Elephone P5000, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Elephone non è una marca del tutto nuova a questo sito (si parlava proprio pochi giorni fa di uno smartphone Windows-Android), ma è comunque la prima volta che recensiamo un dispositivo di questo brand. Si tratta di un modello che ci ha incuriosito per la sua enorme batteria. Voi siete curiosi?

PRO

  • Ottima autonomia
  • Buone foto
  • Supporto dual SIM
  • Schermo discreto

CONTRO

  • Con 5350 mAh si poteva fare di più
  • Pesante
  • Schermo non molto oleofobico
  • Non supporta il 4G

Confezione

All'interno della confezione troviamo un alimentatore da 2A (indispensabile per caricare l'enorme batteria) e un cavo USB-microUSB.

Costruzione ed Ergonomia

Una batteria così capiente ovviamente poteva essere contenuta solo in uno smartphone importante come dimensioni e peso. Se in realtà come dimensioni è comunque un dispositivo nella media (9,3 sono i millimetri di spessore), è nel peso che la differenza si fa più importante. Parliamo di 206 grammi, che possono sembrare poi non così tanti, ma che in tasca si sentono. I tasti fisici si premono tutti abbastanza bene, compreso il tasto frontale che funge anche da lettore di impronte digitali. La cover può essere rimossa per inseire le SIM e la microSD, ma la batteria non può essere stratta.

Hardware

Questo P5000 ha al suo interno un processore Mediatek MT6592 octa core da 1,7 GHz. La GPU è una Mali 450MP4, discreta anche con i giochi 3D più pesanti. Abbiamo poi 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibili con una microSD (di default se inserita questa verrà utilizzata come memoria principale). Il supporto alle due SIM è buono, ma non è presente la connettività 4G. Buona la ricezione del Wi-Fi e presente anche il Bluetooth 4.0. Non manca neanche l'NFC, che però genera una notifica persistente.

Lo speaker è posto inferiormente ed ha una buona qualità audio, ma il volume è un po' fiacco.

Fotocamera

La fotocamera è da ben 16 megapixel (in formato 4:3) e le foto che realizza ci hanno stupito in positivo. Certo, non si tratta delle stesse foto realizzate da altri top di gamma a pari risoluzione, ma sono risultate comunque ben definite, ben bilanciate e con dei buoni colori. Rimangono tutti i difetti dei sensori presenti negli smartphone più economici e principalmente quello dell'aumento consistente del rumore con poca luce. I video vengono registrati a 1080p e la fotocamera frontale è da ben 8 megapixel.

SAMPLE: Foto - Video

Display

Lo schermo da 5 pollici è in tecnologia IPS ed ha una risoluzione di 1920 x 1080 pixel. La luminosità è buona e si regola bene in automatico (al minimo forse è un po' troppo alta). I colori sono abbastanza fedeli e anche gli angoli di visione non mostrano criticità. Unico appunto è al vetro esterno che trattiene troppo l'unto delle mani e che quindi, specialmente all'esterno, sotto la luce diretta del sole, può richiedere di essere pulito più di frequente.

Software

Android è alla versione 4.4.2 di KitKat. Le novità software presenti all'interno del dispositivo sono quasi nulle. Il launcher è abbastanza scarno e noi, dopo una giornata, abbiamo optato piuttosto per Google Now Launcher. Le funzoni presenti sono piuttosto quelle introdotte da Mediatek nei suoi firmware, come per esempio i profili audio, l'accensione programmata e, ovviamente, la gestione abbastanza completa delle due SIM. Poche le app preinstallate. Nel complesso comunque il software è fluido e abbastanza scattante.

Software: Browser

Il browser è quello stock di Android e supporta anche il resize del testo alla colonna. Non fluidissima la navigazione, ma non si incorre mai in rallentamenti che rendono difficile la navigazione.

Software: Multimedia

Il lettore musicale è quello stock di Android, quello video è quello stock di Mediatek. Non saranno molto appaganti dal punto di vista estetico, ma sono quantomeno funzionali. I video vengono riprodotti fino a 1080p.

Autonomia

La batteria da 5350 mAh fa la differenza fra questo smartphone ed uno normale. Nel bene e nel male. L'autonomia è decisamente soddisfacente in questo smartphone, anche se, a nostro parere, non è stato fatto un gran lavoro di ottimizzazione. In sostanza: tanta potenza, ma non troppo controllo. In ogni caso sarà quasi impossibile terminare la batteria prima di sera e per molti questo sarà più che sufficente. Acquistando poi un adattatore USB-OTG sarà poi anche possibile caricare altri smartphone, come se questo P5000 fosse un powerbank.

Prezzo

Elephone P5000 viene venduto, importato già in Italia, a 249€ sul sito topresellerstore.it.

Foto

Giudizio Finale

Elephone P5000

Elephone P5000 non cambierà il vostro modo di utilizzare lo smartphone e non garantirà autonomia infinita. Piuttosto la serenità di non rimanere mai a secco prima di sera e la soddisfazione di "donare" un po' di carica al vostro amico più sfortunato. Buona la fotocamera e discreto il display.

Sommario

Confezione 6.5

Costruzione ed Ergonomia 6.5

Hardware 7

Fotocamera 7.5

Display 7.5

Software 6.5

Autonomia 9

Voto finale

Elephone P5000

Pro

  • Ottima autonomia
  • Buone foto
  • Supporto dual SIM
  • Schermo discreto

Contro

  • Con 5350 mAh si poteva fare di più
  • Pesante
  • Schermo non molto oleofobico
  • Non supporta il 4G

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Commenta