FONTE: XDA

ATTENZIONE: NON MI ASSUMO ALCUNA RESPONSABILITA' CIRCA MALFUNZIONAMENTI DOVUTI AL SEGUIRE QUESTA GUIDA.

Controllare sempre la fonte per eventuali modifiche alle modalità d'esecuzione ed ai file da utilizzare.

In questa guida vedremo come abilitare la comoda funzione Multi Boot su Samsung Galaxy Note 5.

VANTAGGI: Provare nuove custom ROM senza perdere i propri dati ed il sistema installato!

ATTENZIONE: NON AGGIORNARE MAI LA ROM SECONDARIA TRAMITE AGGIORNAMENTO OTA.

VARIANTI TESTATE POSITIVAMENTE

SM-N920C
SM-N900P (Sprint)

PREREQUISITI

  • Root e custom recovery installata (TWRP o Philz)
  • NANDroid Backup del proprio sistema effettuato (tramite recovery)
  • Spazio libero nella memoria interna (per i file della ROM secondaria)

PROCEDIMENTO

  • Scaricare i file della ROM secondaria (kernel, addon, mod) e posizionarli nella memoria interna
  • Scaricare, installare, aprire Dual Boot Patcher sul Note 5
  • Concedere i diritti di root
  • Dal menù a sinistra, selezionare ROM
  • Sulla scheda Primary ROM cliccare sui 3 puntini verticali, quindi cliccare Set kernel
  • Dal menù a sinistra, selezionare Patch Zip File
  • Selezionare nobleltespr - samsung galaxy note 5 dal menù a cascata
  • Nel menù a cascata Partition configuration selezionare Data Slot
  • Inserire ID della ROM secondaria (esempio 1 ---> /data/multiboot/data-slot-1)
  • Tappare il bottone in basso e selezionare tutti i file relativi alla ROM secondaria (kernel, MOD, etc), che verranno patchati
  • Non dimenticate di selezionare il medesimo ID scelto per la ROM cui una MOD/kernel appartiene
  • Premere il pulsante Tap to begin patching; i file patchati saranno nella stessa cartella dei file originali
  • Entrare in custom recovery
  • Flashare la ROM secondaria patchata e le varie MOD/kernel patchate
  • Riavviare senza effettuare i wipe
  • Si avvierà la nuova ROM
  • Installare l'app Dual Boot Patcher
  • Impostare come precedentemente fatto il kernel alla nuova ROM.

MUOVERSI TRA LE ROM

  • Aprire Dual Boot Patcher
  • Selezionare la ROM cui accedere accedendo dal menù a sinistra, voce ROM
  • Riavviare il dispositivo.

IMPORTANTE: SE SI INSTALLA UNA ROM TRAMITE AROMA INSTALLER, A FINE INSTALLAZIONE NON RIAVVIARE TRAMITE AROMA.
In Aroma, togliere sempre la spunta all'ultima opzione per riavviare e premere su Finish. Così si imposta per bene il Multi Boot.
TORNARE STOCK

Flashare tramite custom recovery il file Multi Boot Cleaner, scaricabile qui.
Avere sempre con sè il file .zip del kernel installato.