Miglior smartphone cinese – Luglio 2018

La nostra lista dei migliori smartphone cinesi di luglio 2018.

Può essere un’impresa non semplice trovare il miglior smartphone cinese qualità prezzo (o economico) ed è per questo che abbiamo scelto di realizzare un’ampia selezione dei migliori prodotti in modo da facilitarvi la scelta. Non è facile scoprire nei meandri del mercato online per i prodotti cinesi quali sono quelli migliori per voi ma non li abbiamo divisi fra quelli più economici a quelli migliori per caratteristiche e rapporto-qualità prezzo.

LEGGI ANCHE: Guide all’acquisto tecnologia, ecco cosa comprare!

Vista la difficoltà nel delineare una lista dei migliori prodotti cinesi, abbiamo scelto di selezionare quelli che nelle nostre recensioni hanno ottenuto i voti più alti (preferibilmente sopra 8) e di proporveli, fornendovi anche alcune delle migliori offerte al momento (luglio 2018) presenti sul mercato online, in modo da poter trovare anche lo smartphone più economico. Nella nostra guida troverete quindi un gran numero di smartphone cinesi divisi per prezzo e che, nei nostri testi, abbiamo superato la prova con un risultato più che soddisfacente per qualsiasi tipologia di utenza.

Se avete però ancora dubbi su quale sia il miglior smartphone Android cinese potete chiedere il parere anche all’interno del nostro forum:

Come scegliamo gli smartphone?

Nello specifico trovate una lista di dispositivi che hanno ricevuto un voto congruo nelle nostre recensioni e che nel dettaglio sono risultati vincenti come:

  • Display: schermi luminosi, con buoni angoli di visione e ad una risoluzione ottimale per la diagonale dello schermo
  • Hardware: CPU, GPU e RAM in un quantitativo sufficiente a garantire ottime prestazioni
  • Autonomia: batterie abbastanza capienti o sistemi di risparmio energetico particolarmente efficienti
  • Fotocamera: fotocamere (in particolare quella principale) capace di realizzare scatti nitidi, luminosi e con app capaci di aprirsi e di mettere a fuoco velocemente
  • Software: i software possono essere delle tipologie più disparate ma devono mantenere un buon bilanciamento fra semplicità, fluidità e numero di funzioni

Quali sono i migliori smartphone cinesi?

Infine lo spazio dei commenti alla fine di questa lunga lista di smartphone è ovviamente aperto ai vostri suggerimenti e consigli. Vi lasciamo quindi alla nostra lista dei migliori smartphone cinesi, divisi per fascia di prezzo.

Miglior smartphone cinese a meno di 100€

Al momento non ci sono altri smartphone in questa fascia.

Miglior smartphone cinese a meno di 200€

Xiaomi Redmi 4X

Xiaomi non ha certo una lineup risicata ma sembra proprio che anche questo smartphone gli sia riuscita bene. Buon display, buona fotocamera e una autonomia veramente notevole. Parliamo quindi di un prodotto interessante, sopratutto per chi cerca uno smartphone compatto.

Meizu M6

 

Anche per il 2018 Meizu ha realizzato un interessante smartphone di fascia bassa, gradevole alla vista e molto funzionale nel software. Non ha un vero pregio per preferirlo ad altri se non il prezzo, ma non ha neanche un grande difetto per cui non acquistarlo.

Xiaomi Redmi 5 / 5 Plus

Redmi 5 e Redmi 5 Plus sono due ottimi smartphone di fascia media venduti al “solito” prezzo stracciato di Xiaomi. Si tratta di due dispositivi veramente interessanti, per l’ottima qualità costruttiva, il buon hardware e la buona autonomia. Si differenziano per dimensione del display, batteria e presenza di una doppia fotocamera nel modello Plus.

UMIDIGI S2 Lite

 

UMIDIGI realizza con questa versione Lite la migliore delle varie iterazioni S2 del 2018. È uno smartphone molto bello da vedere, con una finitura (anche rossa) molto curata e un ampio display. Il software non è particolarmente curato, ma almeno è più aggiornato di quello dei suoi fratelli maggiori.

