7.4

Archos 55 Diamond Selfie, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti




Recensione Archos 55 Diamond Selfie

L’azienda francese Archos ha una storia abbastanza lunga nel mondo Android e anche dei momenti più o meno brillanti nella sua lineup. Scopriamo oggi il prodotto di punta dell’azienda: Archos 55 Diamond Selfie.

LEGGI ANCHE: Recensioni Archos

7.5

Confezione

archos-55-diamond-selfie-1

La confezione di Archos 55 Diamond Selfie contiene al suo interno un alimentatore 5V/2A, un cavo USB-microUSB, un paio di cuffie stereo di scarsa qualità e una pellicola da applicare sullo schermo.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

archos-55-diamond-selfie-3

Archos 55 Diamond Selfie punta prima di tutto proprio sul fattore estetico e costruttivo. È infatti realizzato con due parti fronte-retro in vetro incastrate in un profilo metallico. La sua forma squadrata lo rende più “grosso” di quello che realmente è, considerando anche lo spessore di soli 7,7 millimetri. In mano trasmette però una buona sensazione di qualità e i tasti fisici sul lato destro hanno un buon feedback alla pressione. Peccato per il trattamento poco oleofobico che fa sì che i due vetri si sporchino facilmente.

8.0

Hardware

archos-55-diamond-selfie-5

Diamond 55 Selfie è spinto da un processore octa core da 1,4 GHz, ovvero il nuovissimo Snapdragon 430 con GPU Adreno 505. Oltre a questo abbiamo ben 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, espandibili se vogliamo con una microSD che andrà però a prendere il posto della seconda SIM. Discreta la connettività: Wi-Fi b/g/n monobanda, Bluetooth 4.0 e radio FM. Manca purtroppo il chip NFC. Sul retro è posizionato un lettore di impronte digitali che si raggiunge abbastanza bene. La precisione è nella media, anche se non sempre viene riconosciuto il dito al primo tentativo.

Buona la resa dello speaker che è posizionato sul retro, nonostante il design potrebbe invece far pensare che sia posizionato nella parte inferiore.

7.0

Fotocamera

screenshot_20170115-114004

La fotocamera principale di questo smartphone Arhcos è una 16 megapixel con singolo led flash. Il software è stato disegnato dall’azienda e offre alcune funzionalità interessanti come il Macro+ che mette a fuoco a varie distanze e permette di cambiare il punto di messa a fuoco successivamente. Le foto appaiono solitamente gradevoli sul display dello smartphone e tranquillamente riutilizzabili sui social, ma una volta trasferite sul computer si notano rapidamente i limiti come la quantità di dettaglio non del tutto soddisfacente.

La fotocamera frontale è una 8 megapixel e ha un flash virtuale (ovvero illumina lo schermo di bianco nel momento dello scatto). Le foto sono più che buone, anche se forse non ci saremo spinti all’inclusione della parola Selfie nel nome. I video vengono invece registrati dalla fotocamera principale in Full HD.

SAMPLE: FotoVideo

7.5

Display

archos-55-diamond-selfie-7

Il display di Archos 55 Diamond Selfie è un 5,5 pollici (da qui il nome 55) IPS con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). Si tratta di un discreto pannello con una buona luminosità. I colori sono leggermente spenti e forse i saremmo aspettati qualcosa di più in tal senso, ma se non viene messo a fianco ad un altro smartphone con un pannello più vivace non è un difetto che noterete particolarmente. Ottimo il supporto al Display Ambient che mostrerà le notifiche alla loro ricezione anche schermo spento.

7.5

Software

screenshot_20170115-113753

screenshot_20170115-113621Android è aggiornato alla versione 6.0 Marshmallow di Android e non offre quasi alcuna novità rispetto ad una implementazione stock di questo sistema. Le prestazioni si sono sempre dimostrate adeguate al tipo di prodotto, senza mai diventare top. È possibile se vogliamo nascondere la barra dei tasti a schermo, ma non ci sono tasti touch fuori dallo schermo a sostituire questa possibilità.

Tra i software preinstallati spiccano il file manager di Archos e il (famoso) player video dell’azienda. Per il resto tutte le altre funzionalità sono demandate ai software Google, come per esempio Play Musica per la riproduzione musicale e Chrome per la navigazione web.

7.5

Autonomia

La batteria da 3000 mAh si comporta discretamente e con un utilizzo abbastanza intenso riesce comunque a portarvi a fine giornata. Con un utilizzo medio la batteria può arrivare anche fino ad un giorno e mezzo.

8.0

Prezzo

Archos 55 Diamond Selfie viene commercializzato in Italia a 249€, un prezzo interessante, anche se inserito in un mercato molto affollato.

Acquisto

Lo smartphone viene venduto a 249€ sul sito Archos o a qualche euro in più su Amazon Italia.

Foto

Giudizio Finale

Archos 55 Diamond Selfie

7.4

Archos 55 Diamond Selfie

Archos 55 Diamond Selfie è uno smartphone interessante. Non ha veri difetti e nel complesso è uno smartphone economico e realizzato con cura e buoni materiali. Se questo smartphone rispecchia le vostre necessità non vi deluderà, ma considerando la grande concorrenza non sarebbe giusto anche non guardarsi attorno.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Buona qualità costruttiva
  • Buon display
  • Hardware interessante
  • Supporto dual SIM
Contro
  • Niente NFC e Wi-Fi 5 GHz
  • Vetro frontale poco oleofobico
  • Fotocamere non entusiasmanti
  • Dimensioni generose