[GUIDA] Guida al flash del Galaxy Note (Root, Flash, CWM) | Forum Android | AndroidWorld

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    L'avatar di Secutor Android Master
    Registrato dal
    Jan 2011
    Residenza
    Cagliari
    Dispositivo
    Samsung Galaxy GT-N7000
    Operatore
    Vodafone
    Messaggi
    1,576
    Grazie!
    12
    Ringraziato 190 volte in 158 post

    [GUIDA] Guida al flash del Galaxy Note (Root, Flash, CWM)

    Premessa

    Questa è una guida passo-passo al modding per utenti inesperti, e come tale è piuttosto lunga e descrittiva. Se avete già dimestichezza col modding (soprattutto in campo Samsung) utilizzate la guida "snella" del secondo post.

    Bene, ho visto che alcuni utenti stanno trovando delle difficoltà nell'approcciarsi al modding del Galaxy Note, e la cosa non stupisce neanche tanto, visto il costo del terminale,lo spettro dei "warnings" e della perdita della garanzia. Se qualche passaggio della guida non vi è chiaro, o se avete un qualsiasi dubbio, chiedete pure...e dato che si tratta di operazioni un po' delicate, vi invito a farlo PRIMA di procedere Vi consiglio quindi di dare prima una lettura a tutta la guida in modo da farvi un'idea del percorso che dovrete seguire, e se nella lettura doveste trovare qualche passaggio poco chiaro, non esitate a utilizzare la discussione per segnalarmelo



    Questo thread ha lo scopo di tracciare una guida generica al modding ponendo contemporaneamente una particolare attenzione nel non attivare i warnings durante le operazioni. Tutte le procedure che andrò a indicarvi sono ricavate dalle originali che ho trovato su XDA, e buona parte di queste sono state da me utilizzate per il modding del mio Note; mi premurerò di sottolineare quando determinate procedure non sono invece state da me personalmente testate. Premetto anche che per la corretta esecuzione di alcune procedure sarà necessario utilizzare un'applicazione a pagamento, Mobile Odin pro scaricabile dal market.

    Come per tutti i samsung, prima di procedere al flash di una qualsiasi rom, è sempre bene fare il backup della cartella EFS presente nella root del telefono; questa contiene importanti dati (come l'imei del telefono) che potrebbero essere sovrascritti per errore durante un flash, comportando così grossi problemi al vostro dispositivo.
    Per il backup utilizzate un'app come root explorer o es gestore file (con permessi di root) per copiarla al sicuro. Eseguite il backup non appena avrete a disposizione i permessi di root.


    Detto ciò, il disclaimer di rito:

    DISCLAIMER: nè io, nè androidworld, nè gli autori siamo responsabili di eventuali danni provocati ai vostri dispositivi per l'esecuzione di queste guide. Ricordo che l'esecuzione di queste procedure comporta il decadimento della garanzia, e che l'esecuzione delle stesse potrebbe provocare dei danni al device utilizzato; se l'utente decide quindi di proseguire, lo fa a suo rischio e pericolo.


    Warnings: Contatore binario e triangolo giallo


    Perchè tutte queste premure? Il fatto è che il bootloader del GNote, pur essendo sbloccato, è dotato di un contatore binario in grado di registrare i flash "illeciti" eseguiti sul terminale via Odin, con ovvie ripercussioni in sede di assistenza. In particolare, è in grado di rilevare il flash di kernel non originali. Tale contatore non è tuttavia in grado di rilevare i flash avvenuti esternamente a Odin, ad esempio tramite CWM recovery, che tuttavia ha bisogno dei permessi di root prima di poter funzionare. È possibile ottenere il root solo su determinate versioni firmware, il che significa che se il vostro Note non monta una un firmware direttamente rootabile, dovrete PRIMA effettuare un downgrade a un firmware inferiore e solo successivamente potrete ottenere il root; la parte impegnativa consiste quindi nell'ottenere i permessi di root, dopodichè il percorso è in discesa

    Notate quindi che se non vi interessa evitare di incrementare il contatore binario, la procedura di flash è elementare: utilizzate odin per il flash del firmware che vi interessa, oppure flashate un qualsiasi kernel dotato di root e custom recovery in grado di eseguire il flash della rom che desiderate in formato .zip.