Maze Alpha

Alpha è un prodotto della neonata Maze che è sicuramente molto da raccontare. Si tratta di un phablet borderless e che quindi racchiude in sé il trend dei prossimi mesi e anni, ovvero schermi sempre più grandi e cornici sempre più ridotte. Non è perfetto ma fa indubbiamente la sua bella figura.

Xiaomi Mi A1

Sono tanti in questa classifica gli smartphone Xiaomi ma questo Mi A1 è speciale. È speciale perché il primo smartphone dell’azienda cinese a venir commercializzato con Android Stock a bordo e ad aderire anche al programma Android One. Questo gli permetterà di rimanere aggiornato spesso e a lungo.

Miglior smartphone cinese a meno di 300€

Xiaomi Redmi Note 4

Xiaomi Redmi Note 4 - 5

Xiaomi ha accelerato tantissimo il ritmo di produzione di smartphone di recente e infatti questo Redmi Note 4 arriva a poca distanza rispetto al precedente modello. Si tratta comunque di un passo in avanti in termini di design e offre sicuramente anche un hardware più aggiornato. Prima di lanciarvi nell’acquisto controllate anche Redmi Pro, con cui condivide parte dell’hardware e del design.

Xiaomi Mi Max 2

L’enorme Xiaomi Mi Max 2 è la soluzione per tutte quelle persone che cercano un vero phablet. Mi Max 2 infatti incarna perfettamente lo spirito del phabelt gigante con cui guardare i propri contenuti multimediali senza nessuna rinuncia e con una batteria da far impallidire la concorrenza.

Xiaomi Mi 6X

Questo 6X (che probabilmente non arriverà mai in una vera versione internazionale) è uno Xiaomi per eccellenza. Ben costruito, buone prestazioni, piacevole da utilizzare e con un buon hardware. Tenete solo conto che la memoria non è espandibile e non è presente il jack audio.

Miglior smartphone cinese a meno di 450€

Xiaomi Mi5s Plus

Xiaomi Mi5s Plus - 1

Xiaomi nel 2016 ha scelto di raddoppiare il suo top di gamma immettendo sul mercato un interessante Mi5s Plus con doppia fotocamera e scocca in metallo spazzolato. È un prodotto elegante e anche molto potente, essendo dotato di un hardware di tutto livello. Sicuramente un phablet alternativo a Mi Note 2.

Elephone U

Nonostante abbia una CPU Mediatek questo Elephone U è sicuramente uno smartphone cinese atipico. Prima di tutto è estremamente bello e poi funziona molto bene, anche grazie ad un software diverso dal classico firmware Mediatek. Molto bello anche il vetro frontale stondato sui due bordi.

Xiaomi Mi Note 3

Xiaomi Mi Note 3

Mi Note 3 non è il corrispettivo “grande” di Mi6, quanto piuttosto un prodotto a sé stante che ha una sua forte dignità con un hardware che è un perfetto mix fra un medio gamma ed un vero top di gamma. Buona anche la sua doppia fotocamera e ottima la sua autonomia.

Miglior smartphone cinese a meno di 600€

Xiaomi Mi Mix 2S

In questa selezione Mi Mix 2S è sicuramente uno degli smartphone meno “cinesi”, in quanto viene ormai venduto direttamente in Italia e con un firmware italiano che integra i servizi Google (e quindi il Play Store), oltre che la lingua italiana. Rispetto a Mi Mix 2 qui troviamo sopratutto una nuova doppia fotocamera che migliora nettamente le performance del predecessore.

Xiaomi Black Shark

Black Shark di Xiaomi è un prodotto assolutamente diverso dal resto di questa selezione. Si tratta di uno smartphone gaming con molte soluzioni (che trovate spiegate nella recensione) dedicate appunto a chi vuole giocare con lo smartphone. Si tratta di un prodotto unico e anche l’assenza dell’interfaccia MIUI di Xiaomi aiuta a definirlo in questo modo.

 

Se cercate prodotti differenti dagli smartphone cinesi, eccovi una selezione di altri ottimi dispositivi: