8.3

Honor 6, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione Honor 6 by Huawei

Se avete già sentito parlare di “Honor” vuol dire che seguite attentamente le nostre recensioni e vi ricorderete quindi dei vari Honor di Huawei recensiti negli scorsi mesi (chiamati, senza apparente logica anche Honour). Adesso l’azienda cinese ha deciso di dare nuova linfa vitale al brand creandone una linea a sé stante che perde il nome Huawei (ma non la sua impronta).

8.0

Confezione

All’interno della confezione azzurra (che ricorda gli altri prodotti Huawei) troviamo, ovviamente oltre al telefono, un alimentatore da parete da 2A, un cavo USB-microUSB, un paio di cuffie con microfono a marchio Huawei e una pellicola da applicare sul display.

7.5

Costruzione ed Ergonomia

Honor 6 08 copy

Honor 6 è uno smartphone interamente realizzato in plastica, nonostante il suo bordo potrebbe far pensare al metallo. Le linee sono interessanti, in quanto uniscono stondature in direzioni differenti, un po’ come già accaduto anche su Ascend P7 di Huawei. In mano lo smartphone risulta compatto nella sua categoria (spoiler: 5 pollici), ma il taglio netto e liscio del retro (che non è vetro, ma plastica) ne peggiora in alcune circostanze la presa, oltre che rendere leggermente più difficile sollevarlo dal tavolo. Nel complesso siamo comunque rimasti soddisfatti dal design e dalla qualità costruttiva di questo Honor 6.

8.0

Hardware

Honor 6 11 copy

Il processore di questo smartphone è realizzato da HiSilicon, altra sussidiaria di Huawei, ed è il modello Kirin 920, successivo al 910T di Ascend P7, ma leggermente meno potente del 925 di Ascend Mate 7. Si tratta di una CPU con tecnologia big.LITTLE: parliamo di quattro CPU Cortex A15 (quindi più potenti) da 1,7 GHz e quattro CPU Cortex A7 da 1,3 GHz. Oltre a questo abbiamo ben 3 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. La memoria è espandibile tramite microSD e se vorrete potrete anche utilizzare quest’ultima come memoria predefinita per le applicazioni. La connettività è LTE fino a 300Mbps, la Wi-Fi supporta le due bande (ma non la tecnologia ac) e abbiamo anche bluetooth 4.0. Manca la connettività NFC.

Lo speaker è posizionato, in modo molto infelice, nella parte posteriore del telefono, ed essendo il retro piatto, se poggerete il telefono su un tavolo liscio l’audio verrà sensibilmente attenuato.

8.0

Fotocamera

Screenshot Honor 6 08

La fotocamera da 13 megapixel sul retro è accompagnata da un doppio led flash (anche se dello stesso colore) e le foto che realizza sono di qualità più che buona e alla pari con molti dispositivi di fascia alta. Purtroppo il meteo non ci ha permesso di provarla in buone condizioni di luce, ma il test con scarsa luminosità è stato superato senza problemi e anche le foto più scure hanno comunque regalato un certo numero di dettagli. Buone anche le funzionalità software, fra cui troviamo l’aggiunta di alcuni simpatici messaggi sulle foto, l’HDR, le foto con audio e anche le selfie panoramiche (la fotocamera frontale è da 5 megapixel). I video vengono registrati a 1080p.

SAMPLE: FotoVideo

8.5

Display

Honor 6 01 copy

Lo schermo è da ben 5 pollici ed ha una risoluzione di 1920 x 1080 pixel. La tecnologia con cui è realizzato è IPS. La luminosità è molto buona e anche la sua regolazione automatica ci ha soddisfatto. Noi abbiamo sempre utilizzato (in questa circostanza) sempre la regolazione massima ma non abbiamo mai sentito il bisogno di avere una luminosità ancora più alta e potrete comunque ottenerlo regolando la stessa manualmente. Disponibile la modalità per l’utilizzo con i guanti, da abilitare a piacimento.

