È ora possibile eseguire una distro Linux in live boot su smartphone Android

È ora possibile eseguire una distro Linux in live boot su smartphone Android
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Il sistema operativo Android è basato su kernel Linux e dunque era lecito aspettarsi che qualche sviluppatore creasse una distribuzione Linux avviabile da smartphone: è il caso di postmarketOS, una distro pensata proprio per smartphone che è "open source, sostenibile, incentrata sulla privacy e sulla sicurezza". 

Con l'ultimo aggiornamento del sistema arriva però una funzione davvero interessante, soprattutto per chi vuole provare postmarketOS: arriva infatti la possibilità avviare la distro senza installare nulla sul dispositivo, un po' come avviene con le chiavette USB che contengono le immagini live di Linux.

Basta collegare lo smartphone al PC, assicurandosi ovviamente che il bootloader del telefono sia sbloccato: a questo punto, il kernel di postmarketOS verrà "trasferito" sulla RAM, mentre l'intero sistema sarà letto direttamente dal computer. In questo modo, è possibile provare la distro senza "fare danni" con il sistema Android preinstallato sullo smartphone (il telefono però deve rimanere sempre collegato al PC).

Maggiori informazioni su questa procedura (che risulta comunque abbastanza compessa e dunque indicata per utenti esperti) sono disponibili a questa pagina.

Via: Liliputing

Commenta