Migliori TV box Android – Ottobre 2018

La nostra lista dei migliori TV box con Android aggiornata ad ottobre 2018.

I TV box, chiamati anche set-top-box, sono dei dispositivi da collegare ad un televisore / monitor, per renderlo “smart”. Questo vuol dire, per lo più, riproduzione di contenuti multimediali, sia audio che video. Con il dilagare di servizi come Netflix, Spotify, ecc. i TV box sono diventati un ottimo modo per poterne beneficiare anche su un vecchio televisore. Oppure potete collegare dischi esterni o di rete e riprodurre contenuti locali. O ancora volete giocare ma non spendere i soldi per una console.

LEGGI ANCHE: Guide all’acquisto tecnologia, ecco cosa comprare!

I produttori cinesi in particolare si sono sbizzarriti nel realizzare tanti modelli diversi, basati su varie versioni di Android, spesso con interfacce personalizzate. Queste possono cambiare radicalmente l’esperienza d’uso, ma non aspettatevi molti aggiornamenti nel corso del tempo, perché difficilmente arriveranno.

Esistono anche alcuni box con Windows in commercio, ma questi sono spesso sensibilmente più cari, e senza reali benefici rispetto ad Android, la cui interfaccia può essere facilmente modificata per adattarsi al grande schermo di una TV. Non confondete infatti i TV box con i mini PC, che sono un’altra cosa. Se non vi servono tutte le funzioni di un PC, ma solo vedere film ed ascoltare musica, i TV box Android sono senz’altro da preferirsi.

TV Box per Netflix

L’app di Netflix è compatibile con la stragrande maggioranza dei TV Box Android. Questo non significhi però che giri al meglio ovunque. La certificazione Netflix, necessaria per riprodurre contenuti a risoluzione superiore all’HD (720p), è appannaggio di pochissimi box, in particolare di quelli con Android TV.

Occorre infatti distinguere tra TV box Android e box Android TV. I primi sono nettamente più numerosi, ed impiegano la medesima versione di Android che già conoscerete su smartphone. Questa viene spesso modificata dal produttore (cinese) di turno, in modo da renderla più consona all’utilizzo sul grande schermo. C’è comunque grande disparità tra un brand e l’altro, con alcuni (vedi Minix o Zidoo) che curano bene il lato software, ed altri no.

Android TV è invece un sistema operativo sviluppato da Google e pensato appositamente per l’uso su grande schermo. L’interfaccia è stata completamente riadattata, c’è un suo Play Store con app dedicate, e c’è anche la compatibilità con Google Cast. Potrete cioè utilizzare un dispositivo Android TV come fosse un Chromecast. Ad oggi in Italia, solo i box Android TV hanno pieno supporto a Netflix. Nello specifico ci riferiamo ai modelli di Xiaomi e NVIDIA (vedi sotto), entrambi compatibili con risoluzioni fino in 4K HDR.

 

Quali sono i migliori TV box?

Il mercato è letteralmente saturo di TV box Android, tanto che abbiamo voluto effettuare una pesante cernita, basandoci intanto solo sui modelli che abbiamo recensito. Tra questi abbiamo poi scelto solo i più recenti, compatibili con la riproduzione almeno in 4K (auspicabile anche in HDR). Non ha senso, a questi prezzi, buttarsi su modelli vecchi che non verranno probabilmente mai aggiornati, o che non siano in grado di riprodurre contenuti in alta risoluzione.

C’è poi un outsider da considerare: NVIDIA Shield TV. Ad oggi questo è infatti il miglior TV box, senza se e senza ma. È anche il più caro, e ne sono state realizzate due edizioni, sostanzialmente identiche nell’hardware ma non nelle dimensioni. Lo abbiamo quindi distinto dal resto dei dispositivi, proprio per questi motivi.

 Sentitevi comunque liberi di fare osservazioni e suggerimenti nei commenti, dato che la lista dei migliori TV box Android viene aggiornata ogni mese.

