Il password manager di Google arriva sulla home di Android

Il password manager di Google arriva sulla home di Android
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Da ormai diversi anni, anche Google offre un password manager ai propri utenti: si tratta essenzialmente di un software che salva tutti gli accessi a siti web o applicazioni (quindi nome utente e password) e permette dunque all'utente di accedere ad un determinato servizio in maniera rapida, senza inserire ogni volta le credenziali. Il password manager di Google è disponibile ovviamente su Chrome, il browser dell'azienda, tramite web app e anche sul smartphone Android.

Su Android in particolare, il password manager dà il meglio di sé: basta infatti autenticarsi con sblocco tramite impronta digitale o rilevamento del volto per inserire automaticamente nel form le credenziali salvate nel password manager, senza digitare nulla. Purtroppo però quest'utile servizio non è disponibile tramite app e dunque, per dare uno sguardo a tutte le password salvate, bisogna recarsi in Impostazioni > Privacy > Riempimento automatico di Google > Password.

Si tratta ovviamente di una procedura abbastanza lunga e fastidiosa, oltre che decisamente poco intuitiva per gli utenti meno esperti e che non conoscono fino in fondo tutti i meandri del sistema operativo Android. Google ha però finalmente trovato una soluzione pratica, inclusa nell'ultima aggiornamento dei Google Play Services recentemente rilasciato (da questa pagina potete comunque controllare manualmente la presenza di update).

A partire dalla versione 22.18 dei Play Services è infatti possibile aggiungere una comoda scorciatoia per il password manager direttamente sulla schermata home del proprio launcher: per farlo, basta recarsi nella schermata del password manager (seguendo il percorso spiegato sopra) e cliccare sull'icona a forma di ingranaggio posta in alto a destra. Da qui, basterà selezionare la voce "Aggiungi scorciatoia alla schermata home" ed il gioco è fatto.

A tal proposito, ricordiamo che ci sono diverse alternative, gratuite o meno, al password manager di Google: LastPass è un servizio decisamente popolare e apprezzato che offre anche la possibilità di sincronizzare la credenziali d'accesso anche con sistemi operativi diversi da quelli di Google, Bitwarden è gratuito, open-source e davvero potente, visto che permette di generare password uniche e alias per gli indirizzi email. Qui trovate una serie di password manager e le loro caratteristiche

Mostra i commenti