    1. Ottenere i permessi di Root su Gnote


    Esistono diverse modalità per ottenere il root sul note,ma la più rapida e indolore consiste nel seguire il Metodo Zergrush.
    Prima di procedere, controllate da impostazioni-->info sul dispositivo-->versione build la versione del vostro firmware: lo Zergrush non funzionerà dai firmware KL7 in poi, mentre funziona su quelli inferiori alla KL3 inclusa (QUI un elenco dei firware direttamente rootabili). Se quindi avete ad esempio un firmware KKA procedete pure, se avete ad esempio un KL7, non funzionerà; premuratevi anche di segnare da qualche parte la versione del firmware originariamente montata e soprattutto il CSC; per quest'ultimo inserite dal tastierino il codice
    *2767*4387264636#
    e prendete nota degli ultimi tre caratteri (ad esempio ITV, XEU ecc), vi servirà qualora doveste riportare il vostro Note alle sue condizioni originarie.


    A questo punto, se avete un firmware direttamente rootabile e avete seguito le operazioni della guida linkata, il vostro Gnote ha ottenuto i permessi di root; saltate il prossimo punto della guida. Se invece non potete utilizzare lo zergrush, dovrete effettuare un downgrade a un firmware rootabile; proseguite al prossimo punto della guida



    1.1 Flash via Odin: Downgrade a firmware rootabile


    Come già detto, il bootloader rileva il flash di kernel custom, mentre il contatore non dovrebbe (uso il condizionale solo perchè non l'ho testato personalmente) incrementarsi per il flash di una rom originale. In questo passaggio quindi utilizzeremo il buon vecchio odin per flashare sul nostro Note un firmware ufficiale rootabile Potete utilizzare un qualsiasi firmware ufficiale direttamente rootabile (trovate una lista QUI).
    Avrei voluto postare l'ultimo firmware ufficiale rilasciato per l'Italia (KKA con pcode ITV), ma purtroppo per via degli avvenimenti recenti, molti host non offrono più il servizio di condivisione files, col risultato che i link che ho trovato in rete non sono più accessibili (lo potete verificare voi stessi: http://www.multiupload.com/WY05O9H0).

    Scaricate quindi un firmware rootabile, sceglietene uno dalla lista dei "directly rootable" da questo POST DI XDA (magari evitatate le versioni asiatiche, vi consiglio un KKA europeo ) oppure utilizzate il KJ1 presente nel thread sui firmware ufficiali che tuttavia è una versione 2.3.5 di android, quindi magari utilizzatela solo se non avete intenzione di fermarvi al root ma volete anche aggiornare il Note all'ultima versione disponibile (ne parleremo meglio al prossimo punto della guida).

    Scaricate Odin v1.85

    Assicuratevi di avere installato kies sul pc che intendete utilizzare e che questo riconosca correttamente il vostro note una volta collegato via usb. Se viene richiesta l'installazione di driver, eseguitela. Una volta controllato tutto, chiudete kies (mi raccomando, assicuratevi che sia chiuso prima di utilizzare odin), se avete installato dei driver, riavviate il pc prima di procedere. Personalmente vi consiglio di eseguire un wipe del dispositivo prima di proseguire (impostazioni, privacy, ripristina dati di fabbrica) perderete tutti i dati utente.
    Tenete presente che il flash durerà diversi minuti, e un'interruzione imprevista dell'operazione potrà danneggiare il vostro dispositivo; eseguite quindi il tutto su di un pc "stabile", possibilmente portatile (carico) onde evitare problematiche ambientali come interruzioni o sbalzi di corrente.

    Assicuratevi che il vostro Note sia completamente carico, quindi spegnetelo. Per ulteriore cautela potete rimuovere la scheda sim e l'eventuale micro-sd. Tenete contemporaneamente premuti i tasti "volume giù+tasto centrale+tasto accensione" per qualche secondo, il telefono si riavvierà in download mode:

    2012-01-30-16.09.49.jpg

    (perdonate la qualità dell'immagine)

    Avviate Odin sul pc, quindi collegate il note via usb. Odin dovrebbe rilevare il vostro Note:

    capture_13.png

    Se il Note non viene rilevato, provate a cambiare porta usb.

    A questo punto, prendete il firmware che avete scaricato ed estraetelo (l'archivio è solitamente protetto da password, provate con "samfirmware.com" oppure controllate nel thread da cui l'avete scaricato); a seconda del tipo di release otterrete o diversi file .tar.md5 i cui nomi cambiano leggermente a seconda della versione firmware (ma che comunque contengono necessariamente le parole "CODE", "KERNEL", "MODEM" ecc) oppure un singolo file .tar.