Recensioni TV Box Android

Se volete una panoramica su tutte le recensioni dei TV Box Android che abbiamo realizzato, vi basterà cliccare sul titolo di questo paragrafo. La selezione qui sotto si basa per lo più sulle prove fatte in prima persona, ma è appunto una selezione, che per una ragione o per un’altra non comprende tutti i modelli che abbiamo recensito. Può darsi che, se aveste esigenze particolari, quello più adatto a voi si trovi proprio tra questi, quindi dategli un’occhiata.

Migliori TV box a meno di 50€

MXq-4K

Un TV box Android molto basilare, senza nemmeno il Bluetooth (quindi scordatevi di giocarci), ma con buone doti multimediali. Il 4K non lo impensierisce, ma l’interfaccia avrebbe bisogno di una svecchiata (che non arriverà). Ad esclusione della riproduzione video, non ci farete praticamente nient’altro, ma a questo prezzo era difficile chiedere di più. Non certificato Netflix: riproduce contenuti solo in HD.

Migliori TV box a meno di 100€

Xiaomi Mi Box

Mi Box è uno dei migliori TV box Android, soprattutto se siete amanti di Netflix. È infatti uno dei pochi dispositivi certificati, che vi permetteranno di sfruttare Netflix a “piena potenza”. Supporta la risoluzione 4K, anche HDR, e ci sono i comandi vocali per interagire con Android TV. Al contrario della maggior parte dei box infatti, questo impiega proprio Android TV. Peccato che il telecomando sia molto basilare e che ci sia poca memoria interna.

  • Consigliato a: chi voglia l’esperienza Android TV e Netflix a piena potenza, al prezzo più basso possibile
  • Recensione Xiaomi Mi Box
  • ACQUISTO: 90€ (Amazon)

Beelink GT-1

Beelink GT-1 è un box multimediale molto completo, e disponibile in vari tagli di memoria. Ha infatti un ampio supporto ai più diffusi codec audio/video, riproduce fedelmente contenuti 4K, anche HDR, ed ha un prezzo ragionevole. Manca Android TV e mancano “gli extra”, nel senso che, streaming a parte, non ci farete molto altro, ma per quello che costa era difficile chiedere di più.

  • Consigliato a: chi vuole riprodurre contenuti locali, oltre che in streaming, ad alta risoluzione, con un occhio di riguardo al prezzo
  • Recensione Beelink GT-1
  • ACQUISTO: da 78€ (Amazon)

Migliori TV Box a meno di 150€

Minix Neo U9-H

Minix Neo U9-H, in particolare abbinato al telecomando opzionale Neo A3, è uno dei TV box Android più intuitivi ed immediati. È anche compatibile pressoché con qualsiasi formato vi venga in mente di gettargli in pasto ed ha un software molto più curato della media dei box cinesi. È anche un po’ più caro della concorrenza però.

Zidoo X9S

Zidoo X9S è un TV box ed anche qualcosa di più. Tra tutti quelli elencati finora è infatti l’unico che vanta anche un ingresso HDMI, per registrare contenuti da una sorgente esterna. Inoltre è anche dotato di uno slot SATA libero, per poter ospitare un hard disk interno. Lo potete quindi far diventare facilmente un videoregistratore per la vostra TV (e non solo) o un NAS domestico (a questo scopo, c’è anche un secondo sistema operativo preinstallato: OpenWRT). Ed ovviamente le doti multimediali sono al massimo livello. Fate solo attenzione al prezzo molto “ballerino” (può costare anche 100€ in più).

Miglior TV box Android 2018

NVIDIA Shield TV

L’unico motivo per non comprare NVIDIA Shield TV rispetto ad altri TV box Android è il prezzo. Costa infatti 199€, con il solo telecomando e senza gamepad (229€ con quest’ultimo incluso. Si tratta però del miglior TV Box in assoluto. Da un punto di vista multimediale siamo al top. Pieno supporto Netflix, anche in 4K HDR, e a tutti i tipi di file audio/video. Servizio di cloud gaming GeForce Now, giochi dedicati (è anche una console da gioco in pratica), Android TV, e più potenza generale di ogni altro TV box Android. È finora sempre stato il box più rapidamente aggiornato alla nuova versione, in procinto di ricevere Oreo. Lo ribadiamo: la sola ragione per dirgli no è il prezzo; altre non ce ne sono.