Le fotocamere da 200 MP sono la moda dell'anno: a breve anche sui medio gamma

Ma non saranno proprio le stesse che abbiamo visto sui top
Le fotocamere da 200 MP sono la moda dell'anno: a breve anche sui medio gamma
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

C'è stato un periodo in cui la corsa ai megapixel (qui trovate i migliori smartphone per resa fotografica) sembrava tanto insensata quanto necessaria, in termini di marketing

"Inutile avere sensori da 16 MP grandi la frazione di un'unghia, si diceva". Ora che Samsung prima e Omnivision poi hanno lanciato sul mercato i loro sensori da 200 MP, sembra che nessuno ne possa più fare a meno

Segui AndroidWorld su News

La prima a lanciare sul mercato un dispositivo con fotocamera da 200 MP è stata Motorola, con il suo Motorola Edge 30 Ultra (X30 Pro in Cina), seguita da Xiaomi con il suo 12T Pro, ma se il vostro obiettivo è sfoggiare gli ambiti 200 megapixel, forse non sarà necessario spendere cifre nell'ordine degli 800 euro.

Qualcosa si sta muovendo infatti dalle parti della gamma media, con l'annuncio del nuovo SoC Dimensity 1080 di Mediatek, che supporta appunto sensori di questo tipo, e del nuovo sensore da 200 MP Samsung ISOCELL HPX.

Ma gli smartphone? Non ci sarà da attendere molto.

Xiaomi ha infatti pubblicato sulla popolare app di messaggistica Weibo un post in cui dichiara che il prossimo Redmi Note 12 Pro Plus sarà infatti dotato di una fotocamera principale da 200 megapixel, guarda caso il sensore Samsung ISOCELL HPX sopra nominato. 

Ovviamente non possiamo attenderci in un telefono da 300 euro la stessa qualità che troviamo in uno da 800, e infatti il nuovo sensore ha una dimensione di 1/1,4", con pixel di 0,56 micron (contro gli 0,64 micron dell'ISOCELL HP1 usato in Motorola Edge 30 Ultra).

In condizioni di scarsa illuminazione, questo sensore è comunque in grado di eseguire il pixel binning, che combina i pixel o a gruppi di quattro (equivalenti a 1,12 micron), per creare un'immagine da 50 MP, o a gruppi di 16 (l'equivalente di pixel da 2,24 micron), sfornando immagini da 12,5 MP.

Scatti da record quindi? Difficile. Anche gli smartphone top con i decantati sensori da 200 MP non sono particolarmente eccellenti da questo punto di vista, con risultati che spaziano dalla media per la fascia di appartenenza a immagini sotto le aspettative.

Nondimeno, questo è quello che vuole il mercato, e non dovremo attendere molto per verificare le nostre ipotesi. Domani, 27 ottobre, Xiaomi annuncerà infatti in Cina il suddetto Redmi Note 12 Pro Plus, insieme a una variante con "normale" fotocamera da 50 MP, Redmi Note 12 Pro.

Mostra i commenti