8.0

Software

Screenshot Honor 6 01Screenshot Honor 6 02

Questo smartphone, al contrario della sua variante cinese, è aggiornato alla versione 2.3 della Emotion UI. Esiste infatti già, in oriente, un’aggiornamento per passare alla ben più moderna e ricca Emotion UI 3.0 che però ancora non è disponibile per il modello nostrano. Il numero di funzionalità è comunque sconfinato ma è forse l’interfaccia stessa che sembra troppo “fumettosa” e decisamente poco seria. Per fortuna potrete personalizzare il telefono contantissimi temi, scegliendo fra quelli disponibili, in modo da rendere il telefono il più simile possibile ai vostri bisogni e gusti. Dal blocco schermo è possibile accedere ad alcune funzioni rapide (calendario, calcolatrice, torcia e specchio), mentre dal pannello delle notifiche sono moltissime le opzioni raggiungibili con un paio di tocchi. Fra queste segnaliamo la possibilità di attivare la modalità Non disturbare,  il pulsante Sospendi (che starà a lato dello schermo dandovi accesso ad alcuni controlli rapidi) e l’accesso al Performance Mode (che usa tutte le possibilità del telefono, sacrificando un po’ di autonomia).

C’è da poi da perdersi nelle infinite opzioni di personalizzazione dei permessi delle singole app. Potrete anche decidere se ciascuna potrà connettersi alla sola rete Wi-Fi o dati (o nessuna) o se queste debbano rimanere in esecuzione a schermo bloccato o meno. Molto dettagliata anche la sezione riguardante il consumo di energia dove sarà possibile capire nel dettaglio quale software sta facendo scaricare maggiormente la batteria.

Software: Browser

Le prestazioni del browser non brillano confrontando questo smartphone con la concorrenza top di gamma, ma la differenza è comunque riscontrabile quasi solo nei siti più pesanti e in modalità desktop. Nel complesso non ci sono comunque grosse pecche da segnalare.

Software: Multimedia

Il lettore musicale non è particolarmente accattivamente ma è funzionale e gode di un paio di funzioni smart come l’autospegnimento o la possibilità di ignorare file audio troppo piccoli. Nessun problema anche con la riproduzione dei video, che avviene tramite la galleria.

8.0

Autonomia

Screenshot Honor 6 04Screenshot Honor 6 05

La batteria da 3100 mAh con le impostazioni più “classiche” (ovvero Performance Mode attivo) vi consentirà di arrivare a sera anche con un uso abbastanza intenso. Potrete poi sacrificare un po’ di prestazioni scegliendo la modalità Intelligente, oppure risparmiare ben il 20% di batteria in più passando alla modalità Salvaschermo che (al contrario di quello che può far pensare il nome) abbassa la risoluzione del display a 1280×720 pixel in modo da far lavorare meno il componente che decide il colore dei pixel. La nostra esperienza è stata buona visto che la differenza di risoluzione non è apprezzabile particolarmente fra le due modalità. Presente infine una modalità Ultra che ridurrà il vostro telefono ad un classico feature-phone, ma che vi garantirà una enorme autonomia in caso di emergenza.

10.0

Prezzo

Honor 6 non si pone come il “classico Huawei” (e infatti non riporta il suo marchio nel nome) ma come un prodotto nuovo che va a combattere i super low cost come OnePlus One, Meizu e Xiaomi. Il prezzo di lancio, ufficiale in Europa è di 299€. Imbattibile.

Acquisto

Honor 6 è disponibile su Amazon.it a 299€.

Benchmark

benchmark honor 6

Foto

Giudizio Finale

Honor 6 by Huawei

8.3

Honor 6 by Huawei

Honor 6 non vi farà innamorare, probabilmente a causa di un'interfaccia molto fumettosa e più pensata per un pubblico asiatico. Il software è forse un po' macchinoso e ostico per un neofita, ma i grossi difetti finiscono qui. Siamo ancora lontani dalla perfezione, ma siamo comunque contenti di questa strada intrapresa da Huawei Honor che combatte ad armi pari con una concorrenza tutta nuova e lo fa direttamente nel nostro paese, senza bisogno di importare dall'Asia. Che lo crediate o no Honor 6 è un top di gamma. E costa solo 299€.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Prezzo aggressivo
  • Buono schermo
  • Tantissime funzioni software
  • Hardware potente
Contro
  • I processori HiSilicon non sono ancora al pari della concorrenza
  • Il software non è aggiornato alla versione 3.0 della EMUI
  • Speaker facile da ostruire
  • Le tante funzioni possono confondere i neofiti
Honor 6

Honor 6

confronta modello

Ultime dal forum: