Le app continuano a crashare? La soluzione arriva direttamente da Google

Le app continuano a crashare? La soluzione arriva direttamente da Google
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Nonostante il costante impegno degli sviluppatori, è possibile che un'applicazione vada in crash in maniera continua su Android: spesso e volentieri, non c'è una soluzione a problemi di questo tipo e difficilmente si riesce a risolvere il tutto. Una nuova funzione di Google promette proprio di aiutare gli utenti a risolvere i continui crash delle app.

Offerte Amazon

Questa novità arriva con l'aggiornamento di novembre del Play Store System di Google. Ricordiamo che per Play Store System non si indica esclusivamente l'app Play Store che troviamo su tutti gli smartphone Android, ma anche i Google Play Services, ovvero quella serie di servizi che permettono alle app di integrarsi con l'ecosistema di Google, e altri servizi dell'azienda.

Nel changelog si parla in maniera generica di una funzione che "aiuterà gli utenti a risolvere gli arresti anomali delle app con nuove richieste di aggiornamento", ma l'espero di Android Mishaal Rahman ha scoperto qualcosa in più scavando all'interno del codice: queste le stringhe trovate da Rahman che spiegano meglio il funzionamento:

Aggiorna l'app per correggere gli arresti anomali

L'app ha smesso di funzionare, ma l'ultimo aggiornamento dell'app potrebbe risolvere il problema.

 Installa l'aggiornamento e apri di nuovo l'app. Se vuoi aggiornare più tardi, vai a %1$s in Google Play

Praticamente, nel caso in cui si verifichino dei continui crash di un'app, Google mostrerà un popup nel quale si dice che l'ultimo aggiornamento della suddetta app potrebbe risolvere il problema e che dunque sarebbe meglio aggiornare. Sul popup sarà inoltre presente un collegamento rapido al Play Store, per aggiornare subito l'applicazione.

Probabilmente gli sviluppatori dovranno lavorare un po' per integrare le loro app con questa feature, che sarà disponibile nelle prossime settimane, ma si tratta sicuramente di una funzione che può tornare utile agli utenti meno avvezzi alla tecnologia, che magari non conoscono i passaggi da seguire per aggiornare manualmente un'applicazione. 

Mostra i commenti