7.2

Alcatel One Touch Scribe HD, la recensione

video Emanuele Cisotti -




Recensione Alcatel One Touch Scribe HD

Alcatel si è da poco lanciata (nuovamente) a capofitto nel mondo Android e questo Scribe HD è la dimostrazione che le cose le vuole fare sul serio. Si tratta di uno smartphone con incluso un pennino capacitivo nella confezione. Ma sarà davvero quello il suo punto di forza o c’è dell’altro?

9.0

Confezione

La confezione che contiene One Touch Scribe HD è una bella sorpresa. Lo è per il pennino capacitivo e anche per la flip cover magnetica. Oltre a questi accessori troviamo ovviamente anche il cavo USB-microUSB, l’alimentatore da parete e le cuffie stereo. La penna è un gradito regalo, ma è quasi impossibile considerarla una discriminante per la scelta di questo smartphone rispetto ad un altro, non aggiungendo molto di più rispetto a qualsiasi dispositivo simile in vendita a pochi euro. La stessa cosa non vale per la cover magnetica, che si aggancia perfettamente in automatico allo smartphone quando la avviciniamo. Peccato che non faccia risvegliare lo schermo all’apertura.

7.0

Costruzione ed Ergonomia

Alcatel One Touch Scribe hD

Lo smartphone non è definibile compatto, ma è invece definibile solido e robusto. Le forme sono interessanti e ogni lato spiove verso l’esterno, aumentando le dimensioni, ma donandogli un tocco di personalità raro in questi dispositivi. Il retro è in plastica rigida appena gommata (la cover non si rimuove) molto piacevole al tatto. Peccato per la fotocamera sporgente, che taglia di netto il design e che spicca in modo distinto dal retro dello smartphone, esponendosi anche a urti e graffi accidentali. I tasti fisici si premono abbastanza bene anche se sono in posizioni un po’ sfortunate. Il bilanciare del volume per esempio è molto in alto e leggermente più piccolo del solito. Gli sportellini poi sono realizzati in maniera altalenante. Difficile da aprire quello della microSD, troppo facile da aprire quello delle due SIM.

7.0

Hardware

Il processore è un MediaTek quad-core da 1,2 GHz. La scelta di questo processore è stata fatta in modo quasi forzato essendo il prodotto dual SIM. Abbiamo poi 1 GB di RAM e solo 4 GB di memoria interna. Difficile pensare di utilizzarlo senza acquistare una microSD separatamente. La connettività dati è garantita fino a 42.2 Mbps in mobilità, mentre la Wi-Fi è di tipo b/g/n. E’ presente il GPS e la radio FM, mentre manca la connettività NFC e un uscita video tramite cavo. L’audio dello speaker è alto come volume, ma gracchiante e privo di tonalità alte al massimo del volume. Su questo punto si poteva sicuramente fare meglio.

7.0

Fotocamera

La fotocamera da 8 megapixel (è presente anche il LED Flash) ha realizzato degli scatti migliori di quello che ci saremmo aspettati. Il rumore (benché presente) è contenuto e anche al buio gli scatti sono accettabili. I video vengono però ripresi al massimo a 720p e solo in formato 3gp. Il problema più grosso risiede nel software della fotocamera preinstallato da Alcatel. L’applicazione è lenta e spesso lo scatto avviene molto in ritardo (e il suono dello scatto arriva ancora dopo).

7.0

Display

Lo schermo è da ben 5 pollici e ha una risoluzione di 1280 x 720 pixel. Lo schermo è più che soddisfacente, anche se non raggiunge gli standard attuali dei nuovi top di gamma (o di un Nexus 5 per capirsi). La luminosità è buona e il sensore interviene tempestivamente per modificare il suo valore. I colori appaiono forse appena un po’ spenti o quantomeno non brillanti quanto altri dispositivi simili.

7.0

Software

Screenshot_2013-12-05-16-52-45Screenshot_2013-12-05-16-53-10

Android è presente nella versione 4.2.1 solo leggermente personalizzata da Alcatel. Queste personalizzazioni, oltre che nei software preinstallati, la troviamo nelle icone (forse troppo “fumettose”) e nella barra delle notifiche. Aprendo infatti il relativo pannello con i comandi rapidi scopriamo alcune voci aggiuntive come la possibilità di disabilitare al volo i dati mobili o di cambiare il timeout della retroilluminazione del display. Tra le applicazioni già presenti segnaliamo Scribe Note e Scribe Calculator che permettono di prendere note o di fare conti aritmetici utilizzando la penna (o anche le dita). I due software non offrono funzionalità particolarmente avanzate e non aggiungono particolare valore al prodotto. Oltre a questo abbiamo un file manager, una to-do list (due a dir la verità), un convertitore di valuta, l’applicazione per realizzare il mirroring video, una torcia e un paio di app di terze parti, come Shazam e LinkedIn.

Software: Mutlimedia

Il lato multimediale non è particolarmente curato, ma il numero di software è superiore alla media. Oltre al già citato Shazam e alla radio FM, abbiamo infatti anche un software Alcatel per ascoltare la radio web. Oltre questo non manca il riproduttore video (che è solo una specie di “galleria filtrata”) e un lettore audio. Quest’ultimo per fortuna è supportato da Play Music, visto che il primo non è assolutamente all’altezza delle aspettative.

Software: Browser

I processori MediaTek hanno raggiunto ormai una buona stabilità e questo lo si vede solitamente proprio dalla navigazione web. Così è infatti anche su One Touch Scribe HD. Buona la velocità di scroll e anche di zoom.

8.0

Autonomia

La batteria è generosa: 2500 mAh. Questo garantisce oltre la giornata canonica di utilizzo standard. Anche con due SIM.

7.0

Prezzo

Il prezzo ufficiale di questo smartphone è di 349€. Un po’ alto per il tipo di prodotto, anche se quasi tutti i negozi lo propongono a 299€ (e online anche meno).

Benchmark

Benchmark Alcatel One Touch Scribe HD

Giudizio Finale

Alcatel One Touch Scribe HD

7.2

Alcatel One Touch Scribe HD

Alcatel One Touch Scribe HD è un prodotto interessante, senza punti di debolezza di rilievo, come però anche nessun punto di pregio di rilievo. Lo smartphone rimane comunque un prodotto consigliato comunque anche per chi non cerca uno smartphone dual SIM, facendo però magari attenzione a qualche offerta di qualche negozio online, che ne possa abbassare il prezzo intorno ai 250€.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Solido e ben costruito
  • Supporto a due SIM
  • Schermo ampio e luminoso
  • App preinstallate utili
Contro
  • Supporto alla penna inesistente
  • La cover non accende lo schermo
  • Solo 4GB di memoria interna
  • Video solo a 720p e in 3gp