Samsung cambia strategia e sfida ancora Apple

Samsung cambia strategia e sfida ancora Apple
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Samsung è sicuramente tra gli attori principali del mercato smartphone, grazie alla sua presenza in ogni segmento di mercato, compreso quello dei tablet.

Offerte Amazon

Nelle ultime ore i piani di Samsung hanno tenuto degli importanti incontri, andando a definire la strategia di Samsung per il prossimo anno e probabilmente per quelli immediatamente a venire. Il tutto si concentra in una maggiore attenzione alla qualità, senza focalizzarsi troppo sulla riduzione dei costi.

Nello specifico, il vicepresidente di Samsung Electronics Han Jong-hee ha esplicitamente riferito di "pensare a modi per rafforzare la competitività degli smartphone senza farsi prendere troppo dalla riduzione dei costi". Questo lascia intedere che la dirigenza Samsung ha tracciato una via per cui l'azienda deve rafforzare la competitività sui segmenti di smartphone di fascia alta, quelli che sono caratterizzati da maggior qualità, e trascurare in misura maggiore i segmenti che riguardano fasce di prezzo più basse.

Questo ci sembra dunque un chiaro segnale di maggiore competitività nei confronti di Apple, che da sempre è attiva nella fascia altissima del mercato smartphone.

Questo dovrebbe portare Samsung a surclassare i rivali che invece sono attivi nella fascia media e bassa del mercato smartphone.

Questo segna anche una sorta di crocevia per Samsung. L'azienda da diversi anni si è dimostrata particolarmente attiva nella fascia media del mercato, con tanti modelli della serie Galaxy A che le hanno permesso di competere nell'affollata corsa presente nel segmento della fascia media.

Con questa nuova strategia Samsung dovrebbe concentrarsi invece maggiormente sulla fascia alta. Questo dovrebbe culminare con lo sviluppo e il lancio di un processore completamente nuovo sviluppato in casa, un po' come ha fatto Google con il suo Tensor, che dovrebbe arrivare per il 2025.

Mostra i commenti