Recensione AGM Glory G1S: termocamera e visione notturna

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione AGM Glory G1S

Benché non abbiamo parlato quasi mai di questo marchio sul nostro sito AGM è uno dei brand di riferimento del mondo rugged e questo Glory G1S, il primo dell'azienda che proviamo, è un prodotto estremamente particolare. Scopriamolo nella recensione.

PRO

  • Termocamera
  • Visione notturna
  • Resistente
  • Autonomia stellare

CONTRO

  • Software datato
  • Non molto fluido
  • Costoso
  • Schermo sottotono

Confezione

All'interno della confezione troviamo, oltre allo smartphone, solo l'alimentatore da 18W e il cavo USB/USB-C, che come vedremo è fondamentale, non essendo stato possibile utilizzare quello già in nostro possesso.

Costruzione ed Ergonomia

Questo smartphone AGM è un dispositivo ovviamente "enorme". Con i suoi 315 grammi di peso è uno degli smartphone più pesanti che abbiamo mai provato. È spesso addirittura 14,8 millimetri e il suo design aggressivo tradisce il suo spirito rugged. È interamente realizzato in plastica con angoli e altri dettagli gommati. In più tutte le finiture dello smartphone nero sono in colorazione arancione. Il dispositivo è poi ovviamente estremamente resistente grazie sia alla certificazione IP69K che a quella MIL-STD-810H che garantisce anche per cadute fino a 1 metro e mezzo di altezza. Si tratta chiaramente di un prodotto pensato per sopravvivere e non per garantirvi un'eccellente ergonomia.

Hardware

AGM Glory G1S dal punto di vista hardware è un dispositivo di fascia medio-bassa. Abbiamo un processore abbastanza modesto, lo Snapdragon 480 octa core a 8 nm, che però garantisce il supporto alla connettività 5G. Non male. Abbiamo poi 8 GB di RAM LPDDR4X e 128 GB di memoria interna UFS 2.2, espandibile tramite microSD. Buona anche la connettività: oltre al 5G, abbiamo il Wi-Fi ax, il Bluetooth 5.2 e il chip NFC. Supportato anche l'utilizzo di due nanoSIM, seppur in questo caso si debba rinunciare all'espansione di memoria. Sul lato destro abbiamo poi un tasto programmabile, mentre posteriormente trova spazio un lettore di impronte digitali di tipo "classico". Abbiamo infine anche un jack audio per le cuffie, coperto da degli sportellini in gomma. Attenzione solo che sia questo che la porta USB-C sono all'interno di una protezione in gomma abbastanza spessa e pertanto alcuni cavi con i connettori più grossi potrebbero non connettersi. Lo smartphone ha un audio mono sufficiente e sulla parte superiore un puntatore laser (che purtroppo non può essere usato come distanziometro.

Fotocamera

AGM Glory G1S è dotato di due fotocamere principali: una 48 megapixel ƒ/1.79 e una inutile 2 megapixel ƒ/2.2. A queste però si aggiunge un sensore termico che permette di scattare foto alla risoluzione di 256 x 192 pixel, un valore abbastanza alto per la media dei misuratori di fascia media. Abbiamo poi anche un emettitore ad infrarossi per poter scattare con la visione notturna dalla fotocamera principale. Frontalmente nel notch troviamo poi una 16 megapixel ƒ/2.2 per il selfie.

Le foto scattate dal sensore principale di AGM Glory G1S sono sorprendentemente nitide. Sebbene l'HDR non sia incisivo come su altri smartphone di fascia media, gli scatti risultanti sono comunque buoni e tranquillamente riutilizzabili (anche sui social) in molte condizioni di luce. Soffre molto però il buio, dove il flash diventa quasi obbligatorio. In alternativa potete sfruttare la visione notturna, che aggiunge una notevole nitidità, seppur abbia una portata minore. Discreti anche i selfie. Poco emozionanti invece i video in Full HD, troppo mossi per essere registrati in movimento e appena sufficienti se si è fermi.

Il valore aggiunto di questo smartphone è ovviamente la sua termocamera, che supporta escursioni termiche da -20° a 550°. Può anche registrare video fino a 25fps e ci sono molte palette di colori fra cui scegliere per rappresentare visivamente la differenza di temperatura. Potrete anche mostrare le temperature massime, medie e minime negli scatti o levare la rappresentazione dei valori. Una funzione che ovviamente non è un "gioco" ma è uno strumento professionale per tante categorie di lavoratori. È utile per esempio per trovare delle perdite, per trovare danni nelle auto, trovare corto circuiti o verificare la presenza di animali.

Display

Lo schermo è un ampio 6,53 pollici con risoluzione FullHD+ (1080 x 2300 pixel). È realizzato in tecnologia IPS e ha un refresh rate standard a 60 Hz. È un componente tutto sommato modesto. Se in casa può anche risultare brillante, all'esterno può risultare invece un po' sbiadito. La luminosità è sufficiente in buona parte dei contesti, anche gli angoli di visione del display sono abbastanza ridotti.

Software

AGM Glory G1S arriva sul mercato con Android 11 aggiornato con le patch di sicurezza di gennaio 2022. Si capisce quindi bene che il software non è ovviamente il suo elemento di punta e che difficilmente questo smartphone riceverà mai molti (se non alcuni) aggiornamenti. Il software funziona comunque abbastanza bene e non abbiamo riscontrato bug di sorta. Non si tratta però di uno smartphone particolarmente fluido e durante l'utilizzo potreste vedere qualche rallentamento, seppur mai veri blocchi che possano inficiare nell'utilizzo del dispositivo.

Autonomia

La batteria di questo G1S è sorprendente. La grande batteria da 5.500 mAh garantisce al dispositivo circa due giorni di autonomia con utilizzo medio, anche 3 con un utilizzo più blando. Impossibile scaricarlo in una giornata di utilizzo intenso. È indubbiamente un prodotto perfetto per chi non può fermarsi a ricaricarlo neanche un attimo durante la giornata. La ricarica è a 18W ed è presente il supporto con la ricarica tramite PIN sul retro acquistando la base ufficiale di ricarica. La velocità si abbassa però a 10W.

Prezzo

AGM Glory G1S è un prodotto professionale. Costa 729€ e lo potete acquistare su Amazon, dove probabilmente lo troverete scontato nel corso dei mesi. Se l'utilizzo della termocamera vi è inutile questo smartphone non avrà ovviamente nessuna attrattiva per voi, ma per chi invece la potrà sfruttare appieno apprezzerà moltissimo l'avere tutto integrato nel proprio smartphone, pronto per editare le immagini o inviarle per email. E nonostante il prezzo alto potrebbe addirittura risparmiare qualcosa rispetto ad acquistare separatamente un dispositivo simile.

Foto

Giudizio Finale

AGM Glory G1S

Glory G1S di AGM è un dispositivo per professionisti. Gli altri potrebbero non trovare alcun vantaggio nello sceglierlo rispetto al proprio smartphone. Ma chi potrà sfruttare la termocamera apprezzerà invece moltissimo questo componente, facendogli risparmiare molto tempo prezioso.

Sommario

Confezione 7

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 6.5

Fotocamera 8

Display 7

Software 6.5

Autonomia 8.5

Prezzo 7

Voto finale

AGM Glory G1S

Pro

  • Termocamera
  • Visione notturna
  • Resistente
  • Autonomia stellare

Contro

  • Software datato
  • Non molto fluido
  • Costoso
  • Schermo sottotono

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Mostra i commenti