USB/USB-C, un alimentatore a ricarica rapida 5V/4.5A e una cover in silicone trasparente una leggera trama a fitti puntini. Non troviamo gli auricolari.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Honor View 20 è realizzato con un corpo in metallo opaco e un retro in vetro con un effetto a “v” molto particolare. Le forme dello smartphone sono molto sinuose, ma questo effetto all’interno del vetro posteriore è uno spartiacque. Qui più che mai o sia ama o si odia. Personalmente non mi è piaciuto e sul lungo periodo non so se avrei scelto di proteggerlo con una cover. Un peccato visto che nel complesso il design trasuda qualità. Come detto però questa è una considerazione soggettiva e quindi se anche solo l’idea vi stuzzica probabilmente rientrate nel primo dei due gruppi sopracitati. In mano lo smartphone ha delle dimensioni decisamente importanti, ma anche senza la cover si utilizza abbastanza bene e non risulta affatto scivoloso. Peccato però che non goda di nessuna certificazione per la resistenza all’acqua.


8.5

Hardware

Honor View 20 ha l’hardware di un vero top di gamma: processore HiSilicon Kirin 980 octa core da 2,6 GHz, GPU Mali G76 MP10 (con supporto GPU Turbo), 8 GB di RAM e ben 256 GB di memoria interna (non espandibili). Nel nostro paese non verranno vendute le varianti con meno RAM e meno memoria interna. Per una volta la situazione si è quindi ribaltata, anche se forse non ne siamo contentissimi (lo vedremo al capitolo del prezzo). Abbiamo il supporto al 4G+, il Wi-Fi a doppia banda ac e il Bluetooth 5.0. Non manca l’NFC e il GPS assistito e con grande gioia nella parte superiore troviamo anche il connettore per il jack audio da 3,5mm. La capsula auricolare è spostata sul bordo estremo in altro. Durante le prime telefonate dovrete farci un po’ l’abitudine ma non sarà un vero problema. Ottima poi la presenza dell’uscita video USB-C 3.1, che gli permette di mutuare la stessa modalità desktop di Huawei Mate 20 Pro.

SCHEDA: Honor View 20

8.0

Fotocamera

Questo smartphone più vantarsi di una fotocamera da ben 48 megapixel ƒ/1.8 che permette di realizzare scatti a grandissima risoluzione (anche in una modalità “ultra chiarezza”) anche se spesso conviene scattare a 12 megapixel per avere immagini che fruttano comunque l’alta risoluzione del sensore ma ad un “peso” in MB inferiore. Abbiamo poi un secondo sensore TOF per la messa a fuoco 3D che per adesso è sfruttato solo per la modalità di sfocatura e non per le altre funzionalità in realtà aumentata mostrate durante la presentazione. Molto buona anche la modalità notte che avevamo visto sui fratelli Huawei che permette di scattare ottime foto a mano libera anche con poca luce. Nel complesso siamo rimasti soddisfatti nel vedere una tale qualità fotografica anche su un top di gamma Honor, ma abbiamo comunque constatato che rimane comunque una sensibile differenza rispetto ai prodotto Huawei. È comunque presente l’intelligenza artificiale e l’HDR automatico che permettono di migliorare lievemente le foto in ogni condizione di luce. Ci hanno stupito anche i video, fino alla risoluzione di 4K. È uno dei pochi smartphone che offre una buona stabilizzazione anche al massimo della risoluzione. I colori sono un po’ falsati e di notte la qualità però cala drasticamente. Infine la fotocamera frontale da 25 megapixel: buona per il prodotto, ma non una sorpresa, almeno in rapporto al numero altisonante di megapixel di cui è dotata.

9.0

Display

E arriviamo al vero motivo per cui ci si avvicina a questo smartphone: il display da 6,4 pollici FullHD+ (2340 x 1080 pixel) in tecnologia IPS. Non è tanto la scheda tecnica a incuriosire quanto la presenza di una parte forata nel display con all’interno la già citata fotocamera frontale. L’effetto è scenico e personalmente l’ho ampiamente preferito rispetto al notch. Anche con contenuti a schermo pieno (come giochi o video di YouTube) ci si dimentica rapidamente di quel dettaglio, posizionato in un angolo in cui raramente il nostro occhio casca. Buoni i colori e la luminosità, benché i neri non siano i più profondi. Se vorrete potrete nascondere la tacca colorandola di nero, ma non ne capiamo molto il senso in uno smartphone simile.

8.0

Software

Honor View 20 ha un software chiamato MagicUI 2.0.1 e basato su Android 9 Pie aggiornato alle ultimissime patch di gennaio 2019. Non c’è niente di nuovo rispetto all’interfaccia EMUI di Huawei, se non il nome. Abbiamo i temi, la modalità ad una mano, delle buone gesture e anche la gestione digitale di Android 9 che vi aiuterà a capire quanto utilizzate lo smartphone ed eventualmente aiutarvi a disintossicarvi o ad usarlo in modo più consapevole. Molto comode poi le gesture di navigazione che solo qualche volta interferiscono con la digitazione a scorrimento della tastiera virtuale. Infine ricordiamo la possibilità di usarlo come un “PC” collegato via cavo ad un monitor tramite la porta USB-C. Magari non è ancora pronto per sostituire il vostro computer con Windows, ma è sicuramente una comodità. La considerazione di questa interfaccia è sempre valida: noi stiamo aspettando un redesign più vicino ai gusti occidentali.

8.5

Autonomia

E poi c’è la batteria. La grande batteria da 4000 mAh che rende questo dispositivo uno di quei prodotti che consiglieremmo senza riserva dal punto di vista dell’autonomia. Non è difficile arrivare a due giorni pieni con un utilizzo medio e si supera sempre la giornata con ogni utilizzo intenso. Complimenti all’azienda per l’ottima ottimizzazione (scusate la ripetizione). Non c’è ricarica senza fili, ma c’è il supporto alla ricarica rapida.

6.0

Prezzo

Il capitolo prezzo non vi piacerà: 699€ è il prezzo di vendita per il mercato italiano. Non sono troppi per quello che lo smartphone ha da offrire, ma lo sono se lo inquadriamo nella lineup di Honor e del target, ovvero i molto giovani, a cui l’azienda punta. Il prezzo è sicuramente anche dovuto alla novità dello schermo con il foro, ma allora ci domandiamo: perché non vendere anche la versione con 6 GB di RAM che in altre nazioni costa addirittura 150€ in meno rispetto a questa variante?

Acquisto

Honor View 20 è disponibile a 691€ su Amazon. Vi consigliamo di controllare il box a seguire costantemente per monitorare le variazioni di prezzo al ribasso del prodotto.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Honor View 20

8.1

Honor View 20

Honor View 20 è uno smartphone che segna il trend che sarà forse uno dei più importanti del 2019. L'hardware è potente e ci sono anche un po' di chicche interessanti, come la fotocamera ad alta risoluzione e la porta USB-C con uscita video. Il prezzo lo rende però uno smartphone per pochi: quelli che vogliono toccare con mano uno smartphone con lo schermo forato.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Schermo molto ampio
  • Il foro non disturba
  • Fotocamera da 48 megapixel
  • Uscita video
Contro
  • Software senza novità
  • Prezzo di lancio alto
  • Manca l'impermeabilità
  • La seconda fotocamera è ancora poco sfruttata

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.