OPPO come Google e Samsung: il suo primo processore per smartphone si avvicina

OPPO come Google e Samsung: il suo primo processore per smartphone si avvicina
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Nel panorama degli smartphone a livello globale conosciamo OPPO come un protagonista assoluto, sia nella fascia alta del mercato che tra i dispositivi di gamma media.

Canale Telegram Offerte

Negli ultimi tempi abbiamo avuto diverse testimonianze dell'impegno di OPPO in termini di aggiornamenti software per i suoi smartphone, mentre in questa guida abbiamo anche visto come resettare un telefono OPPO. Nelle ultime ore apprendiamo dei piani futuri dell'azienda nella sfera smartphone.

Il noto leaker cinese Ice Universe ha infatti condiviso importanti dettagli sui piani futuri di OPPO in tema smartphone. Secondo quanto appena trapelato, OPPO sarebbe pronta a sviluppare e realizzare il suo primo processore per smartphone.

L'azienda cinese avrebbe infatti appena assunto un gran numero di persone per lavorare al primo processore realizzato in casa. Ci aspettiamo che tale processore sarà basato sull'architettura ARM, ovvero con CPU Cortex e GPU Mali. Ci aspettiamo che in questo chipset ci sarà sicuramente posto per i moduli di elaborazione delle immagini dedicati denominati MariSilicon, che abbiamo già visto sugli ultimi top di gamma OPPO.

Non sono emersi particolari dettagli tecnici su cosa aspettarci da questo processore ma sembra abbastanza certo che questo componente hardware arriverà dal 2024. È ovvio che il suo debutto avverrà su un top di gamma OPPO.

In questo modo OPPO si affiancherebbe ad aziende come Google e Samsung che nel panorama Android sviluppano e producono processori per i loro smartphone in casa. Ci sarà da capire se OPPO si affiderà ad un partner per la realizzazione tecnica del processore, come ad esempio Google ha fatto per realizzare i suoi Tensor collaborando proprio con Samsung, o se invece farà tutto da sola.

Mostra i commenti