    Nel primo caso (più file), inserite i file CODE, MODEM e CSC nei seguenti campi:

    CODE: PDA
    MODEM: PHONE
    MULTI_CSC : CSC

    Lasciate perdere gli altri.

    Assicuratevi che siano spuntate ESCLUSIVAMENTE le voci "Auto Reboot" e "F. Reset Time".

    Dovreste essere in questa situazione (ricordate che i codici cambiano a seconda della versione firmware, l'importante è che abbiate inserito i vari CODE, MODEM e MULTI_CSC nei campi corretti):

    capture_14.png

    Se invece dalla decompressione del firmware che avete scaricato avete ottenuto un singolo file .tar, inseritelo nel campo PDA, tutto il resto è identico a quanto scritto sopra

    Ricontrollate che tutto sia in ordine, quindi premete start e attendete. Durante il flash il telefono potrebbe riavviarsi, NON interrompete l'operazione o rischierete di brikkare il vostro Note. A flash ultimato, verrà visualizzata la scritta PASS. Avete appena completato il downgrade del vostro dispositivo

    Ora non vi resta che tornare al punto 1 e seguire le istruzioni per ottenere il root via zergrush


    Da notare che la seguente procedura può essere adattata per per il flash di un qualsiasi firmware ufficiale, non solo per il downgrade




    Link guida originale: http://forum.xda-developers.com/show....php?t=1424997




    1.2 Upgrade del firmware all'ultima versione mantenendo il root: mobile odin.


    Complimenti, avete ottenuto i permessi di root . Tuttavia, sia che proveniate da un firmware direttamente rootabile, sia che abbiate dovuto eseguire il downgrade, il vostro firmware è (più o meno) obsoleto, e probabilmente vorrete aggiornarlo all'ultima versione ad oggi rilasciata. Se tuttavia il vostro fine ultimo è ottenere la clockworckmod recovery per il flash di una custom rom, potete saltare questo passaggio e passare direttamente al prossimo punto. Se invece non è il vostro caso, continuate a leggere

    Come avrete capito, purtroppo non possiamo utilizzare Odin per flashare il firmware aggiornato, in quanto durante l'operazione perderemmo il root e ci ritroveremmo con un firmware non direttamente rootabile. Ora che abbiamo ottenuto il root tuttavia, è possibile utilizzare l'applicazione Mobile Odin Pro (a pagamento sul market) che ci permetterà di eseguire il flash di un firmware ufficiale direttamente dal nostro Note e, cosa più importante, di mantenere il root durante l'operazione, il tutto senza attivare alcun warning.

    Scaricate quindi l'applicazione Mobile Odin Pro dal market.
    Scaricate il firmware che vi interessa da QUI, estraetelo e salvatela sulla sd (interna o esterna) del vostro Note; ad oggi (30/01/2012) la versione più recente è la LA4. Tenete presente che alcuni firmware sono WIPE e quindi cancelleranno i dati utente durante il flash.
    Avviate Mobile Odin, quando richiesto concedetegli i permessi di superuser; probabilmente vi chiederà di scaricare un add-on, fatelo.
    Tappate su Open file, inserite il file CODE del firmware che avete scaricato (se dall'estrazione del firmware avete ottenuto un singolo file .tar, inserito quello); Mobile Odin riempirà automaticamente anche gli altri campi.

    capture_15.jpg


    Assicuratevi che tutte le voci everoot ("enable everoot" "inject superuser" "inject mobile odin" e "inject CWM manager") siano spuntate e di avere il telefono ben carico, quindi tappate su "flash firmware".

    capture_16.jpg

    Attendete il completamento dell'operazione, il telefono dovrebbe riavviarsi. A riavvio completato il vostro note dovrebbe essere aggiornato all'ultima versione con tanto di root. Se quando utilizzate la tastiera vi viene visualizzata la scritta 'null , rieseguite il flash mettendo unicamente il file CSC alla voce CACHE.



    2. CF-ROOT: root+CWM recovery


    Ora che avete ottenuto il root (e sia che abbiate o meno aggiornato all'ultima versione) potreste aver bisogno della clockworkmod Recovery, utilizzata principalmente per il flash di custom rom o di altre modifiche. La CWM ha anche altre funzioni interessanti, come il wipe della dalvik cache e la possibilità di eseguire dei backup della nand del vostro telefono (firmware + dati).

