7.4

Archos 50 Saphir, la recensione (foto e video)

Archos 50 Platinum Emanuele Cisotti -




Recensione Archos 50 Saphir

Il parco di smartphone rugged, ovvero resistenti non solo a polvere ed acqua ma anche ad urti e graffi, si sta nel tempo man mano riducendo e per questo fa sempre piacere vedere che qualche azienda è invece ancora interessata a lanciare prodotti in questa categoria. Fra queste Archos che immette sul mercato 50 Saphir.

LEGGI ANCHE: Recensioni Archos

7.0

Confezione

archos-50-saphir-def-1

All’interno della grossa confezione troverete un cavo USB-microUSB, un paio di cuffie stereo di bassa qualità e un alimentatore 12V/1.25A che garantisce ottime velocità di ricarica.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

archos-50-saphir-def-7

Archos 50 Saphir è sicuramente uno smartphone vistoso ed ingombrante, basti pensare ai quasi 14 millimetri di spessore e al suo peso di 222 grammi. È realizzato interamente in plastica gommata, atta ad assorbire qualsiasi tipo di caduta accidentale. Il design è futuristico, ma permette di celare abbastanza bene le sue fattezze rugged “distogliendo l’attenzione”. Anche i tasti fisici sono in gomma, tutti posizionati sul lato destro e si premono abbastanza bene, anche se forse quelli del volume sono un po’ piccoli.

Si tratta di uno smartphone standard IP68 e che può quindi sopportare immersioni di 1 metro per 30 minuti, oltre che urti, graffi, polvere e temperature estreme. Tutti i connettori sono protetti da una parte in gomma.

7.0

Hardware

Come abbiamo già visto per altri smartphone simili l’hardware utilizzato è relativamente poco interessante: processore Mediatek MT6737T quad core fino a 1,5 GHz (GPU Mali T720), 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Questa memoria è espandibile utilizzando una microSD, ma si dovrà così rinunciare alla seconda SIM. La connettività è LTE fino a 150 Mbps, il Wi-Fi è a/b/g/n a doppia banda, mentre il Bluetooth è 4.0. Manca l’NFC e anche il led di notifica.

Buono l’audio offerto dallo speaker posteriore in termini di volume, mentre non possiamo dire lo stesso della qualità, dove l’audio risulta un po’ alto nelle tonalità. La posizione poi fa sì che l’audio si attutisca quando viene poggiato su di una superficie morbida (come un divano). Assente purtroppo il giroscopio, mentre è presente la bussola digitale.

7.0

Fotocamera

screenshot_20170128-192818

La fotocamera principale è una 13 megapixel con singolo led flash, mentre quella frontale arriva a 5 megapixel. Il software fornito è purtroppo il solito molto poco entusiasmante di Mediatek. Nonostante tutto le immagini che si riescono a scattare sono in generale leggermente superiore alla media della sua categoria, con un buon bilanciamento delle luci. Anche i colori sono discreti, anche se a volte abbiamo assistito a fenomeni di eccessiva saturazione. Ovviamente la sera mostra i suoi limiti. Discreti anche i video che vengono registrati in Full HD.

SAMPLE: FotoVideo

7.5

Display

archos-50-saphir-def-2

Lo schermo di questo smartphone è da 5 pollici e ha una risoluzione HD (1280 x 720 pixel) in tecnologia IPS e protetto da un vetro Gorilla Glass 4. I colori risultano un po’ slavati, ma nel complesso lo schermo è ben godibile anche grazie ad una discreta luminosità: la velocità di adattamento non è rapidissima, ma comunque abbastanza precisa. Il vetro frontale è buono, ma avrebbe potuto avere un trattamento oleofobico più efficace.

7.0

Software

screenshot_20170128-192732screenshot_20170128-192758

Android è aggiornato alla versione 6.0 Marshmallow e le personalizzazioni di Archos sono minime. Troviamo una manciata di app preinstallate (in particolare un buon file manager ed un buon lettore video) e poco altro. Curiosa la scelta dell’azienda di impostare la densità dello schermo più alta rispetto a quanto fatto da molti altri prodotti simili della concorrenza. Il sistema è nel complesso abbastanza fluido e non ha mostrato segni di rallentamento se non durante operazioni più concitate.

La quasi totalità degli altri software è quella standard di ogni dotazione Android, come il browser Google Chrome e il lettore musicale Google Play Musica.

8.5

Autonomia

L’enorme batteria da 5000 mAh offre un’autonomia ottima. Con un utilizzo medio sarà normale fare due giorni pieni di autonomia, mentre con un utilizzo più blando potreste arrivare anche a tre. Oltre la giornata piena è comunque garantita anche con un utilizzo “stress”.

7.5

Prezzo

Archos mette in commercio 50 Saphir ad un prezzo interessante: 229€.

Acquisto

Potete acquistare Archos 50 Saphir sul sito ufficiale dell’azienda.

Foto

Giudizio Finale

Archos 50 Saphir

7.4

Archos 50 Saphir

Archos 50 Saphir è un buono smartphone rugged, che dalla sua ha anche una fotocamera dignitosa e una buona autonomia. Non aspettatevi prestazioni al top, ma considerando il prezzo e il target è tutto assolutamente "a fuoco".

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Robusto e resistente
  • Fotocamera "onesta" nella categoria
  • Supporto dual SIM
  • Ottima autonomia
Contro
  • Pesante
  • Schermo dai colori un po' slavati
  • Prestazioni imperfette
  • Niente led di notifica