Gli aggiornamenti sui Pixel sono troppo lenti? In arrivo ottime novità

Gli aggiornamenti sui Pixel sono troppo lenti? In arrivo ottime novità
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Google ha da sempre rappresentato un punto di riferimento in termini di aggiornamenti software per i suoi smartphone, con i Pixel che si rivelano sempre tra i primi a ricevere le nuove versioni di Android.

Offerte Amazon

Negli ultimi anni Google ha lavorato molto anche alla rapidità di installazione degli aggiornamenti software. In passato era necessario scaricare il pacchetto di aggiornamento, per poi procedere all'installazione in modalità recovery. Questo ha richiesto sempre un certo tempo, in cui il dispositivo non era nemmeno disponibile all'uso.

Con gli aggiornamenti seamless questo aspetto è stato notevolmente migliorato, grazie al fatto che Android è in grado di installare gli aggiornamenti in background su una partizione A / B, per poi attivare l'update dopo un riavvio del dispositivo. Ancora c'è da migliorare perché attualmente questo processo richiede almeno 20 minuti.

Stando a quanto scovato dal noto Mishaal Rahman dal codice del Android Open Source Project, Google ha intenzione di porre rimedio anche a questo.

Sarebbe in fase di integrazione una nuova compressione del pacchetto di aggiornamento da installare. Questa compressione porterebbe a una sostanziale riduzione del tempo richiesto al completamento dell'update.

I primi test indicano una riduzione di circa 10 minuti del tempo totale: su Pixel 6 Pro si è passati da circa 23 minuti a circa 13 minuti per l'installazione di un pacchetto OTA da 2,2 GB.

Questo risulta quindi molto promettente in ottica futura, non solo per i Pixel. L'idea infatti è che tutti i produttori Android implementino gli aggiornamenti seamless per i loro dispositivi. Con questa ulteriore ottimizzazione l'esperienza utente con gli update dovrebbe migliorare ancora di più.

Mostra i commenti