Google avrà anche rilasciato Android 13 stabile, ma l'aggiornamento va a rilento

Google avrà anche rilasciato Android 13 stabile, ma l'aggiornamento va a rilento
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Il 15 agosto scorso Google rilasciava la primissima versione stabile di Android 13, la nuova versione del celebre sistema operativo mobile. Come di consueto si tratta della versione dedicata ai Pixel, gli smartphone di casa Google, ma non tutto sembra essere andato nel modo giusto. Nel frattempo vi abbiamo segnalato un trucchetto per ricevere l'aggiornamento anche se non risulta disponibile.

Prima di tutto dobbiamo specificare una cosa: la notizia relativa all'arrivo dell'aggiornamento non è stata data solo perché abbiamo ricevuto l'aggiornamento su alcuni dei nostri Pixel. È stata Google stessa ad annunciare l'arrivo dell'aggiornamento con un post sul forum dedicato proprio ai Pixel.

Nel post in questione si dice che nel mese di agosto tutti i Pixel con Android 12 riceveranno l'aggiornamento ad Android 13, ma subito dopo viene anche specificato che il roll-out si sarebbe compiuto il giorno stesso dell'annuncio per la maggior parte degli utenti. Non è stato così.

Solo alcuni modelli specifici e, soprattutto, solo gli utenti che stavano testando le versioni beta precedenti hanno effettivamente ricevuto gli aggiornamenti ad Android 13.

La maggior parte degli altri utenti sono fermi ad Android 12 addirittura con patch di sicurezza di luglio. Quelle di agosto, annunciate il primo giorno del mese, sono integrate con l'aggiornamento ad Android 13.

La schermata che accoglie gli utenti Pixel 6 e 6 Pro nel caso tentino di cercare nuovi aggiornamenti disponibili, anche se dal 23 agosto le cose sembrano essere cambiate.

Il giorno dopo la stesura di questo articolo, le cose si stanno smuovendo. Non solo grazie al trucco che vi dicevamo poco fa, che prevede una momentanea iscrizione al circuito beta per forzare l'update. Proprio in queste ore, uno dei Pixel 6 Pro di redazione si è aggiornato senza mettere in campo procedure particolari. Certo, nel frattempo nulla vieta di fare le cose a mano, ma non tutti hanno la praticità necessaria a farlo. Quasi sicuramente entro la fine di agosto tutti (o quasi) i Pixel riceveranno l'aggiornamento alla versione stabile.

Approfittiamo anche per ricordarvi che chi aggiorna ad Android 13 con un Pixel 6, 6 Pro e 6a non può tornare indietro. Con la nuova versione del sistema operativo debutta infatti anche una nuova versione del bootloader.

Ciò implica anche un'opzione anti-rollback che comunque è stata annunciata anche dalla stessa Google.

Google Pixel 6a

Google Pixel 6a

  • Display 6,1" FHD+ / 1080 x 2400 PX
  • Fotocamera 12,2 MPX ƒ/1.7
  • Frontale 8 MPX ƒ/2.0
  • CPU octa 2.8 GHz
  • RAM 6 GB
  • Memoria Interna 128 GB
  • Batteria 4420 mAh
  • Android 12
Google Pixel 6

Google Pixel 6

  • Display 6,4" FHD+ / 1080 x 2400 PX
  • Fotocamera 50 MPX ƒ/1.9
  • Frontale 8 MPX ƒ/2.0
  • CPU octa 2.8 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 128 / 256 GB
  • Batteria 4614 mAh
  • Android 12
Google Pixel 6 Pro

Google Pixel 6 Pro

  • Display 6,7" QHD+ / 1440 x 3120 PX
  • Fotocamera 50 MPX ƒ/1.9
  • Frontale 11,1 MPX ƒ/2.2
  • CPU octa 2.8 GHz
  • RAM 12 GB
  • Memoria Interna 128 / 256 / 512 GB
  • Batteria 5000 mAh
  • Android 12
Mostra i commenti