MediaTek pensa in grande con Dimensity 9000: il nuovo SoC pronto a sfidare Qualcomm

MediaTek pensa in grande con Dimensity 9000: il nuovo SoC pronto a sfidare Qualcomm
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Nell'attesa che Qualcomm presenti il suo prossimo chip top di gamma, Snapdragon 898, ecco che MediaTek arriva sul mercato con Dimensity 9000: si tratta del SoC più potente mai prodotto dall'azienda e che punta a contrastare il dominio di Qualcomm e Samsung nel panorama Android.

Mentre lo scorso anno Dimensity 1000 non ha convinto fino in fondo, soprattutto se confrontato a Snapdragon 888 o Exynos 2100, questa volta MediaTek ha davvero fatto le cose nel modo giusto (almeno sulla carta): Dimensity 9000 è il primo chip costrutito con processo produttivo a 4nm di TSMC e utilizzerà la nuova architettura V9 di Arm.

È la prima CPU mobile ad utilizzare il nuovo core Cortex-X2 ad alte prestazioni (fino a 3.05GHz di frequenza), accompagnato da tre core Cortex-A170 a 2,85GHz e ben quattro core Cortex-A510 ad alta efficienza, con frequenza di clock pari a 1,8GHz. Per quanto riguarda invece la GPU, Dimensity 9000 utilizza la Mali-G710 di Arm a 10 core, insieme ad una APU prodotta da MediaTek focalizzata sulle operazioni di IA.

Tanti passi avanti anche per quanto riguarda l'ISP, l'Imagiq Gen 7 a 18 bit che può gestire immagini fino a 320MP, e per quanto riguarda la connettività, visto che non manca il supporto a 5G, Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.3. Purtroppo non sappiamo per certo quali dispositivi monteranno Dimensity 9000: il leaker IceUniverse parla di vivo, realme, Xiaomi, OPPO, Samsung, Motorola e OnePlus, ma non si fa menzione dei modelli precisi.

Via: The Verge

Commenta