8.3

Recensione Honor 20 Pro: finalmente torna Honor (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Honor 20 Pro

Honor è tornata all’azione a ha portato sul mercato il suo top di gamma per la prima metà del 2019: Honor 20 Pro. Dopo aver visto il fratello minore è quindi arrivato il momento di analizzare approfonditamente la versione Pro.

LEGGI ANCHE: Migliori smartphone dual SIM

Confezione

Non abbiamo provato la confezione definitiva dello smartphone. All’interno c’è sicuramente il cavo USB/USB-C e un alimentatore da 22W. Dovreste trovare anche la cover protettiva e un paio di auricolari stereo.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Ormai essere davvero emozionati per il design di un nuovo smartphone non è facile, vista l’estrema somiglianza dei vari modelli. Questo Honor 20 Pro, pur non avendo certo soluzioni di design innovative, cerca comunque di distinguersi con una particolare posizione delle fotocamere (3 nel blocco rialzato e una nella scocca del telefono) e sopratutto con delle nuove colorazioni. Particolarmente bella quella viola da noi testata. In mano lo smartphone non risulta particolarmente leggero, visti i suoi 182 grammi di peso, ma è comunque gradevole e trasmette una buona sensazione di solidità, anche grazie al frame metallico e al vetro posteriore.

8.5

Hardware

Come da tradizione, anche questo Honor 20 Pro mutua molte delle specifiche tecniche dal suo gemello Huawei. E ovviamente parliamo di specifiche da top di gamma. Abbiamo una CPU Kirin 980 octa core da 2,6 GHz, una GPU Mali G76 MP10, ben 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Tanta, ma ricordatevi che non potrete espanderla, quindi fate le vostre considerazioni. Molto buona la connettività: LTE fino a 1200 Mbps, Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 5.0, NFC, porta ad infrarossi e supporto dual SIM. Presente anche un lettore di impronte digitali sul lato destro dello smartphone. Forse il più preciso e rapido fra quelli in questa posizione. In alternativa potrete anche scegliere di attivare lo sblocco con il volto, ma ricordatevi che essendo basato sulla fotocamera frontale, non è dei più sicuri. Dal punto di vista hardware segnaliamo anche l’assenza del jack audio da 3,5 millimetri (un vero peccato) e la presenza di un buon audio, ma solo mono.

SCHEDA: Honor 20 Pro

8.0

Fotocamera

Honor 20 Pro spinge ancora avanti il limite del numero di fotocamere, arrivando addirittura a 4. Abbiamo una 48 megapixel f/1.4 stabilizzata otticamente, una fotocamera zoom 3x da 8 megapixel f/2.4 sempre stabilizzata otticamente, una da 16 megapixel f/2.2 grandangolare e infine una fotocamera da 2 megapixel f/2.4 a fuoco fisso per la macro. Quest’ultimo si tratta di un sensore utile solo a fare numero, ma che nella quotidianità è sostanzialmente inutile. Il software offre un gran numero di opzioni, anche se quelle che userete spesso sono probabilmente già viste e non una novità in senso assoluto. Tra le più interessanti sicuramente la modalità ritratto e la modalità di scatto notturno. È possibile poi attivare l’intelligenza artificiale che permette di migliorare i propri scatti. Il funzionamento è il classico: l’AI si attiva in modo diverso in base alla scena riconosciuta. In alcune occasioni abbiamo però trovato l’AI abbia modificato gli scatti in modo un po’ troppo “pesante”. Nel complesso comunque molto bene le foto in praticamente tutte le condizioni di luce e al buio l’AI attiva automaticamente lo scatto notturno: ci vuole qualche secondo ma il risultato è migliore rispetto alla media degli smartphone.

Buona anche la fotocamera frontale da 32 megapixel f/2.0 che permette anche di scattare foto con la modalità sfocatura, effetto realizzato interamente tramite software. Infine non male neanche i video in 4K o in Full HD (a 30 e 60 fps). Accontentandoci del FullHD a 30 fps, abbiamo anche una maggiore stabilizzazione dell’immagine. Tra le opzioni troviamo anche la possibilità di realizzare video con effetto sfocatura.

 

8.5

Display

La versione Pro di Honor 20 ha a disposizione un display da ben 6,26 pollici con risoluzione FullHD+ (1080 x 2340 pixel) e tecnologia IPS. Certo, non sarà un AMOLED, ma il risultato è molto buono e sinceramente non ne abbiamo sentito la mancanza, sia in termini di qualità, che di luminosità che di resa dei colori. Abbiamo però sentito la mancanza invece del supporto al risveglio con il doppio tocco e dell’always-on display. La presenza del foro per la fotocamera frontale all’interno del display è poi sicuramente uno dei punti più interessanti del suo design. Il display può così arrivare senza altre interruzioni molto vicino al bordo, creando così un effetto molto scenico.

8.0

Software

Honor 20 Pro viene lanciato sul nostro mercato con Android 9.0 Pie, aggiornato con le patch di giugno 2019. Il software non offre in realtà spunti positivi che non abbiamo già visto altrove. Abbiamo infatti funzionalità come le gesture di navigazione, la modalità ad una mano, l’ottimizzatore del telefono e i temi per personalizzare l’interfaccia. Rinnoviamo l’invito a Huawei/Honor a ripensare esteticamente la sua interfaccia, per renderla più appagante per il pubblico europeo. In termini di funzionalità invece la Magic UI (ovvero la versione Honor della EMUI) appare completa e sempre fluida.

8.0

Autonomia

La batteria di questo smartphone è da 4000 mAh e offre risultati eccellenti. Si arriva a fine giornata senza problemi e rimane sempre abbastanza batteria per una buona metà di una giornata successiva. La situazione cambia nel caso di un utilizzo particolarmente stressante, ma mai si arriverà a dover caricare lo smartphone prima di andare a dormire. La ricarica rapida è poi supportata con l’alimentatore a 22W.

7.5

Prezzo

Honor 20 Pro avrà un prezzo di 599€. Non c’è una data definitiva per la sua disponibilità, ma speriamo che possa arrivare entro il mese di luglio. Il prezzo è allineato al mercato e sicuramente è più inquadrato rispetto a quello della variante standard.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Honor 20 Pro

8.3

Honor 20 Pro

Honor 20 Pro è uno smartphone che rende giustizia all'azienda e si può tranquillamente definire un top di gamma ad un prezzo umano. Bello il display con foro, 4 fotocamere (di cui 3 interessanti) e ottima autonomia. La classica ricetta Honor. Se vogliamo fare un appunto: peccato per il jack audio assente.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Bel display
  • Buona autonomia
  • Tanta RAM e memoria interna
  • Software completo
Contro
  • Manca il jack audio
  • Memoria non espandibile
  • USB-C senza uscita video
  • Software da svecchiare