    Il CF-ROOT non è altro che un kernel stock con l'aggiunta di root e CWM recovery. Il suo autore, Chainfire, ne rilascia una nuova versione per ogni nuovo firmware (e quindi nuovo kernel) rilasciato dalla samsung, il che significa che se avete un firmware KL7 dovrete utilizzare il cf-root KL7, per il LA4 utilizzerete il cf-root LA4 e così via per gli altri. Se non siete sicuri della versione che state utilizzando, potete controllare da impostazioni-->info dispositivo-->versione kernel.

    Trovate tutte le versioni del CF-ROOT al quarto e quinto post della discussione ufficiale su XDA

    Una volta scaricata la versione corretta del cf-root, scaricate l'initial cf-root flasher e decomprimetelo.

    Decomprimete il cf-root che avete scaricato finchè non ottenete il file "zimage"; copiatelo quindi nella cartella "zimage" dell'initial cf-root flasher.

    Sul note, entrate su impostazioni, applicazioni, sviluppo e mettete la spunta a "debug USB".

    Collegate il note al pc tramite usb (non attivate nessuna archiviazione).

    Dall'initial cf-root flasher avviate il file "already-rooted.bat" e seguite le istruzioni. Al termine dovreste ottenere la CWM recovery sul vostro note alla quale potrete accedere attraverso la combinazione di tasti "volume su+tasto centrale+tasto accensione" (a telefono spento) oppure direttamente dal note tramite l'app "terminal emulator" digitando i comandi:
    su
    reboot recovery
    Link alla guida e al thread ufficiale su XDA: http://forum.xda-developers.com/show....php?t=1331784


    2.1 Flash di custom rom (formato .zip)



    Come detto, tramite la CWM recovery è possibile eseguire il flash di custom rom, anche qui senza attivare alcun warning
    Su XDA potete trovare i thread ufficiali di diverse rom, generalmente flashabili attraverso CWM recovery.

    Ogni rom è diversa, e come tale può richiedere diverse accortezze in sede di flash. Il mio consiglio quindi è quello di dare una lettura al thread ufficiale della rom (o almeno all'OP, il primo post) e leggere le eventuali istruzioni, avvertenze, bug e, non ultimi, i pareri degli utenti

    Sottolineo che se il backup della cartella EFS è consigliato prima di eseguire qualsiasi procedura di questo tipo (o quantomeno il prima possibile, dato che per farlo sono necessari i permessi di root) lo è in particolar modo prima di eseguire il flash di una custom rom

    In generale comunque, questi sono i passaggi da seguire per il flash di una custom rom:

    Eseguite il wipe del Note; potete farlo anche da CWM recovery (wipe data/factory reset e wipe cache partition).
    Scaricate la rom dal suo thread ufficiale (troverete il 99,99% delle custom rom "importanti" su XDA al link che ho riportato sopra); dovreste ottenere un file .zip che andrete a salvare nella sd (interna o esterna; alcune versioni della CWM potrebbero non supportare il flash da sd esterna) del vostro Note.
    Entrate in recovery, spostatevi tra le varie voci utilizzando i comandi del volume e selezionate "install zip from sd card" (o "install zip from internal sd card" se l'avete salvata nella sd interna) col tasto centrale.
    Selezionate lo .zip della rom che avete scaricato.
    Confermate e attendete la fine del flash.
    A flash ultimato (e sempre che non lo faccia da solo), selezionate ++go back++ per tornare indietro tra i menù e selezionate "reboot now"

    Fatto
    Ultima modifica di Secutor; 02-02-2012 a 17: 36



    Ex: Samsung GT I5500; Samsung I9100.
    Non rispondo a quesiti tecnici via pm/bacheca. Utilizzate il forum







  2. I seguenti 7 utenti hanno ringraziato Secutor per aver trovato utile questo post:

    agno92 (21-07-2012), AleChy LIVE (31-01-2012), bidioi (30-01-2012), fil78 (16-02-2017), lex_one (31-01-2012), pelerxws (11-05-2012)

  3. #2
    L'avatar di Secutor Android Master
    Registrato dal
    Jan 2011
    Residenza
    Cagliari
    Dispositivo
    Samsung Galaxy GT-N7000
    Operatore
    Vodafone
    Messaggi
    1,576
    Grazie!
    12
    Ringraziato 190 volte in 158 post
    Guida "snella" per utenti esperti


    Permessi di root



    • Controlla su questa lista se il firmware installato sul tuo Note è direttamente rootabile.
    • Se lo è, segui questa guida per ottenere i permessi di root.
    • Se il tuo firmware non è direttamente rootabile, utilizza Odin per flasharne uno rootabile dalla lista linkata al primo punto
      CODE=PDA, MODEM=PHONE, MULTI_CSC=CSC; spunta su Auto-Reboot e F. Reset Time
      , quindi segui la guida linkata al punto precedente per ottenere i permessi di root.


