Miglior smartphone cinese – Luglio 2020

La nostra lista dei migliori smartphone cinesi di luglio 2020.

Può essere un’impresa non semplice trovare il miglior smartphone cinese qualità prezzo (o economico) ed è per questo che abbiamo scelto di realizzare un’ampia selezione dei migliori prodotti in modo da facilitarvi la scelta. Non è facile scoprire nei meandri del mercato online per i prodotti cinesi quali sono quelli migliori per voi ma non li abbiamo divisi fra quelli più economici a quelli migliori per caratteristiche e rapporto-qualità prezzo. Se volete invece trovare smartphone di diverse tipologie potete guardare la guida che trovate al link qui sotto.

LEGGI ANCHE: Tutti i migliori smartphone

Vista la difficoltà nel delineare una lista dei migliori prodotti cinesi, abbiamo scelto di selezionare quelli che nelle nostre recensioni hanno ottenuto i voti più alti (preferibilmente sopra 8) e di proporveli, fornendovi anche alcune delle migliori offerte al momento (luglio 2020) presenti sul mercato online, in modo da poter trovare anche lo smartphone più economico. Nella nostra guida troverete quindi un gran numero di smartphone cinesi divisi per prezzo e che, nei nostri testi, abbiamo superato la prova con un risultato più che soddisfacente per qualsiasi tipologia di utenza.

Se però avete ancora dei dubbi su quale smartphone acquistare fateci pure domande nel nostro gruppo Facebook:

Come scegliamo gli smartphone?

Nello specifico trovate una lista di dispositivi che hanno ricevuto un voto congruo nelle nostre recensioni e che nel dettaglio sono risultati vincenti come:

  • Display: schermi luminosi, con buoni angoli di visione e ad una risoluzione ottimale per la diagonale dello schermo
  • Hardware: CPU, GPU e RAM in un quantitativo sufficiente a garantire ottime prestazioni
  • Autonomia: batterie abbastanza capienti o sistemi di risparmio energetico particolarmente efficienti
  • Fotocamera: fotocamere (in particolare quella principale) capace di realizzare scatti nitidi, luminosi e con app capaci di aprirsi e di mettere a fuoco velocemente
  • Software: i software possono essere delle tipologie più disparate ma devono mantenere un buon bilanciamento fra semplicità, fluidità e numero di funzioni

Quali sono i migliori smartphone cinesi?

Infine lo spazio dei commenti alla fine di questa lunga lista di smartphone è ovviamente aperto ai vostri suggerimenti e consigli. Vi lasciamo quindi alla nostra lista dei migliori smartphone cinesi, divisi per fascia di prezzo.

Miglior smartphone cinese a meno di 100€

Al momento non ci sono altri smartphone in questa fascia.

Miglior smartphone cinese a meno di 200€

Redmi 7

Il piccolo Redmi 7 (prodotto da Xiaomi) è un piccolo concentrato di qualità all’interno di una scocca abbastanza compatta. Abbiamo un ampio display, supporto due nanoSIM + microSD e delle buone fotocamere per la fascia di prezzo. Il prezzo di cui parliamo poi è uno dei più bassi che Xiaomi abbia mai azzardato.

Redmi Note 8T

Il vero successore di Redmi Note 7 per la fine del 2019 e inizio del 2020 è sicuramente Redmi Note 8T, la variante più simile al modello di inizio dello scorso anno. Si tratta di uno smartphone che non vuole sfigurare sotto nessun aspetto e offre quindi, per la fascia di prezzo, il meglio in termini di autonomia, display, connettività, hardawre e anche software.

Miglior smartphone cinese a meno di 300€

UMIDIGI One Pro

 UMIDIGI One Pro

Colpisce prima di tutto per il suo retro che brilla di molti colori, ma poi convince per vari aspetti. Il software è stock Android classico, lo schermo è molto buono e non trattiene affatto le impronte, il ché è un risultato per niente scontato per questi smartphone. Peccato per il notch che non permette di vedere le notifiche.

Meizu X8

In questa selezione Mi Mix 2S è sicuramente uno degli smartphone meno “cinesi”, in quanto viene ormai venduto direttamente in Italia e con un firmware italiano che integra i servizi Google (e quindi il Play Store), oltre che la lingua italiana. Rispetto a Mi Mix 2 qui troviamo soprattutto una nuova doppia fotocamera che migliora nettamente le performance del predecessore.

BlackView BV9700 Pro

BlackView è un’azienda cinese molto attiva nella realizzazione di smartphone rugged. Questo BV9700 Pro è la sua massima espressione. Abbiamo infatti non solo uno smartphone robusto, ma anche un buon processore, tanta memoria, un bel display e una doppia fotocamera sopra la media dei prodotti rugged.

Miglior smartphone cinese a meno di 450€

Xiaomi Mi9 SE

La versione SE dello smartphone top di gamma Xiaomi del 2019 è un prodotto estremamente interessante sotto vari aspetti. È leggero e sottile (a scapito un po’ della batteria), ha delle buone fotocamere, un software (MIUI) sempre fluido e scattante e in più una buona connettività. Perde qualcosa rispetto a Mi9, ma non abbastanza per giustificare la differenza di prezzo.

Xiaomi Mi8 / Mi8 Pro

Se potete convivere con l’assenza delle notifiche nella barra in alto sicuramente questo M8 potrà conquistarvi. Il design è veramente gradevole (seppur non certo una grande novità), le prestazioni sono ottime e la fotocamera è una delle migliori mai viste su uno smartphone Xiaomi. La variante Pro guadagna il lettore di impronte sotto allo schermo e un case trasparente, ma il prezzo sale.

Nubia Red Magic Mars

È un gaming phone ed è realizzato da Nubia e che è disponibile ufficialmente tramite il sito ufficiale. È uno smartphone particolare, realizzato in metallo e con al centro un appariscente led multicolore. Il prezzo non è troppo alto e lo può rendere interessante anche ad un pubblico che non è interessato al gaming.

Miglior smartphone cinese a meno di 600€

Nubia Z20

Nubia arriva in Europa ufficialmente e lo fa a partire da uno Z20 veramente fuori dagli schemi. Nonostante il prezzo contenuto, questo smartphone offre ben due display, di cui uno posteriormente che quando è spento si nasconde sotto la scocca. Una trovata ben fatta e che rientra in un pacchetto non privo di sbavatura ma sicuramente diverso da quanto visto fin’ora.

Xiaomi Black Shark

Black Shark di Xiaomi è un prodotto assolutamente diverso dal resto di questa selezione. Si tratta di uno smartphone gaming con molte soluzioni (che trovate spiegate nella recensione) dedicate appunto a chi vuole giocare con lo smartphone. Si tratta di un prodotto unico e anche l’assenza dell’interfaccia MIUI di Xiaomi aiuta a definirlo in questo modo.

RedMagic 5G

 

Sembra che molti dei produttori cinesi di smartphone abbiano concentrato i loro sforzi nel settore gaming, come conferma anche questo RedMagic 5G che troviamo in questa selezione. È lo smartphone più economico in circolazione con a bordo una batteria simile, lo Snapdragon 865, la connettività 5G e uno schermo senza interruzioni di queste dimensioni. Nel 2020 RedMagic ha sicuramente sfoderato il suo asso nella manica.

 

Se cercate prodotti differenti dagli smartphone cinesi, eccovi una selezione di altri ottimi dispositivi:

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.