Come resettare un telefono Xiaomi o Redmi

Come resettare un telefono Xiaomi o Redmi
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Se il vostro telefono Xiaomi o Redmi è improvvisamente diventato lentissimo, le app si bloccano o ci sono problemi di connettività, potrebbe essere una buona idea resettarlo, passaggio obbligato in caso abbiate deciso di venderlo per passare a un modello più recente.

In questa guida vedremo quindi come resettare un telefono Xiaomi/Redmi con interfaccia MIUI nel 2022, anche nel caso sia bloccato, ovviamente dopo aver imparato a effettuare un backup in modo da non perdere tutti i dati.

Indice

Come resettare un telefono Xiaomi / Redmi

Stufi dei continui problemi, o all'indomani di dover dare il dispositivo a un'altra persona, avete deciso di resettare il vostro smartphone Xiaomi o Redmi. Considerate però che resettare significa ripristinare ai dati di fabbrica, ovvero riportare il telefono nelle stesse condizioni di quando l'avete comprato. In poche parole, perderete ogni dato in esso contenuto. Foto, documenti, messaggi, app. Tutto.

Come effettuare il backup

Prima di effettuare un reset completo (nel caso abbiate problemi), è buona norma provare un cosiddetto soft reset, ovvero un riavvio del telefono. 

  1. Individuate il pulsante di accensione dello smartphone
  2. Premete e tenete premuto il pulsante di accensione fino a quando compare il menu di accensione
  3. Toccate Riavvia
  4. Aspettate che il processo di riavvio finisca
  5. Finito

Come resettare Xiaomi

Se la soluzione proposta non fosse d'aiuto, procedete con il ripristino. Per prima cosa, quindi, è necessario fare un backup. Come indicazione generale, vi rimandiamo alla nostra guida dedicata, in cui vi mostriamo come fare un backup in Android. Essendo però i telefoni Xiaomi e Redmi dotati di interfaccia proprietaria MIUI, l'operazione è fattibile anche con una voce dedicata (per MIUI 10 e successive).

Per prima cosa, se non lo avete ancora fatto, potete abilitare il backup su Xiaomi Cloud, che vi consente di effettuare un backup sul cloud delle impostazioni del telefono, dati, foto e altro. In caso non abbiate un Mi account, potete crearlo da web a questo indirizzo (che poi potete utilizzare per accedere ai vostri dati salvati come backup).

  1. Andate nelle Impostazioni cliccando sull'app con icona a forma di ingranaggio che trovate nella schermata principale o nella lista delle applicazioni (app drawer)
  2. Cliccate su Mi Account
  3. Selezionate Xiaomi Cloud
  4. Cliccate su Sincronizza
  5. Abilitate ogni voce in modo da creare un backup che contenga la galleria di foto e video, i messaggi SMS, il registro delle chiamate, le registrazioni vocali, le note, le password del Wi-Fi usate, i dati del Mi Browser, le frasi frequenti, la disposizione delle schermate del launcher e i dati delle app installate. 
  6. Da qui potete anche attivare Trova dispositivo, per vedere la posizione del vostro smartphone da remoto e la sincronizzazione in tempo reale (Sincronizzazione veloce)
  7. Tornate alla pagina Backup e ripristino
  8. Cliccate su Backup dei miei dati
  9. Attivate l'interruttore di fianco ad Attiva backup

In caso invece vogliate mantenere il controllo sui vostri dati, potete salvare tutto sul telefono e poi trasferire il backup su computer.

  1. Andate nelle Impostazioni cliccando sull'app con icona a forma di ingranaggio che trovate nella schermata principale o nell'App drawer
  2. Selezionate Info sistema o Impostazioni aggiuntive
  3. Andate alla voce Backup e ripristino
  4. Cliccate su Backup locali
  5. Inserite il codice di blocco del telefono
  6. Cliccate su Backup
  7. Questo passaggio creerà una copia di SMS, contatti, registro chiamate dati delle app (sistema e terze parti) nella cartella MIUI\Backup\AllBackup.
  8. Collegate il telefono al computer con il cavo USB
  9. Copiate il contenuto della directory sopra indicata 
  10. Copiate anche foto, video e altri dati, giusto per sicurezza e soprattutto se non avete attivato il backup di Google Foto, copiando le cartelle corrispondenti (DCIM per foto e video, Documenti e Download per altri dati)

Come resettare Xiaomi

Come effettuare il reset

Fatto questo, potete ripristinare lo smartphone ai dati di fabbrica.

  1. Andate nelle Impostazioni cliccando sull'app con icona a forma di ingranaggio che trovate nella schermata principale o nell'App drawer
  2. Selezionate Info sistema o Impostazioni aggiuntive
  3. Andate alla voce Ripristino di fabbrica
  4. In fondo allo schermo cliccate su Elimina tutti i dati (Reimposta telefono)
  5. Inserite il codice di sblocco
  6. Se non avete già effettuato il backup fatelo, oppure cliccate su Ripristino di fabbrica
  7. Se volete, potete disattivare la funzione Trova dispositivo (in caso dobbiate venderlo). Attendete 10 secondi circa
  8. Cliccate su Avanti. Attendete 10 secondi circa
  9. Cliccate su OK
  10. Il reset del telefono durerà qualche minuto e alla fine del processo il telefono si riavvierà
  11. A questo punto potrete reimpostarlo da zero come se fosse nuovo o spegnerlo (in caso dobbiate venderlo)

Come resettare Xiaomi

Come resettare un telefono Xiaomi / Redmi bloccato

Se non riuscite ad accedere al vostro smartphone Xiaomi o Redmi perché non risponde ai comandi e vedete solo lo schermo nero, oppure perché avete dimenticato il codice di sblocco, l'unica soluzione è effettuare un ripristino ai dati di fabbrica da recovery.