    Aggiornamento firmware all'ultima versione disponibile mantenendo i permessi di root (root richiesto)


    • Scarica Mobile Odin Pro dal market e installalo.
    • Scarica l'ultimo firmware disponibile per il note (lista) e salvalo sull'sd del telefono (interna o esterna).
    • Apri Mobile Odin, tappa su "Open File", seleziona il CODE del firmware che hai scaricato, gli altri campi dovrebbero inserirsi automaticamente. Se il firmware che hai scaricato contiene un unico .tar, seleziona quello.
    • Assicurati che le voci "enable everoot" "inject superuser" "inject mobile odin" e "inject CWM manager" siano selezionate.
    • Avvia il flash, attendi il completamento.
    • Finito, se ottiene l'errore "null" da tastiera, riesegui il flash del csc.


    Installazione Clockworkmod recovery (root richiesto)


    • Controlla la tua versione kernel e scarica da questo thread la relativa versione del CF-ROOT sul tuo pc.
    • Scarica l'inizial CF-ROOT flasher sul tuo pc.
    • Estrai il file compresso del CF-ROOT che hai scaricato finchè non ottieni un singolo file zImage; copialo.
    • Estrai l'initial CF-ROOT flasher e incolla il file zImage nella cartella "zImage" del flasher.
    • Attiva il Debug USB del note, collegalo al pc tramite usb.
    • Avvia il file "already-rooted.bat" e segui le istruzioni.
    Ultima modifica di Secutor; 02-02-2012 a 17: 32

  4. I seguenti 2 utenti hanno ringraziato Secutor per aver trovato utile questo post:

    fil78 (16-02-2017), pelerxws (11-05-2012)

  5. #3
    L'avatar di Secutor Android Master
    Registrato dal
    Jan 2011
    Residenza
    Cagliari
    Dispositivo
    Samsung Galaxy GT-N7000
    Operatore
    Vodafone
    Messaggi
    1,576
    Grazie!
    12
    Ringraziato 190 volte in 158 post
    --Riservato 2 (non si sa mai)--



    Ex: Samsung GT I5500; Samsung I9100.
    Non rispondo a quesiti tecnici via pm/bacheca. Utilizzate il forum







  6. I seguenti utenti hanno ringraziato Secutor per aver trovato utile questo post:

    lex_one (31-01-2012)

  7. #4
    Baby Android
    Registrato dal
    Jun 2011
    Residenza
    terni
    Dispositivo
    Samsung Galaxy Note
    Operatore
    Vodafone
    Messaggi
    10
    Grazie!
    3
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Riporto di seguito la mia esperienza personale. Confermo che flashando un firmware originale e quindi stock samsung per il Note (che sia ITV, DBT, XOR etc) non si incrementa il counter nè si attivano i warnings. Ma deve essere NECESSARIAMENTE un firmware originale. Non tentate in nessun modo una qualunque operazione differente dal flash di firmware original con Odin dal PC ne tantomeno di eseguire qualunque tipo di root da li. Affidatevi ai moderatori del forum (come dice giustamente Secutor) prima di procedere in qualunque cosa non siate sicuri. Personalmente sono passato circa 5 o 6 volte dalla KL7 alla KKA, a quella precedente, per poi tornare alla KL7 (che il mio Note di importazione tedesca aveva di default) per poi ricevere l'aggiornamento via OTA alla LA4. Tutto rigorosamente con firmware originali. Tramite la KKA ho fatto il root e salvato la cartella EFS, non si sa mai, e nè i counters ne i warnings sono stati attivati in alcun modo.
    poi volevo scrivere un'altra cosa ma non mi ricordo più loooooooooool ahhahahaha il sonno si sta impossessando di me u_U
    Ultima modifica di lex_one; 31-01-2012 a 02: 20

  8. #5
    L'avatar di AleChy LIVE Android Senior
    Registrato dal
    Nov 2010
    Residenza
    Santa Croce Camerina (RG)
    Dispositivo
    Samsung Galaxy Note
    Operatore
    TIM
    Messaggi
    203
    Grazie!
    68
    Ringraziato 6 volte in 6 post
    dopo aver letto la tua BELLISSIMA guida ho deciso di cambiarmelo con un Samsung Galaxy Nexus Prime però resterai sempre nel mio cuore per avermi ispirato e convinto alla sostituzione.

