Miglior smartphone dual SIM – Febbraio 2020

La nostra lista dei migliori smartphone dual SIM di febbraio 2020.

Poiché non è facile trovare il miglior smartphone dual SIM qualità prezzo (o il più economico) abbiamo deciso di realizzare un’ampia selezione dei migliori prodotti in modo da facilitarvi la selezione. Sono moltissimi ormai gli smartphone dual SIM in vendita online a prezzi stracciati (quasi tutti quelli cinesi) ma per non cadere in fregature eccovi una lista completa dei migliori dual SIM che davvero vale la pena acquistare. Per chi invece cercasse smartphone diversi, trovate l’indice di tutti i migliori smartphone qui sotto.

LEGGI ANCHE: Lista miglior smartphone

Vista la difficoltà nel delineare una lista dei migliori prodotti dual SIM, abbiamo scelto di selezionare quelli che nelle nostre recensioni hanno ottenuto i voti più alti (preferibilmente sopra 8) e di segnalarveli, fornendovi anche alcune delle migliori offerte al momento (febbraio 2020) presenti sul mercato online, in modo da poter trovare anche lo smartphone più economico. Nella nostra guida troverete quindi un gran numero di smartphone Android con la possibilità di utilizzare due SIM in contemporanea, tutti di grande qualità.

Se avete però ancora dubbi su quale sia il miglior smartphone Android dual SIM potete chiedere il parere anche all’interno del nostro forum:

Come scegliamo gli smartphone?

Nello specifico trovate una lista di dispositivi che hanno ricevuto un voto congruo nelle nostre recensioni e che nel dettaglio sono risultati vincenti come:

  • Display: schermi luminosi, con buoni angoli di visione e ad una risoluzione ottimale per la diagonale dello schermo
  • Hardware: CPU, GPU e RAM in un quantitativo sufficiente a garantire ottime prestazioni
  • Autonomia: batterie abbastanza capienti o sistemi di risparmio energetico particolarmente efficienti
  • Fotocamera: fotocamere (in particolare quella principale) capace di realizzare scatti nitidi, luminosi e con app capaci di aprirsi e di mettere a fuoco velocemente
  • Software: i software possono essere delle tipologie più disparate ma devono mantenere un buon bilanciamento fra semplicità, fluidità e numero di funzioni

Quali sono i migliori smartphone dual SIM?

Vi lasciamo poi comunque lo spazio dei commenti alla fine di questa lunga lista di smartphone è ovviamente aperto ai vostri suggerimenti e consigli. Vi lasciamo quindi alla nostra lista dei migliori smartphone dual SIM, divisi per fascia di prezzo.

Miglior smartphone dual SIM a meno di 100€

Alcatel 1X

Non aspettatevi prestazioni da urlo perché non le avrete. Ma per quello che costa questo 1X è uno smartphone dual SIM interessante e che garantisce un’esperienza d’uso tutto sommato onesta. Perfetto per un secondo telefono o per chi non ha grandi pretese da uno smartphone.

Miglior smartphone dual SIM a meno di 200€

Redmi 7

È abbastanza sorprendente scoprire che nel piccolo Redmi 7 è possibile trovare così tanto (e ad un prezzo così contenuto). Abbiamo un bel display, delle fotocamere discrete e una buona autonomia. Il tutto in una design semplice e grazioso allo stesso tempo. E ovviamente abbiamo anche il supporto dual SIM, oltre che la possibilità di espandere la memoria.

Redmi Note 8T

Redmi Note 7 era stato indubbiamente uno degli smartphone di maggior successo ad inizio 2019. A fine dello stesso anno è arrivato sul mercato la variante 8T che migliora praticamente in tutto (se non forse nell’autonomia) il suo predecessore, continuando ad essere un ottimo mix a chi cerca qualità costruttiva, buon display, software scattante e fotocamere all’altezza.

Xiaomi Mi A3

Anche lo smartphone Android One di Xiaomi per il 2019 è un vero best buy. Corregge molti degli errori fatti dall’azienda nel 2018, come rinunciare al jack audio e alla microSD. Rimane un ottimo smartphone dall’autonomia straordinaria e con il supporto dual SIM

Samsung Galaxy A40

Il piccolo ed economico smartphone Samsung nasconde uno slot per la doppia SIM che include anche uno slot di espansione della memoria, facendo sì che non dobbiate rinunciare a nulla. In più abbiamo un bel display, dimensioni compatte e un software completo e fluido.

Huawei Mate 20 Lite

Huawei (insieme alla gemella Honor) domina questa fascia di prezzo e questo Mate 20 Lite non è da meno, grazie ad un display molto ampio e luminoso e a ben 4 fotocamere che possono essere utilizzate per creare l’effetto sfocatura sia sulla fotocamera principale che su quella frontale. Il software non offre grande novità ma è fluido e funzionale.

Miglior smartphone dual SIM a meno di 300€

Redmi Note 8 Pro

Questo smartphone della famiglia Redmi di Xiaomi è indubbiamente un prodotto estremamente interessante (e ovviamente dual SIM). Non ha uno schermo AMOLED e per questo il lettore di impronte è classico sul retro, ma non vuole però rimanere indietro su nessun punto e ha a disposizione un hardware di rilievo con praticamente tutte le specifiche che vorreste trovare dalla scheda tecnica.

Motorola Moto G8 Plus

Purtroppo il carrellino di espansione di questo smartphone non permette di inserire due SIM e una microSD in contemporanea, ma nonostante questo vale assolutamente la pena tenerlo in questa classifica. Il motivo è chiaro: Moto G8 Plus è uno smartphone molto completo e che non deluderà, né come prestazioni, né come design e neppure come resa fotografica.