Ovviamente, come per la procedura indicata nel paragrafo sopra, perderete tutti i dati sul dispositivo, quindi auguratevi di aver effettuato un backup utilizzando uno dei metodi già descritti.

In entrambi i casi, telefono che non risponde ai comandi o password scordata, dovrete spegnere il dispositivo. Per farlo, nella prima situazione tenete premuto il tasto di accensione per circa dieci secondi, dopodiché il terminale dovrebbe spegnersi. Nella seconda situazione, basta tenete premuto il tasto di accensione finché non appare il menu di spegnimento, a quel punto selezionate Spegni. Ora che il telefono è spento, potete procedere. 

  1. Tenete premuto contemporaneamente il pulsante di accensione e il pulsante Volume su.
  2. Una volta visualizzato il logo Xiaomi/Mi/Poco e ricevete un feedback haptico (vibrazionale), rilasciate il pulsante di accensione pur tenendo premuto il pulsante Volume su.
  3. Dopo qualche istante, vedrete la schermata della recovery
  4. Ora potrete navigare tra le opzioni usando i tasti del volume ed effettuare le selezioni con il pulsante di accensione
  5. Scorrete verso il basso per individuare l'opzione Wipe data
  6. Premete il pulsante di accensione per effettuare la selezione
  7. Potrebbe esservi richiesto di inserire i dati del vostro account Google (lo stesso associato al telefono). Questa è una protezione per evitare che gli smartphone rubati possano essere resettati. Se non li ricordate, non potete effettuare l'operazione.
  8. Premete ancora una volta il pulsante di accensione per selezionare Wipe all data
  9. Selezionate Conferma
  10. Una volta terminato il processo, verrà visualizzato un prompt di successo sullo schermo
  11. Selezionate Back to main menu per tornare al menu principale.
  12. Selezionate Reboot per riavviare il dispositivo, che sarà stato ripristinato ai valori di fabbrica e potrà essere riconfigurato.

In alternativa, potete usare la funzione Trova il mio dispositivo di Android, a patto che il dispositivo sia acceso e connesso alla rete. Per usarla, seguite queste indicazioni.

  1. Avviate il browser da un dispositivo e andate a questo indirizzo
  2. Inserite i vostri dati di accesso Google (gli stessi associati al telefono)
  3. Dal pannello di sinistra in alto, selezionate il dispositivo Xiaomi
  4. Cliccate su Erase Device (cancella dispositivo)
  5. Seguite le istruzioni a schermo

Come resettare un telefono Xiaomi / Redmi da spento

Se volete resettare un telefono Xiaomi/Redmi da spento, ovvero senza passare dalle Impostazioni, il metodo da seguire è lo stesso indicato nel paragrafo subito sopra, quindi Come resettare un telefono Xiaomi/Redmi bloccato.

Quindi quello che dovrete fare è riavviare il telefono in modalità recovery e seguire le indicazioni per cancellare i dati in esso contenuti selezionando Wipe Data/Factory reset. Per maggiori dettagli, vi lasciamo alla lettura del paragrafo sopra.

Come resettare una TV Xiaomi

Se invece avete problemi con la vostra TV Xiaomi, per esempio non riuscite a connettervi al Wi-Fi o ai dispositivi Bluetooth, oppure le app si bloccano o ci mettono un'eternità ad aprirsi, il reset potrebbe aiutarvi.

Le TV Xiaomi sono in genere dotate di Android TV, a parte le nuove Xiaomi Fire TV che sono dotate di Fire OS di Amazon, a sua volta basato su Android. Per ripristinarle alle impostazioni di fabbrica avete a disposizione due opzioni: da dispositivo o da recovery. 

  1. Premete il tasto Home
  2. In alto a destra, selezionate l'icona a forma di ingranaggio
  3. Dal pannello di sinistra, scorrete verso il basso e selezionate Preferenze dispositivo
  4. Nella nuova schermata scorrete fino in fondo e selezionate Ripristino

Come resettare Xiaomi
  1. Nella schermata successiva, confermate il comando cliccando su Cancella tutto
  2. Il TV si riavvierà e potrete riconfigurarlo da zero

Il secondo metodo si effettua invece da recovery.

  1. Scollegate il TV
  2. Sul telecomando tenete premuti contemporaneamente il tasto Conferma e il tasto Indietro
  3. Tenendo premuti i tasti, ricollegate il TV all'alimentazione
  4. Quando vedrete la schermata di recovery, rilasciate i pulsanti
  5. Selezionate Wipe data/Factrory reset
  6. Date conferma
  7. La TV si resetterà
  8. Selezionate Reboot system now e all'avvio riconfigurate il dispositivo da zero

Mostra i commenti