'Repainter', un'app per domarli

Prendi il totale controllo dei temi di Android 12
'Repainter', un'app per domarli
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Android è sempre stato il sistema operativo per tutti quelli che vogliono il pieno controllo dell'aspetto del proprio dispositivo, e con Android 12, Google ha introdotto la possibilità di personalizzare i colori di sistema e alcune applicazioni compatibili in base allo sfondo impostato. Ma quello che non è previsto da Goggle si può sempre implementare, giusto? È qui che interviene "Repainter".

Di base, Material You riconosce i colori dallo sfondo e ne propone all'utilizzatore tre o quattro come opzioni di accento primario per cambiare l'aspetto del telefono. Questi colori, però sono in genere dei colori pastello, poco brillanti. "Repainter", sviluppata da krag0n, sviluppatore indipendente molto apprezzato dalla comunità di Android, permette di cambiare a piacimento i colori e l'intensità dei colori proposti dal sistema operativo

Una cosa interessante di "Repainter" è che si possono impostare i cambiamenti di colore in modo che sfondi dinamici non cambino il tema mentre si sta usando il dispositivo, cosa che può causare chiusura forzata di applicazioni. 

"Repainter", non ha bisogno di permessi di root, solo la presenza di "Shizuku", un'applicazione che permette l'esecuzione di comandi ADB sul telefono, e la cui impostazione è facile e veloce. "Repainter" è attualmente in fase di sviluppo, ma è presente in anteprima sul Play Store al costo di 5,49€. Al momento funziona con i Google Pixel aggiornati ad Android 12 e recentemente è stata aggiornata per funzionare anche con le recenti patch di Gennaio e funzionare anche sui dispositivi Samsung con One UI 4.

E voi, cosa farete? in memoria dei bei tempi delle prime CyanogenMod la installerete?

Scarica da Play Store

Fonte: 9to5google
Mostra i commenti