  9. #6
    Baby Android
    Registrato dal
    Jun 2011
    Residenza
    terni
    Dispositivo
    Samsung Galaxy Note
    Operatore
    Vodafone
    Messaggi
    10
    Grazie!
    3
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Quote Originariamente inviato da AleChy LIVE Visualizza il messaggio
    dopo aver letto la tua BELLISSIMA guida ho deciso di cambiarmelo con un Samsung Galaxy Nexus Prime però resterai sempre nel mio cuore per avermi ispirato e convinto alla sostituzione.
    Lex_one sviene, rotola, risviene e ri rotola e poi muore soffocato dalle risate

  10. #7
    L'avatar di Secutor Android Master
    Registrato dal
    Jan 2011
    Residenza
    Cagliari
    Dispositivo
    Samsung Galaxy GT-N7000
    Operatore
    Vodafone
    Messaggi
    1,576
    Grazie!
    12
    Ringraziato 190 volte in 158 post
    Quote Originariamente inviato da AleChy LIVE Visualizza il messaggio
    dopo aver letto la tua BELLISSIMA guida ho deciso di cambiarmelo con un Samsung Galaxy Nexus Prime però resterai sempre nel mio cuore per avermi ispirato e convinto alla sostituzione.
    mi spiace averti fatto questo effetto Tieni presente che in linea di massima la procedura è uguale per tutti i samsung, l'unica aggiunta che ho fatto per il note è il downgrade per ottenere un firmware rootabile e quindi il root

    Detto ciò, ti auguro miglior fortuna col nexus



    Ex: Samsung GT I5500; Samsung I9100.
    Non rispondo a quesiti tecnici via pm/bacheca. Utilizzate il forum







  11. #8
    L'avatar di Secutor Android Master
    Registrato dal
    Jan 2011
    Residenza
    Cagliari
    Dispositivo
    Samsung Galaxy GT-N7000
    Operatore
    Vodafone
    Messaggi
    1,576
    Grazie!
    12
    Ringraziato 190 volte in 158 post
    Aggiunta guida "snella" per utenti esperti al secondo post



    Ex: Samsung GT I5500; Samsung I9100.
    Non rispondo a quesiti tecnici via pm/bacheca. Utilizzate il forum







  12. #9
    Baby Android
    Registrato dal
    Feb 2012
    Residenza
    Lanciano
    Dispositivo
    Galaxy Note
    Operatore
    TIM
    Messaggi
    1
    Grazie!
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Ottima guida finalmente ! Ma non so se qualcuno ha provato ad aggiornare alla LP1 ... Praticamente qualsiasi tasto si preme sulla tastiera esce la scritta "null" . che si fa ?

  13. #10
    Baby Android
    Registrato dal
    Jun 2011
    Residenza
    terni
    Dispositivo
    Samsung Galaxy Note
    Operatore
    Vodafone
    Messaggi
    10
    Grazie!
    3
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Quote Originariamente inviato da camzsez11 Visualizza il messaggio
    Ottima guida finalmente ! Ma non so se qualcuno ha provato ad aggiornare alla LP1 ... Praticamente qualsiasi tasto si preme sulla tastiera esce la scritta "null" . che si fa ?
    Dovresti cambiare il csc...cerca in questi forum il codice per accedere al menu csc e cambialo. Metti itv o dbt. Questo causerà anche un reset alle impostazioni di fabbrica però risolvi il problema della tastiera

1234 »

Discussioni simili

  1. [GUIDA] Flashare una ROM da zero (root, CWM, flash)
    Da Secutor nel forum Firmware e Modding (Samsung Galaxy S II /2)
    11-02-2015
    1Risposte
  2. [GUIDA] Flash Player Plugin funzionante su galaxy next ( e ARMv6 in generale)
    Da F4ck nel forum Firmware e Modding (Samsung Galaxy Next)
    26-11-2012
    174Risposte
  3. [GUIDA] Come fare il Flash di nuove Recovery
    Da sgroimax nel forum Modding e Firmware (HTC Desire HD)
    30-04-2012
    2Risposte
  4. [Guida] Flash di una rom. Primi passi
    Da chiabre nel forum Modding e Firmware (LG Optimus One)
    16-05-2011
    148Risposte
  5. [GUIDA] Flash Overcome 1.4.1 Galaxy Tab
    Da MrGlider nel forum Samsung Galaxy Tab (P1000)
    29-04-2011
    2Risposte

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.6.1