Samsung Galaxy M30S

Nel finire del 2019 Samsung ha immesso sul mercato uno smartphone molto interessante della fascia più bassa. Il suo grande punto forte è la corposa batteria che garantisce ottima autonomia.  Ma nel complesso si difende bene anche come software, display e comparto fotocamere.

Xiaomi Mi MIX 3

Lo smartphone “full screen” di Xiaomi, lanciato ad inizio 2019, è sicuramente uno dei prodotti più interessanti fra quelli che potremmo definire “top” ma ad un prezzo contenuto. In questo caso l’innovazione risiede nel sistema a scorrimento manuale che ha permesso all’azienda di nascondere le fotocamere frontali lontane dalla vista e di “estrarle” solo in caso di necessità.

Miglior smartphone dual SIM a meno di 450€

Xiaomi Mi9

Il top di gamma low cost di Xiaomi per l’inizio 2019 è un piccolo gioiello. Si tratta di Xiaomi Mi9 con un ampio display molto vistoso, una tripla fotocamera e una batteria decisamente sopra la media. È ovviamente uno smartphone dual SIM, altrimenti non sarebbe in questa lista, ma è sicuramente il prezzo molto contenuto (sopratutto per uno smartphone con Snapdragon 855) a renderlo davvero interessante.

Xiaomi Mi 9T

Il motivo per cui ci si avvicina a questo smartphone è sicuramente la caratteristica fotocamera frontale popup, che permette allo schermo frontale di avere pochissimi bordi. Lo schermo stesso poi è di qualità, così come sono buone anche le fotocamere principali e l’autonomia. Si tratta di un classico ottimo smartphone di fascia media Xiaomi venduto ad un prezzo conveniente.

Xiaomi Mi 9T Pro

Ovviamente rimane dual SIM anche la variante Pro di questo smartphone. Se li trovate entrambi in questa lista è perché se l’altro è uno smartphone di fascia media, questo, grazie al suo processore, diventa uno smartphone top di gamma economico. Gli altri pregi rimangono tutti, come per esempio anche l’ovvio supporto a due SIM.

Realme X2 Pro

Lo smartphone dual SIM top di gamma di Realme ha sicuramente smosso qualcosa nel mondo degli smartphone sicuramente un po’ appiattito negli ultimi anni. A meno di 400€ di prezzo di partenza vi porterete a casa un top di gamma vero e proprio. Magari non sarà il brand più famoso del mondo, ma è comunque nato da una costola di OPPO e merita la vostra attenzione.

Miglior smartphone dual SIM fino a 800€

ASUS Zenfone 6

Anche lo smartphone con flip camera di ASUS è dotato di supporto dual SIM. In più lo slot che contiene le due SIM permette anche di espandere la memoria con una microSD senza dover rinunciare alle due schede SIM. Lo smartphone garantisce fra i suoi punti chiave: l’ottima fotocamera frontale e la batteria molto capiente.

Samsung Galaxy S10e

S10e non è la classica versione “lite” dello smartphone top di gamma dell’azienda, quanto piuttosto un vero top di gamma in un corpo più compatto rispetto a quelli a cui siamo solitamente abituati. È impermeabile, ha due ottime fotocamere (di cui una grandangolare), un ottimo processore, uno schermo SuperAMOLED ad alta risoluzione e ovviamente supporta due SIM in contemporanea.

OnePlus 7T

Anche nel finale del 2019 OnePlus ha lanciato sul mercato un prodotto estremamente interessante con un hardware molto completo (quasi al pari della variante Pro), un display a 90Hz, una tripla fotocamera e un bellissimo design. Il tutto coronato dall’ottimo software Oxygen OS che da sempre troviamo in questi dispositivi. Il prezzo è ancora interessante e ovviamente lo smartphone è sempre dual SIM.

Huawei P30 Pro

 

P30 Pro è indubbiamente un prodotto costoso, ma i passi in avanti rispetto alla precedente generazione sono palesi. Il display è ora curvo (senza nessuna finalità specifica, ma solo per bellezza), abbiamo un nuovo zoom 5x e anche la ricarica wireless rapida a 15W. E in tutto ciò, all’interno di una nuova scocca ancora più rifinita, abbiamo anche il supporto dual SIM.

Samsung Galaxy S10+

Non lo si compra perché è dual SIM, lo si compra per tutto il resto e poi è anche dual SIM. Un vero top di gamma, con uno schermo enorme, ben 5 fotocamere e un nuovo processore ancora più potente. È il meglio che si possa acquistare, anche se la seconda SIM vi impedirà di utilizzare le memoria espandibile. Per fortuna si parte da ben 128 GB.

ASUS ROG Phone II

 

Sì è vero, ha l’aspetto di un gaming phone, ma non dimentichiamoci che è anche una bestia di smartphone per gli utilizzi quotidiani. Ha una batteria da ben 6000 mAh, ben due porte USB-C per la ricarica, fotocamere da top di gamma e sistemi di raffreddamento molto avanzati. Lo schermo poi ha una velocità di aggiornamento di 120 Hz per garantire un effetto fluidità imbattibile. Ovviamente è anche dual SIM.

Samsung Galaxy Note 10+

Note 10+ offre, fra tutte le altre cose, anche un’ottima compatibilità con la doppia SIM. Rispetto al modello non-Plus poi, si può anche scegliere di espandere la memoria rinunciando alla seconda nanoSIM. È un prodotto completissimo e disponibile anche in variante 5G (ovviamente più cara). Non può mancare poi ovviamente anche la famosissima S Pen, che ora guadagna anche l’Air Control, che permette di usarla per certe funzionalità senza toccare il display.

 

Se cercate prodotti differenti dagli smartphone dual SIM, eccovi una selezione di altri ottimi dispositivi:

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.