Finalmente è disponibile Android 13 TV, ma non per tutti

Finalmente è disponibile Android 13 TV, ma non per tutti
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Dopo mesi di annunci ed anteprime, finalmente è stato lanciato ufficialmente Android 13 per il S.O. Android TV. Tuttavia, a riguardo occorre chiarire subito un aspetto: per installare l'update bisognerà pazientare ancora un po' di tempo visto che la nuova versione può essere provato soltanto su ADT-3 e sull'emulatore di Android TV in Android Studio.

In attesa della diffusione dell'update, Google ha già annunciato le novità contenute da Android 13 per TV. Tra queste, la maggior parte sono dedicate all'aumento delle prestazioni e della qualità. Difatti, l'aggiornamento introdurrà delle nuove API che aiuteranno gli sviluppatori ad offrire esperienze migliori agli utenti su diversi tipi di dispositivi. Ad esempio, ci sarà un importante intervento sulle API "AudioManager", che permetterà di anticipare il supporto degli attributi audio per il dispositivo audio attivo e selezionare il formato ottimale senza avviare la riproduzione.

Altre novità interesseranno l'accessibilità ed i controlli di input. A questo proposito, l'API "InputDevice", supporterà diversi layout di tastiera, mentre gli sviluppatori di giochi possono anche fare riferimento ai tasti in base alla loro posizione fisica per supportare diversi layout di tastiere fisiche.

Infine, una nuova API per le descrizioni audio in "AccessibilityManager" consentirà alle app di interrogare la nuova impostazione delle preferenze di descrizione audio a livello di sistema, aiutando gli sviluppatori a fornire automaticamente descrizioni audio in linea con le preferenze dell'utente.

In attesa del rilascio dell'aggiornamento, potrete reperire maggiori informazioni sulle novità di questa versione del sistema operativo alla pagina ufficiale sul blog degli sviluppatori Android.

Mostra i commenti